Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MeteoLive Trentino Alto Adige: SPECIALE feste natalizie

Vediamo insieme le previsioni sino a Santo Stefano.

Meteo-montagna - 23 Dicembre 2002, ore 14.11

La situazione Dopo il passaggio del fronte caldo di provenienza atlantica il sole è tornato a splendere su tutta la Regione e le temperature si sono rialzate considerevolmente in quota, complice la persistenza del flusso mite occidentale. In particolare alle 12 di oggi si stanno registrando valori molto elevati in relazione al periodo, con +8°C attorno a quota 1500m, addirittura un massimo di 10°C ai 1500m del Bondone, e zero termico ovviamente schizzato verso i 3000m, quota davvero ragguardevole per il periodo. Evoluzione prevista Questa onda mite avrà tuttavia breve durata, in quanto già dalle prossime ore si avvicinerà da Ovest un fronte perturbato che porterà ad una diminuzione termica ed un moderato peggioramento a partire dal pomeriggio di domani. Il fronte tenderà a spezzarsi sulle Alpi occidentali, scivolando in parte lungo le Alpi settentrionali ed in parte verso il centro Italia. La giornata di Natale vedrà così molte nubi e deboli precipitazioni, queste ultime più probabili sulle zone meridionali prealpine e su quelle settentrionali Altoatesine, mentre l’allontanamento ad Est del fronte porterà nel giorno seguente di S.Stefano condizioni prevalentemente soleggiate. In seguito le prospettive sono per un nuovo marcato peggioramento determinato dall’entrata della depressione Islandese sull’Europa occidentale e a ridosso della regione alpina. E qui sono attese precipitazioni di una certa consistenza ed un ulteriore diminuzione termica favorevole a nevicate sino a bassa quota. Martedì 24 dicembre 2002 Nuvolosità che andrà intensificandosi nel corso della giornata sino a molto nuvoloso nel pomeriggio. Per la serata e la notte di Natale vi saranno deboli precipitazioni, più probabili sulle zone prealpine e sui settori settentrionali della Regione, Venosta, alta Passiria, alto Isarco, valle Aurina e Pusteria. Le precipitazioni risulteranno nevose mediamente oltre quota 1600m. Zero termico inizialmente 2500m tendente a scendere sotto quota 2000m in serata. Mercoledì 25 dicembre 2002 Molto nuvoloso con precipitazioni deboli che insisteranno maggiormente sui settori Dolomitici e sulle Prealpi orientali. Tendenza ad attenuazione della nuvolosità e cessazione dei fenomeni in serata. La quota delle precipitazioni nevose tenderà a diminuire mediamente sino a 1200m. Localmente nella valli più strette, la quota potrà scendere attorno ai 1000m. Zero termico in ulteriore abbassamento attorno a quota 1400m. Giovedì 26 dicembre 2002 Tempo prevalentemente soleggiato con qualche residuo addensamento nuvoloso sui settori orientali. Zero termico in ulteriore lieve abbassamento a quota 1200m. Tendenza successiva L’entrata sull’Europa occidentale di una profonda depressione nord Atlantica porterà ad un marcato peggioramento delle condizioni meteorologiche con precipitazioni estese e nevicate sino a quote basse.

Autore : Paolo Sartori

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.57: A4 Brescia-Padova

coda incidente

Code per 4 km causa incidente risolto nel tratto compreso tra Svincolo Brescia Est (Km. 230,2) e S..…

h 16.53: Firenze Via Guido Monaco

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso sulla Via Guido Monaco…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum