Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo in montagna per tutta la settimana

Discreta la prima fase del periodo, poi da giovedi nuovo peggioramento, che si farà sentire maggiormente nella giornata di venerdi. Mercoledi giornata migliore della settimana. Temperature in lieve aumento da domani, poi complessivamente stazionarie. Prestare ancora attenzione al pericolo valanghe sulle Alpi.

Meteo-montagna - 26 Aprile 2004, ore 12.46

ALPI OCCIDENTALI MARTEDI e MERCOLEDI: tempo poco nuvoloso, con qualche velatura e con ampi tratti di cielo soleggiato; locali addensamenti al pomeriggio, specie sulle Alpi Graie, quando non sono da escludersi brevi pioviggini. Temperatura stazionaria. Rinforzo dei venti da SW nel pomeriggio di mercoledi. GIOVEDI: cielo inizialmente velato; ispessimento della coltre nuvolosa nel corso della giornata con le prime pioviggini a partire dal tardo pomeriggio, nella cornice di un graduale peggioramento. Temperatura in aumento. Venti forti occidentali sulle Alpi Marittime Cozie. VENERDI: tempo compromesso, con cieli intasati da nubi e piogge moderate possibili un po' ovunque. Non mancheranno pause asciutte e qualche occhiata di sole. Temperatura in calo. Neve al di sopra dei 2200-2400 metri. Indice di pericolo valanghe: ovunque di grado 3. ALPI CENTRALI MARTEDI e MERCOLEDI: alternanza di ampie schiarite e di locali addensamenti, più probabili sul settore delle Alpi Pennine e Lepontine, ma senza fenomeni di rilievo. Tempo nel complesso stabile e per lunghi tratti soleggiato. Temperatura in lieve aumento nella giornata di martedi. GIOVEDI: cielo per lunghi tratti velato, con graduale ispessimento della coltre nuvolosa e con addensamenti sempre più compatti verso sera, quando non si escludono le prime deboli precipitazioni. Rinforzo dei venti da sud. VENERDI: cielo molto nuvoloso e precipitazioni (deboli o moderate) a tratti. Temperatura in lieve flessione nei valori diurni. Quota neve oltre i 2200-2400 metri. Indice di pericolo valanghe: ovunque di grado 3. ALPI ORIENTALI E DOLOMITI MARTEDI e MERCOLEDI: tempo stabile e per lo più soleggiato, disturbato soltanto da qualche velatura e da locali innocui addensamenti. Temperatura in ripresa. GIOVEDI: moderato peggioramento rispetti ai precedenti giorni della settimana, con aumento della nuvolosità e possibili acquazzoni, che tuttavia saranno di carattere occasionale e di breve durata. VENERDI: tempo instabile, a tratti perturbato, con nuvolosità piuttosto compatta e fenomeni più probabili ed intensi sui settori prealpino e dolomitico; più al riparo l'Alto Adige. Quota-neve a 2200-2400 metri. Indice di pericolo valanghe: grado 3 su Alpi Carniche e Giulie, grado 2 su Alpi Atesine e Dolomiti. APPENNINO SETTENTRIONALE MARTEDI e MERCOLEDI: tempo stabile e per lunghi tratti soleggiato, ad esclusione di qualche locale addensamento pomeridiano che tuttavia non darà luogo a fenomeni di rilievo. Temperatura in ripresa. GIOVEDI: cielo velato, con graduale ispessimento della coltre nuvolosa nel corso della giornata e prime pioviggini a partire dal tardo pomeriggio. VENERDI: tempo moderatamente perturbato, con precipitazioni moderate probabili un po' ovunque, anche a carattere di rovescio. Temperatura in flessione nei valori diurni. Indice di pericolo valanghe: ovunque di grado 2. APPENNINO CENTRALE MARTEDI e MERCOLEDI: tempo spiccatamente variabile, con ampi squarci di sereno e poche nubi al mattino, ma con graduale aumento della nuvolosità nel corso del pomeriggio, quando potrà esserci occasione per rovesci e qualche isolato temporale (fenomeni più probabili martedi). Temperatura in ripresa, ma con repentini cali durante i rovesci più forti. GIOVEDI: cielo inizialmente velato, ispessimento della coltre nuvolosa nel corso della giornata, con le prime piogge (diffuse ma deboli) a partire dal tardo pomeriggio e ad iniziare dai versanti tirrenici. Temperatura in lieve aumento nei valori minimi. Rinforzo dei venti meridionali. VENERDI: tempo per lo più compromesso, con acquazzoni e rovesci possibili un po' ovunque, anche se non mancheranno pause asciutte e qualche breve occhiata di sole. Temperatura in calo nei valori diurni. Venti moderati da SW. Indice di pericolo valanghe: di grado 2 sull'Appennino Abruzzese. APPENNINO MERIDIONALE MARTEDI: tempo ancora compromesso, con evidente instabilità pomeridiana che porterà a rovesci e temporali un po' ovunque su tutto il settore. MERCOLEDI: miglioramento rispetto al giorno precedente, con una mattinata sostanzialmente soleggiata; ma al pomeriggio rapido aumento della nuvolosità e possibili brevi acquazzoni, specie sui settori Campano e Lucano. GIOVEDI: tempo inizialmente soleggiato, con aumento di una nuvolosità alta e stratiforme nel corso della giornata e prime pioviggini in serata sul settore siculo. Temperature in ripresa. Venti moderati meridionali. VENERDI: tempo molto nuvoloso in un contesto di tempo moderatamente perturbato; piogge e rovesci più probabili sui settori campano e lucano, in estensione nel corso della giornata al settore calabro. Squarci di sole sul settore siculo. Temperatura in calo nei valori diurni. Venti moderati meridionali.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.48: SS106radd Radd Jonica

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 1,196 km prima di Incrocio Torricella (Km. 15,7) in direzione In..…

h 09.48: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Svincolo Di S. Giuliano (Km. 2,7) e Allacciamento Tangenziale Ove..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum