Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo in montagna dal Venerdi Santo al Lunedi dell'Angelo (dettagliato)

Ecco nel dettaglio nel nostre previsioni dedicate a chi ha deciso di trascorrere in montagna il periodo pasquale.

Meteo-montagna - 23 Marzo 2005, ore 14.58

ALPI OCCIDENTALI VENERDI SANTO Condizioni: cielo nuvoloso con possibilità di qualche schiarita pomeridiana; precipitazioni intermittenti al mattino, in esaurimento nel corso della giornata. Quota neve: 2000-2200 metri. Temperature: in lieve aumento, al di sopra della norma. Venti: deboli di direzione variabile. SABATO DI PASQUA Condizioni: nuvolosità compatta in rapida estensione a tutto il settore; piogge da deboli a moderate diffuse, più insistenti sui settori ligure e marittimo. Quota neve: 1900-2000 metri. Temperature: in lieve calo, specie nei valori massimi. Venti: deboli di direzione variabile. PASQUA Condizioni: copertura nuvolosa compatta ovunque, con la possibilità di qualche schiarita serale; precipitazioni moderate diffuse nel corso della mattina, in esaurimento col trascorrere delle ore. Quota neve: 1800-2000 metri. Temperature: stazionarie. Venti: in rinforzo al pomeriggio da NW sulle Alpi Cozie e Graie. LUNEDI DELL'ANGELO Condizioni: Tempo in netto miglioramento, schiarite ovunque; ultime incertezze solo sul Gruppo del Bianco, dove al mattino sarà possibile qualche rovescio. Temperature: in lieve ripresa nei valori diurni; si rimane su valori superiori alla media del periodo. Venti: moderati da NW, in attenuazione. *** ALPI CENTRALI VENERDI SANTO Condizioni: transito di un corpo nuvoloso capace di arrecare precipitazioni deboli o al più moderate, più probabili sul settore prealpino lombardo; sulle Alpi Retiche instabilità pomeridiana; a partire dal tardo pomeriggio fenomeni in esaurimento e schiarite ad iniziare dai settori pennino e lepontino. Quota neve: 1900-2100 metri. Temperature: stazionarie, superiori alla media del periodo. Venti: deboli di direzione variabile. SABATO DI PASQUA Condizioni: iniziali condizioni di tempo stabile; col trascorrere delle ore aumento della nuvolosità ed estensione delle precipitazioni (inizialmente deboli, poi moderate) ad iniziare dai settori più occidentali. Quota neve: 2000-2200 metri. Temperature: stazionarie. Venti: deboli meridionali. PASQUA Condizioni: inizialmente coperto con precipitazioni deboli ma diffuse, più insistenti sul settore prealpino lombardo; a seguire qualche schiarita sull'Alta Valtellina in estensione a tutte le Alpi Retiche, altrove precipitazioni in attenuazione, ma sempre in un contesto grigio. Quota neve: 2000-2100 metri. Temperature: stazionarie. Venti: deboli di direzione variabile, tendenti a rinforzare e a disporsi da nord in serata. LUNEDI DELL'ANGELO Condizioni: instabilità diffusa al mattino, con qualche rovescio; per il resto alternanza di schiarite e di improvvisi annuvolamenti, con possibilità di qualche isolato acquazzone. Quota neve: 2000 metri. Temperature: stazionarie, sempre al di sopra della norma. Venti: moderati settentrionali, in attenuazione. *** ALPI ORIENTALI VENERDI SANTO Condizioni: transito di corpi nuvolosi capaci di provocare precipitazioni sparse e di debole intensità, più probabili sulle Alpi Atesine, sul Nord-Dolomiti e sulle Prealpi Carniche. Quota neve: 1900-2100 metri. Temperature: stazionarie, al di sopra della media del periodo. Venti: deboli di direzione variabile. SABATO DI PASQUA Condizioni: tempo inizialmente in miglioramento, con ampie schiarite, specie sulle valli più settentrionali, mentre sul settore prealpino permarranno condizioni di lieve instabilità, con la possibilità di qualche isolato acquazzone; a seguire nuovo peggioramento in arrivo da SW, con graduale coinvolgmento di tutto il settore ad iniziare dai versanti padani. Quota neve: 2000-2200 metri. Temperature: in lieve aumento nei valori minimi. Venti: in rinforzo da SW. PASQUA Condizioni: tempo capriccioso ovunque, con precipitazioni diffuse, anche se di moderata intensità, più insistenti sui versanti padani; qualche temporanea schiarita su Alto Adige nel corso del pomeriggio. Quota neve: 2000-2200 metri. Temperature: stazionarie. Venti: deboli in orientamento da est. LUNEDI DELL'ANGELO Condizioni: tempo in graduale miglioramento ma con strascichi di instabilità, specie al mattino, quando saranno possibili acquazzoni e rovesci. Quota neve: 2000 metri. Temperature: stazionarie. Venti: deboli da NE. *** APPENNINO SETTENTRIONALE VENERDI SANTO Condizioni: tempo perturbato con precipitazioni diffuse e insistenti, specie nella prima parte della giornata e sul versante meridionale dl settore; attenuazione dei fenomeni e tendenza ad aperture nel corso della serata. Quota neve: solo sulle cime più alte (oltre i 2000 metri). Temperature: stazionarie, al di sopra dei valori della norma. Venti: deboli di direzione variabile. SABATO DI PASQUA Condizioni: temporaneo miglioramento nella prima parte della mattinata, a seguire nuovo fronte in avvicinamento da SW, con piogge deboli ma diffuse ad iniziare dal pomeriggio. Quota neve: solo sulle cime più alte (oltre i 2000 metri). Temperature: stazionarie. Venti: deboli dai quadranti meridionali. PASQUA Condizioni: nuvolosità compatta e rischio di precipitazioni (deboli o al più moderate) ovunque. Quota neve: solo sulle cime più alte (oltre i 2000 metri). Temperature: stazionarie. Venti: deboli sud-occidentali, con qualche rinforzo. LUNEDI DELL'ANGELO Condizioni: tempo in graduale miglioramento, con aperture a partire dal versante emiliano e sull'Oltrepo Pavese; ancora qualche pioggia al mattino, in rapido esaurimento. Quota neve: solo sulle cime più alte (oltre i 1900-2000 metri). Temperature: in lieve ripresa nei valori diurni. Venti: deboli nel complesso occidentali. *** APPENNINO CENTRALE VENERDI SANTO Condizioni: tempo inizialmente perturbato, con precipitazioni deboli ma diffuse; con trascorrere delle ore fenomeni in via di esaurimento e possibilità di qualche schiarita in serata, ad iniziare dai versanti tirrrenici. Quota neve: solo sulle cime più alte (oltre i 2000-2200 metri). Temperature: in lieve calo nei valori diurni, comunque al di sopra della media del periodo. Venti: deboli occidentali. SABATO DI PASQUA Condizioni: tempo discreto al mattino; a seguire nuovo peggioramento ad iniziare da ovest, con piogge deboli o al più moderate, più insistenti sui versanti tirrenici. Quota neve: solo sulle cime più alte (oltre i 2000-2300 metri). Temperature: in lieve aumento sul Basso Abruzzo. Venti: in rinforzo dai quadranti meridionali. PASQUA Condizioni: tempo compromesso ovunque, con cieli affollati da nubi e precipitazioni diffuse, anche se di debole/moderata intensità, più insistenti sui versanti tirrenici; tendenza a miglioramento ad iniziare dalle ore serali. Quota neve: in calo dai 2000-2300 metri fino ai 1800-2100. Temperature: in calo. Venti: moderati sud-occidentali, con qualche raffica sulla dorsale. LUNEDI DELL'ANGELO Condizioni: tempo instabile ovunque, con acquazzoni e rovesci possibili ovunque, alternanti a pause asciutte e a qualche fugace schiarita, quest'ultima più probabile nelle ore pomeridiane. Quota neve: a partire dai 1800 metri. Temperature: stazionarie, di qualche grado superiori alla media del periodo. Venti: deboli o al più moderati, nel complesso occidentali. *** APPENNINO MERIDIONALE VENERDI SANTO Condizioni: transito di un fronte moderatamente perturbato nelle ore centrali della giornata, con conseguenti precipitazioni (di debole intensità) sui settori sannita, campano e lucano; altrove tempo nuvoloso ma asciutto; a partire dal pomeriggio miglioramento ovunque e ampie schiarite. Temperature: in lieve diminuzione nei valori massimi. Venti: deboli sud-occidentali, con qualche rinforzo sul settore campano. SABATO DI PASQUA Condizioni: mattinata discreta; a seguire passaggio di un nuovo fronte, con precipitazioni sparse, più probabili sui settori campano e sannita. Temperature: in lieve aumento. Venti: deboli provenienti dai quadranti meridionali. PASQUA Condizioni: tempo ancora moderatamente perturbato, con nuvolosità diffusa e poche possibilità di schiarite (alla sera); precipitazioni deboli o al più di modesta intensità possibili ovunque. Quota-neve: sulle cime più alte di Matese e Pollino. Temperature: in calo. Venti: in rinforzo da SW. LUNEDI DELL'ANGELO Condizioni: cieli affollati di nubi e instabilità generale, con precipitazioni sparse, meglio organizzate sui versanti tirrenici, dove potranno assumere anche forte intensità. Quota-neve: sulle cime più alte di Matese e Pollino. Temperature: stazionarie. Venti: moderati, a tratti forti, occidentali. *** I MONTI DELLE ISOLE SICILIA Venerdi Santo: nuvoloso ma asciutto. Sabato di Pasqua: variabile, incerto su Etna e Madonìe, con precipitazioni isolate. Pasqua: inizialmente instabile, a seguire netto miglioramento con ampie schiarite. Temperatura in calo. Venti forti occidentali. Lunedi dell'Angelo: buono ovunque, salvo annuvolamenti sui Peloritani. Venti forti occidentali. SARDEGNA Venerdi Santo: cielo velato, tempo asciutto. Sabato di Pasqua: passaggio di un fronte perturbato, piogge deboli ma estese. Temperatura in lieve aumento. Pasqua: permanenza di condizioni di instabilità, con piogge più probabili sul versante occidentale. Temeprature in netta diminuzione. Venti forti occidentali, con raffiche sulla dorsale. Lunedi dell'Angelo: tempo variabile, con ampie schiarite e bassa probabilità di precipitazioni. Valori termici in ripresa nei valori diurni. Venti forti occidentali, in attenuazione.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.24: A2 Napoli-Salerno

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Di Ponticelli (Km. 5,1)..…

h 10.24: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli (..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum