Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il Bollettino della montagna da martedi a domenica (Santo Stefano)

Sembra confermato il peggioramento per il week-end natalizio, che porterà altra neve in montagna.

Meteo-montagna - 20 Dicembre 2004, ore 13.19

ALPI MARTEDI 21. Qualche nube innocua sul settore occidentale; per il resto soleggiato ma freddo con venti deboli. MERCOLEDI 22. Freddo al mattino, specie sul settore centro-orientale. Giornata di sole e valori diurni in ripresa. A partire dal tardo pomeriggio velatura del cielo a partire dai versanti esteri. GIOVEDI 23. Ancora freddo al mattino, specie nelle valli più strette e sul settore orientale. Transito di corpi nuvolosi alti e sfrangiati, nevischio possibile sui crinali e sui versanti esteri. Rinforzo del vento da NW. VENERDI 24. Annuvolamenti irregolari su tutto l'arco alpino, ma con basso rischio di precipitazioni, che saranno più probabili sui crinali sotto forma di spruzzate di neve. Temperature in ulteriore lieve risalita. Venti in attenuazione. SABATO 25. Giornata grigia con possibilità di piogge sparse e neve mediamente sopra quota 800 metri. DOMENICA 26. Al mattino nessun miglioramento rispetto al Natale, con quota neve in lieve calo (600 metri circa). Al pomeriggio schiarite a partire da ovest. APPENNINI MARTEDI 21. Giornata fredda e ventosa al centro-nord, un po' meno sul settore meridionale, dove comunque il grecale farà sentire le proprie raffiche. Previste precipitazioni sparse ma localmente intense dal settore abruzzese procedendo verso sud, specie sui versanti adriatici e sulla dorsale. Quota neve: 300 metri su Acrocoro Abruzzese, 500 metri su Appennino Sannita, Matese, e Subappennino Dauno, 800 metri su Appennino Lucano, 1000 metri su Pollino, 1200 metri su Sila/Aspromonte. MERCOLEDI 22. Tempo in graduale, lento miglioramento ovunque, ma su Abruzzo, Molise e Meridione persisterà ancora qualche indugio, con quota-neve in calo al Sud fino a toccare i 700 metri. Vento in attenuazione ovunque. Freddo. GIOVEDI 23. Nuvolosità irregolare ovunque, ma con basso rischio di precipitazioni. Temperature in lieve ripresa nei valori diurni. VENERDI 24. Netto rialzo termico ovunque, più marcato sul settore appenninico settentrionale, dove corpi nuvolosi sfrangiati caratterizzeranno la giornata pre-natalizia. Basso il rischio di precipitazioni, per lo più relegato sul settore ligure. Venti deboli. SABATO 25. Corpi nuvolosi in transito da sud-ovest verso nord-est, preceduti da forti venti di libeccio, determineranno un peggioramento sul settore centro-settentrionale con piogge sparse e quota neve in abbassamento durante la giornata, mediamente da 1500 a 1200 metri. In serata coinvolto anche il settore meridionale. DOMENICA 26. Venti in rotazione dai quadranti settentrionali, temperatura in calo e quota neve a toccare i 900 metri ovunque. Miglioramento dal pomeriggio ad iniziare dall'Appennino Settentrionale.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum