Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Bollettino della montagna

Ultimo appuntamento stagionale con neve e valanghe; dalla prossima settimana il bollettino cambia "pelle", offrendo un utile servizio a tutti gli escursionisti.

Meteo-montagna - 29 Marzo 2001, ore 10.45

Le nevicate previste tra oggi e venerdì mattina determineranno accumuli localmente superiori ai 30 cm ad una quota di 2000 m. Il limite delle nevicate scenderà in molte zone intorno ai 1000-1200 m e chi avrà la fortuna di trascorrere il fine-settimana in montagna si troverà di fronte uno stupendo spettacolo. Il passaggio della perturbazione "Primula" sull'arco alpino darà ossigeno ad una stagione sciistica sicuamente positiva ma che in coincidenza con la Pasqua sperava era auspicabile terminasse gloriosamente. Le alte temperature della scorsa settimana avevano destato parecchia preoccupazione. Al di sotto dei 1500 m l'innevamento è piuttosto scarso in molte zone, ma al di sopra di questa quota si scia benissimo ed oltre i 2000 m non è raro rilevare quantitativi superiori ai 4 metri. Maltempo con neve, vento forte, accumuli di neve soffiata sulle creste, aumento del pericolo di valanghe di lastroni, caratterizzeranno la situazione fino a venerdì pomeriggio anche se ampie schiarite si presenteranno fin dal mattino di domani sulle Alpi Occidentali. Da sabato invece l'alta pressione garantirà il bel tempo con qualche annuvolamento residuo sabato su Alpi Carniche e Giulie, ove non si esclude qualche sporadico rovescio. Il vento da NE che si instaurerà fin dalla serata abbasserà solo temporaneamente la temperatura; da domenica in quota i valori risulteranno molto miti, freddo in mattinata solo nelle vallate per inversione termica. Il pericolo di valanghe domenica si eleverà al grado marcato con possibili distacchi di slavine di neve bagnata nelle ore pomeridiane. I pendii ripidi esposti a nord oltre i 2200 m saranno invece ancora soggetti a valanghe di lastroni in presenza di un minimo sovraccarico. Si prega di rispettare le segnalazioni che troverete in loco e di non uscire dalle piste battute. Non sostate sotto baite che presentino grosse quantità di neve sui tetti perchè le infiltrazioni d'acqua a contatto con le scandole del tetti potrebbero favorire lo scivolamento di tutto il blocco nevoso, provocando incidenti anche gravi. Sembra banale ma è successo molte volte. Per il resto buon week-end a tutti.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum