Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ATTENZIONE: Previste nuove nevicate anche a quote basse

Un nuovo impulso perturbato transiterà sabato su gran parte dell'arco alpino. Sono previste nevicate fino a 600-700 m. Domenica temporaneo miglioramento.

Meteo-montagna - 25 Gennaio 2001, ore 12.30

Negli ultimi giorni il tempo sulla regione alpina è risultato complessivamente nuvoloso e a tratti si sono verificate deboli nevicate che, solo localmente, hanno raggiunto quote modeste. Lo spessore del manto nevoso, in presenza di temperature relativamente miti, ha potuto parzialmente consolidarsi, ma il mancato raffreddamento notturno, rende ancora possibile il distacco di valanghe di neve fradicia intorno ai 1500 m. in presenza di forte sovraccarico. Fortunatamente i valori termici sono destinati a diminuire di diversi gradi, ma se si attenuerà il rischio di valanghe di neve bagnata, aumenterà rapidamente quello di neve polverosa, dovuto ai nuovi accumuli originati dal vento in prossimità delle creste e dei canaloni più ripidi. Sul versante sud-alpino sono attesi nuovi accumuli nevosi di neve asciutta attorno ai 20-30 cm alla quota di 2000 m. Sabato soffieranno venti forti sud-occidentali, in rotazione a nord-ovest nel corso della nottata. Sui passi alpini principali sono pertanto attese bufere di neve che potranno ostacolare il normale flusso veicolare. E' appena il caso di ricordare a tutti coloro che si mettessero in viaggio verso le località montane di munirsi di equipaggiamento invernale. L'innevamento si presenta comunque ottimale, nonostante la pioggia caduta in alcune località fin verso 1500 m. Domenica il tempo sarà abbastanza soleggiato con residui addensamenti sull'arco alpino orientale, sull'Ossola e sull'alta Valtellina, ove potrebbero ancora verificarsi brevi rovesci nevosi. Sull'Appennino brevi nevicate possibili oltre 1200 nel tardo pomeriggio di sabato e nella prima parte di domenica. Diamo uno sguardo all'altezza del manto nevoso nelle principali località alpine: ALPI Limone Piemonte: 70-90 cm Madesimo: 100-500 cm Santa Caterina: 90-300 cm Livigno: 120-290 cm Foppolo: 50-180 cm Presolana: 20-30 cm Piani di Bobbio: 80-90 cm Courmayeur: 70-240 cm Gressoney: 50-220 cm Bardonecchia: 70-200 cm Pragelato: 50-90 cm Sestriere: 70-130 cm Alagna: 10-270 cm Macugnaga: 60-260 cm Monte Campione: 40-60 cm Tonale: 140-160 cm Asiago: 10-80 cm Piancavallo: 30-80 cm Tarvisio: 5-40 cm Cortina: 20-230 cm Misurina: 80-160 cm Passo Lavazè: 40-100 cm Canazei: 20-100 cm Passo Rolle: 40-110 cn San Martino Castrozza: 15-120 cm Folgaria: 20-30 cm Madonnna di Campiglio: 25-220 cm Selva di Val Gardena: 10-100 cm Appennino: Abetone: 50-70 cm Campo Felice: 30-70 cm Campo Imperatore: 40-120 cm Roccaraso: 30-90 cm Ovindoli: 10-100 cm Laceno: 10-15 cm

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum