Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ARRIVA LA NEVE SUGLI APPENNINI

Tra venerdì 29 e sabato 30 episodi nevosi importanti sulla catena appenninica, anche le Alpi interessate da nevicate in prospettiva

Meteo-montagna - 28 Dicembre 2000, ore 11.57

Bollettino della montagna: nel corso degli ultimi giorni sulle zone prealpine e sui versanti più meridionali delle Alpi, ad una quota di 1000 m sono caduti dai 20 ai 45 cm di neve fresca sui settori centro-occidentali, dai 10 ai 20 sui restanti settori. Sulle zone alpine più settentrionali gli accumuli non hanno superato i 20 cm di altezza. Sulle Alpi Marittime invece l'innevamento risulta decisamente superiore con accumuli di 50-70 cm di neve fresca sempre alla medesima quota. Il rischio valanghe resta moderato su tutti i settori, ad esclusione delle Alpi Marittime ove risulterà forte. Sugli Appennini le nevicate sono risultate importanti solo sulle zone settentrionali, in particolare segnaliamo circa 40 cm sul Cimone e la Maggiorasca. Nevicate si sono registrate anche sull'Appennino Tosco Emiliano, con accumuli non superiori a 10 cm. Più a sud la pioggia ha dilavato la neve fino alla quota di 1500 m. Le precipitazioni previste per i prossimi giorni dapprima sull'Appennino e poi sulle Alpi dovrebbero modificare l'assetto del manto nevoso. Per molte località appenniniche questi episodi costituiranno il primo vero evento nevoso della stagione. Tuttavia, la brusca risalita termica attesa per martedì 2 gennaio, ridurrà nuovamente il manto nevoso, fondendolo in gran parte sotto i 1200 sull'Appennino meridionale. Fino a lunedì un calo termico interesserà tutte le zone montane e a 2000 m sulle Alpi potremmo toccare temporaneamente i -10°C, sull'Appennino centro-settentrionale i -6°C. Fitte nevicate con accumuli di oltre 20 cm si potranno registrare sabato sull'Appennnino Tosco-Emiliano e su quello Umbro-Marchigiano. Il 31 nevicherà anche sulla Sila e sul Pollino, oltre che sull'Appennino Lucano a quote intorno ai 700-800 m. Sabato temporaneamente la neve cadrà anche sui Lessini e le Prealpi Venete. Sabato forte vento da NNE sulle Alpi. Da lunedì sera peggiora su Alpi Marittime e Cozie, nonchè sulla Valle D'Aosta con neve fino a quote basse e rialzo delle temperature.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum