Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

3 METRI di NEVE oltre i 2500 m

Tantissima neve ad alta quota ma ora i fiocchi potranno cominciare a scendere verso valle.

Meteo-montagna - 29 Novembre 2002, ore 12.27

Il bollettino del venerdì: la situazione vede ancora rovesci nevosi interessare l'area alpina ma con limite delle nevicate calato sin verso i 1500 m su gran parte dell'arco alpino. Il rischio di valanghe si mantiene stabile al grado FORTE. Si consiglia di non avvicinarsi a canaloni non ancora scaricati oltre i 2000 m e di non sostare in aree a rischio. Il vento ha accumulato la neve in modo irregolare lungo le creste oltre i 2500 m, dove si registrano quantità prossime ai 250 cm e in qualche caso si toccano i 300 cm di neve fresca. Nella notte un po' di neve è caduta anche sulle piste valdostane e valtellinesi. Mentre scriviamo la neve ha raggiunto Madonna di Campiglio e il Passo Rolle. Sull'Appennino invece non si sono manifestate precipitazioni nevose di rilievo. EVOLUZIONE: aria sempre più fredda e moderatamente instabile determinerà il tempo della regione alpina con zero termico in temporaneo abbassamento fin verso i 1500 m nel corso del fine settimana. Anche sull'Appennino si avrà un calo dell'isoterma di 0°C sin verso i 1700 m tra sabato e domenica con tempo instabile. Da domenica la formazione di una depressione sullo Jonio ripresenterà maltempo su tutte le nostre montagne ma in particolare sull'Appennino e sulle Alpi orientali e Marittime. PREVISIONI ALPI: Sabato: tempo variabile con qualche rovescio nevoso su Dolomiti, Alpi Friulane, Alpi Atesine e Valtellinese con neve sin verso i 1200 m. Maggiori schiarite sui restanti settori, dove però il rischio di qualche episodio nevoso oltre i 1200 m non è del tutto scongiurato, specie sulle Alpi Marittime. Venti moderati occidentali, tendenti a ruotare da NNE e poi da E lunedì. Temperatura in calo, freddo oltre i 1000 m. Domenica: tempo simile ma con maggiori schiarite. Sempre relativamente freddo. Rischio di valanghe in leggera diminuzione. APPENNINI: Sabato: nuvolosità variabile con qualche rovescio o temporale ma con ampie schiarite sui settori settentrionali, neve oltre i 1500 m su centro-nord Appennino, 1900-2000 m su Appennino meridionale, locali grandinate, temperatura in calo. Domenica: forte instabilità su Appennino meridionale e abruzzese con possibili rovesci o temporali anche forti, nubi basse, venti moderati tendenti a forti da SW su monti siculi e calabresi, da ESE altrove, da NNE su Appennino abruzzese. Valori in ulteriore lieve calo con neve oltre i 1400-1700 m. Sulle Alpi si sconsigliano vivamente escursioni in quota. NOVITA: dalla prossima settimana MeteoLive vi presenterà la guida alle principali stazioni alpine ed appenniniche.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.43: SS3bis Bis tiberina (e45)

rallentamento

Traffico rallentato, traffico intenso nel tratto compreso tra 15 m dopo Incrocio SS75 Centrale Umbr..…

h 17.42: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Bologna Borgo Panigale (Km. 4,8) e Allacciament..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum