Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

...e nel week-end anche la NEVE sulle Alpi!

Un ulteriore calo delle temperature atteso sul nostro Settentrione consentirà alla neve di cadere intorno ai 2000 metri sul Triveneto e, a quote un po' più elevate, anche altrove.

Meteo-montagna - 10 Agosto 2006, ore 11.48

Siamo ad una manciata di giorni dal Ferragosto, eppure, a tenere banco, sono le temperature inferiori alla norma, i quantitativi di pioggia caduti durante i temporali e, dulcis in fundo, la neve che nel corso del prossimo fine settimana potrebbe cadere sulle Alpi Orientali al di sopra dei 2000 metri. Quanto basterà cioè per imbiancare le cime dolomitiche e per spolverare i valichi alpini più in quota. Sembra una beffa della stagione, eppure è così. Dopo un luglio sopra le righe, assolutamente favorevole per periodi di ferie sia in montagna che al mare, eccoci a dover fare i conti con un agosto che difficilmente accontenterà i vacanzieri suoi habitué. Durante il week-end pre-ferragostano, infatti, dovremo attenderci l'ennesimo peggioramento al nord, in grado di portare un nuovo calo delle temperature (ormai costantemente inferiori alla media del periodo da diverso tempo), unito ad una linea d'instabilità che distribuirà rovesci e temporali un po' su tutto l'arco alpino, versante italiano, con probabile salto della Valle d'Aosta e dell'estremo lembo occidentale del Piemonte. L'aria fredda che durante i fenomeni si riverserà al suolo consentirà alla neve di scendere a quote comprese tra i 2400 ed i 2000 metri, e occasionalmente anche più in basso. Le temperature più fredde si registrerano su Cadore, Alto Adige e Alta Valtellina, e sarà proprio qui che i rovesci di neve potrebbero toccare le quote più basse. Addirittura, sui versanti esteri dell'arco alpino, la dama bianca potrebbe toccare i 1800 metri, quote davvero notevoli se si tiene conto che -in termini di tempo- siamo ad un passo dal Ferragosto! Quindi, in sintesi, ecco il tempo che dobbiamo attenderci sulle Alpi per il fine settimana: SABATO mattina modesta instabilità limitata alle montagne del Triveneto; altrove irregolarmente nuvoloso ma tempo asciutto. Nel corso del pomeriggio rapido peggioramento ovunque con calo delle temperature e neve progressivamente più in basso, fino a toccare in serata i 2000 metri su Alta Valtellina, Alto Adige e Cadore. DOMENICA ancora instabilità diffusa, con fenomeni però più brevi e sporadici, concentrati sulle Alpi Orientali; più sole sul settore occidentale, dove le temperature tenderanno a risalire.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum