Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Riguardo ai fienili trasformati in CHALET...I commenti dei lettori

Riportiamo quelli più significativi.

Le vostre lettere - 21 Ottobre 2006, ore 08.01

Sono un grande appassionato-frequentatore di montagna, in particolare vado in Val-Gardena da 14 anni in estate ed inverno, ed in questi anni ho visto che c’è stata una grande trasformazione in questo senso. Infatti essendo quella in particolar modo una zona ad alta concentrazione turistica, ho potuto osservare notevoli cambiamenti in direzione di una modernità, forse anche eccessiva; devo però altresì constatare che si tratta di un sistema giusto di ricostruire, attento a tutte quelle particolarità tipiche dei luoghi e che bada a non stravolgere le caratteristiche storiche dei posti stessi, pur utilizzando anche materiali moderni che oltretutto vanno nella direzione del risparmio energetico e della riduzione dell’inquinamento. Un saluto Giacomo Garuglieri Caro Alessio Grosso, sono convinto che chi si scalda tanto per una baita, un fienile, una malga ristrutturati siano l'equvalente di chi ci obbliga ad andare a piedi "causa inquinamento" e poi da il permesso di tenere i negozi aperti la Domenica invogliamdo ad usare l'auto (per incassare soldi, l'inquinamento non esiste più) Usino le energie per andare per boschi a raccogliere immondizia. E' molto più bella una baita ristrutturata di un sacchetto di plastica, una lattina lasciata accanto ad un porcino. Usino le energie per far capire che, se ti porti un panino nei boschi puoi riportarti a casa la carta e non gettarla via. Non credo sia chi è nato sulle montagne a lamentarsi di ciò ma, i soliti fasulli Verdi, Ambientalisti e Pacifisti, istruiti politicamente. Non per vantarmi, io (e pochi altri purtroppo) sono un VERO Verde: ho raccolto (senza aggregarmi a nessuna organizzazione, WWF od altro) tanta spazzatura nei boschi. Rimango molto amareggiato nel leggere le proteste di chi fa finta di amare la natura. Ringraziandoti della possibiltà di dire la mia, ti saluto con tanta stima. Alfredo Negroni Chi ha i soldi per farlo lo faccia; ma le autorità locali emanino norme in merito alle trasformazioni e le facciano rispettare. Enrico Bruzzo Penso di amare molto la montagna. Le malghe abbandonate dovrebbero essere recuperate in qualche modo. Se mantenute con la stessa destinazione di produzione di latte e formaggi, ci dovrebbe essere (forse già c'è) un contributo regionale per le famiglie che se ne occupano. Se acquistate per abitazione, seconde case ecc, i prezzi dovrebbero essere ragionevoli perchè in ogni caso avrebbero bisogno di restauri. In cambio i proprietari sarebbero strettamente vincolati a una regolamentazione molto rigida sia in campo ambientale che architettonico. Sarebbero cioè obbligati, pena multe salatissime per arrivare fino all'esproprio, a non alterare l'ambiente e a seguire criteri di conformità con l'edilizia tradizionale della zona. Saluti Matelda

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.56: A14 Bologna-Ancona

coda incidente

Code per 3 km causa incidente nel tratto compreso tra Faenza (Km. 64,5) e Forli' (Km. 81,6) in d..…

h 18.52: A24 Roma-Teramo

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Assergi (Km. 116,7) e Colledara-San Gabriele (Km. 136,3) in entra..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum