Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Quando arriveranno le piogge in ROMAGNA?

Un lettore ci scrive e ci dà lo spunto per una riflessione.

Le vostre lettere - 29 Ottobre 2008, ore 10.36

Ma quando toccherà alla ROMAGNA? (Ci scrive preoccupato Ivano) Il Pascoli la definiva terra solatia e se fosse vissuto in questi anni come la avrebbe definita? Terra arida e rovente forse. Purtroppo, tranne qualche rara eccezione, sono anni che non vedo piovere intensamente per + giorni. Io che sono un fungaiolo accanito sono molto attento nel seguire le precipitazioni, che come ben sapete sono determinati anche per la crescita dei funghi, e devo dire che questi ultimi 2 anni sono stati per noi fungaioli di Romagna anni scarsi raccolti. Non piove e se piove poi arriva il garbino oppure più raramente la tramontana da nord est, ogni volta c'è sempre un evento climatico che asciuga tutto. Ma la peggior cosa e che ogni anno che passa abbiamo sempre puù problemi con le risorse idriche e anche ridracoli che è il nostro bacino principale di raccolta d'acqua preoccupa sempre più per i suoi cali di acqua. Torneranno ancora quelle belle giornate autunnali di pioggia incessante e torneranno gli inverni nevosi di un tempo? Cos'è che non porta più precipitazioni abbondanti in Romagna come ricordo avveniva ormai 10/15 anni fa? RISPONDE ALESSIO GROSSO: quanti spunti caro Ivano. Lei dice, torneranno mai gli inverni e le piogge di un tempo? Eppure anche quelle non erano la norma ma una fase, come tante ce ne sono state nella storia del clima. Lei ci chiede come mai: la ragione è semplice, stiamo attraversando una fase in cui nel Mediterraneo prevalgono gli anticicloni e le occasioni per vedere all'opera saccature e depressioni sono relativamente poche. Giacchè la Romagna si inserisce in un contesto geografico che esige il rispetto di precise regole perchè cada la pioggia, lei intuirà da solo che diminuendo il numero di eventi perturbati è diminuita proporzionalmente anche la quantità di pioggia e soprattutto diventano sempre più rare le ciclogenesi e l'instaurarsi di correnti a voi favorevoli per veder spuntare funghi...come funghi. Anche in questa occasione la saccatura non evolverà in un modo a voi favorevole, ma non è detto che novembre non possa riservarvi qualche gradita, bagnata, sorpresa. Condivido comunque anch'io la Sua preoccupazione Cari saluti

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum