Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le vostre lettere, Savorani risponde: Tornano i blocchi di ghiaccio dal cielo! Ma di cosa si tratta veramente?

I lettori ci scrivono, noi rispondiamo.

Le vostre lettere - 30 Ottobre 2007, ore 14.47

Alla redazione di MeteoLive. Si è tornato a parlare della caduta dal cielo di grossi blocchi di ghiaccio; secondo voi, si può ricondurre ad un fenomeno meteo o ci sono altre teorie? Cordiali saluti, Riccardi Giancarlo da Genova. Caro Giancarlo, la notizia della caduta di un nuovo blocco di ghiaccio dal cielo e giunta in redazione nel corso della serata di ieri. Il fatto e accaduto nel Varesotto nel tardo pomeriggio di ieri lunedì 29 ottobre 2007. Alle ore 17:50 un rione di Cocquio Trevisago è stato scosso da un forte boato. Una "palla di ghiaccio" di alcuni chilogrammi di peso ha distrutto una decina di tegole, finendo la sua corsa nel sottotetto di un'abitazione. Fortunatamente il blocco di ghiaccio solo per miracolo non ha prodotto danni ben più gravi soprattutto alle persone, considerando che la caduta è avvenuta in una zona densamente abitata. Il fenomeno tuttavia non è una novità, infatti tra la fine del 1999 e i primi mesi del 2000, ci furono molte segnalazioni di blocchi di ghiaccio di grandi dimensioni precipitati dal cielo. Si scatenò ai tempi una vera epidemia, tanto che ogni regione poteva vantare del suo "meteorite" di ghiaccio. I blocchi rinvenuti presentavano forme e dimensioni molto varie e per capire il fenomeno furono scomodati esperti, dell'Istituto di Fisica dell'atmosfera dell'Università La Sapienza di Roma. Furono formulate molte ipotesi, ma non si giunse mai ad una risposta definitiva. Ma allora di cosa si tratta veramente? Beh, scartando l'ipotesi di fenomeni atmosferici, considerando che per produrre chicchi di grandine di tali dimensioni servirebbero energie enormi, moti verticali estremi "tipo tornado" e scartata l'ipotesi più assurda di veri e propri frammenti cometari; il ghiaccio non avrebbe mai raggiunto la superficie terrestre dato che si sarebbe sciolto molto prima nell'atmosfera per l'attrito provocato da un viaggio a velocità che variano da 10 a 70 chilometri al secondo, rimangono due alternative plausibili. La prima è che si possa trattare di uno scherzo di cattivo gusto dettato dalla sete di fama e sensazionalismo mediatico. Tuttavia la spiegazione più logica è che si possa trattare del distacco di croste di ghiaccio da qualche aereo di linea in fase di atterraggio, infatti l'aeroporto di Malpensa dista dalla zona poche decine di chilometri.

Autore : Luca Savorani

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.28: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo SP113 Cernusco Sul Naviglio (..…

h 07.28: Roma Via Appia Nuova

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra A90 e Via delle Capannelle in..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum