Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il magico BUIO delle Svalbard

Confessioni di un italiano emigrato nelle terre del nord.

Le vostre lettere - 25 Novembre 2005, ore 10.27

Bene, sono giorni di particolare tensione ed emozione per noi meteofili. E le delusioni per noi che vorremmo sempre assistere ad eventi spettacolari sono dietro l'angolo. Io, poi, mi considero un pò un estremista (come Alessio Grosso..ma non diteglielo!) per cui ho un sacco di fobie. Da buon piemontese all'epoca avevo la Favonio-fobia ora che sono quassù in Norvegia ho l'Atlantico-fobia, per non parlare della Canario-fobia (avrete senz'altro capito di cosa si tratta ma spiegherò meglio in una prossima lettera sul clima di queste parti). E non dimentichiamo la Gobbo-fobia! Ma queste fobie in verità non sono gravi poiché legate a fenomeni temporanei sempre esistiti: il mio vero incubo (e credo quello di molti altri) è il global warming che considero un vero cancro per Madre Natura. Internet ed i vari televideo mi consentono, purtroppo, di seguire il suo triste incedere in tempi reali (ah...se avessi potuto usufruire di questi mezzi nei tempestosi anni '70!!). Ogni giorno verifico i vari siti tipo Weather.co e quelli linkati alla Noaa ed il televideo della CNN con le temperature aggiornate ogni ora. E dappertutto vedo cartine con scostamenti dalle medie che si tingono sempre irrimediabilmente di giallo, arancio e rosso, le oasi di azzurro e blu sempre più rare. I mari della cara Alaska per la lunga stagione estivo-autunnale andavano addirittura al di là verso il marrone facendoli apparire come affetti da una specie di cancro che non cessava di espandersi e approfondirsi. Arriva l'autunno ed i segnali negativi continuano. La NOAA annuncia il settembre più caldo e poi l'ottobre più caldo. Il televideo della CNN mostra ogni giorno temperature "ridicole" in roccaforti quali Winnipeg o Novosibirsk, la tele belga mi conferma clima mite sulla Lapponia, la BBC mi mostra Ulan Bator prossima allo 0°. E allora? Allora un buon rifugio per i meteofiti è il sito delle Svalbard (.com) dove si può ammirare..il buio!! Ecco, il buio! il buio polare che mi incuriosiva tanto da ragazzino ora Internet permette di godertelo o almeno di vedere come è fatto (come sicuramente sai, il sito propone diverse immagini aggiornate ogni ora) Certo che da ragazzino mi immaginavo le cose andassero diversamente. Pensavo che al Polo il 23 settembre il sole tramontasse e, diciamo nel giro di 2-3 giorni di crepuscolo prolungato, tutto diventasse buio pesto per 6 mesi come succede da noi dopo il tramonto..e che poi qualche giorno dopo toccasse la stessa sorte alla latitudine 89° e così via. Invece non è così. Il giorno e la luce sono duri a morire ed il processo va avanti settimane ma alla fine il miracolo succede. E' stato molto interessante osservare come a inizio novembre vi fossero ancora parecchie ore di luce crepuscolare nella parte centrale della giornata ed ora è buio pesto pure a mezzogiorno. Per noi poveri meteofili traditi dal clima, il ciclo solare e la notte perenne rappresentano una delle ultime sicurezze a cui aggrapparci. Invito i meteofili depressi a visitarlo!! La neve ghiacciata sulle strade illuminate dai lampioni, le casette con i tetti innevati, il porto con la nave "sovietica", il grafico con le temperature "polari" in tempo reale... E poi a febbraio la luce che torna ed illumina un paesaggio meraviglioso: il mare ghiacciato e le montagne dipinte di neve incollata sulle rocce che il sole, pur picchiandoci (si fa per dire) tutto il giorno, non scioglie neanche in primavera

Autore : Massimo Brocca

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.36: A13 Bologna-Padova

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Altedo (Km. 20,5) e Ferrara Sud (Km. 33,7) in direzione Padova..…

h 01.35: A13 Bologna-Padova

coda incidente

Code causa incidente nel tratto compreso tra Altedo (Km. 20,5) e Ferrara Sud (Km. 33,7) in direzi..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum