Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I lettori ci scrivono, noi rispondiamo...

Lettere alla redazione.

Le vostre lettere - 9 Ottobre 2009, ore 14.59

Spett.le Redazione, sono un vostro assiduo lettore e vi consulto regolarmente tutti i giorni ormai da anni, quindi ho avuto modo di apprezzare molto la vostra professionalità. Vi scrivo oggi solo per chiedervi una cosa: se sia possibile evitare di dare a giorni alterni notizie contraddittorie relativamente all'arrivo o al non arrivo dell'autunno, perchè a leggere i vostri articoli al riguardo nell'ultimo mese più di un lettore deve aver rischiato di diventare schizofrenico. Un giorno arrivano i primi freddi, il giorno dopo nessun modello segnala un deciso cambiamento di stagione... Se i modelli non segnalano cambiamenti direi che ne possiamo prendere atto e riservare le notizie sull'arrivo dell'autunno a quando arriverà realmente. Se ancora non arriva non è certo colpa vostra! Con stima e simpatia Francesco Zardon RISPONDE ALESSIO GROSSO: Caro Francesco, sarebbe troppo facile e riduttivo scrivere sempre "alta pressione, tempo soleggiato e mite". Il Dott. Maurizio Corbella, amministratore delegato di Meteo Italia, Direttore ed editore di questo portale, non sarebbe soddisfatto del nostro operato. Noi abbiamo il dovere di cercare il pelo nell'uovo, di interessare, coinvolgere, usando come buona norma la moderazione per descrivere i vari scenari, ma non certo quello di commentare in modo piatto quanto sta avvenendo senza cercarne una via d'uscita. Dobbiamo insomma saper cogliere i segni del tempo che verranno, possibilmente cercando la soluzione che razionalmente ci sembra la più probabile. Nell'osare spesso si sbaglia, ma noi siamo pagati per osare. Stupenda analisi Dr. Grosso (quella della Sfera di giovedì N.d.R), mi auguro che questa persistenza della cella prima o poi receda, anche se ormai Ottobre stesso ha preso una brutta piega. Saluti Gianna Egregio Dr. Grosso, con riferimento al Global Warming, è possibile che il nostro pianeta stia subendo un andamento del tutto casuale? Mi spiego, in un sistema complesso come il clima, dove sono presenti molteplici variabili, uno scostamento di temperatura in più o in meno, ogni anno, su periodi lunghi, possono creare, per sola casualità, un andamento della temperatura come stiamo registrando per questi ultimi secoli? Provare per credere. E' sufficiente qualche simulazione al computer con un generatore di numeri casuali, applicato ad uno scostamento minimo di temperatura, magari su 300-400 anni. Sergio Franchini RISPOSTA DI ALESSIO GROSSO: gli scienziati si sforzano sempre di ricondurre tutto in ambito razionale; non si concede nulla al caso, anche quando si sa che è il KAOS a regolare il sistema climatico, che di per sè non ha e non potrà mai avere un comportamento lineare. Certo è un Kaos deterministico. In altre parole è possibile cercare delle "linee guida" in questo sistema caotico e qualche risultato c'è stato. Ad esempio è stato stabilito che possa esistere un ciclo delle glaciazioni che si ripete più o meno ogni 100.000 anni; "il pazzo" aumento termico di questi ultimi 150 anni, stante agli studi della Dott.ssa Palutikov potrebbe evolvere in questo modo: dal 2010 al 4000 in Europa dovrebbe mantenersi l'attuale clima con oscillazioni di circa 1°C, legate a fenomeni quali l'attività delle macchie solari. L'aumento del tasso di anidride carbonica nell'aria potrà al massimo favorire un aumento termico suppletivo di 0.5°C. In questo contesto sarà certamente probabile una ulteriore riduzione dei ghiacci artici e dei ghiacciai alpini e groenlandesi, mentre il regime delle precipitazioni seguiterà a mantenersi molto irregolare con alternanza di fasi molto piovose ad altre molto secche, anche a causa di episodi di Nino e NIna particolarmente rilevanti. Stia tranquillo, è solo un'ipotesi. Un clima regolato dalla "Tuke", cioè dal caso o dalla "moira", dal destino, come sostenevano i greci, in fondo non è una teoria così campata in aria, visto che, come da lei ben osservato, basta davvero poco, per inceppare o sconvolgere tutto il sistema.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.24: A56 Tangenziale Di Napoli

incidente

Incidente nel tratto compreso tra ITALIA '90 COMUNE DI NAPOLI (Km. 9,6) e Fuorigrotta (Km. 10,6)..…

h 11.23: A12 Genova-Rosignano

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Versilia (Km. 127,9) e Svincol..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum