Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I lettori ci scrivono: "continuate almeno voi a tenerci informati" GROSSO replica: "il Wwf rende noti solo i dati che fanno comodo alla loro campagna"

I lettori ci scrivono, noi rispondiamo.

Le vostre lettere - 26 Aprile 2008, ore 09.31

Gentile redazione di MeteoLive, inutile farvi i compimenti per il lavoro che fate che è davvero notevole. So che questa mia mail sarà tra le tante che vi arrivano e quindi so che non potrà avere spazio ma spero che l'argomento possa essere da spunto per future riflessioni nei vostri futuri articoli da esperti. In epoca di Global Warming imperante io francamente non capisco più nulla. C'è chi dice che fa sempre più caldo e farà sempre più caldo senza dare spazio a dubbi, e la gente come me e come tanti si fanno tante domande e non vi nascondo che si preoccupa. Ma poi quali sono le verità? Perchè non c'è uniformità dei dati? C'è chi dice che i ghiacci si riducono, chi dice che aumentano, chi dice che in Antartide fa più freddo, chi dice che fa più caldo, anche nell'ultimo inverno è passato in secondo se non in terzo piano il freddo che ha fatto in Canada e USA, il freddo della Siberia e della Scandinavia e della poderosa ondata di gelo dell'est europa, tutto forse perchè da noi ancora una volta sono mancate queste condizioni. Se fa più caldo come mai i satelliti da tempo non rilevano aumenti significativi? E potrei continuare all'infinito...senza trovare risposte e quindi come spesso accade in Italia restiamo ignoranti. Molto spesso ad esempio negli ultimi anni si è dato risalto all'aumento termico senza sottolineare che in Italia la cosa più preoccupante è stata la stasi climatica, con anticicloni che duravano per mesi, mentre io vedo che in altri posti del mondo farà più caldo ma almeno le stagioni si alternano e il tempo cambia... Altro tema scottante: quando c'è il NINO si sprecano fiumi di parole ma quando c'è la NINA tutto tace quasi che l'evento non avesse conseguenze sul clima del mondo solo perchè è un fenomeno che abbassa la temperatura... Sperando di avervi dato qualche spunto su quello che la gente a digiuno di indici NAO AO ecc pensa e si chiede, vi auguro buon lavoro e continuate almeno voi a tenerci informati su quello che succede alla nostra terra. Cordialmente Matteo RISPONDE ALESSIO GROSSO: caro Matteo, io e Grillo magari siamo su posizioni diverse sulle fonti rinnovabili e il nucleare ma su un punto concordiamo in pieno. Internet è la madre di tutte le democrazie, qui possiamo veramente dire di poter essere liberi, anche se ho paura che presto metteranno il bavaglio anche alla rete. Ci risiamo: ecco cosa scrive il Corriere: "Mai così sottili i ghiacci dell'Artico - Nessun modello scientifico era riuscito a prevedere un impatto tanto forte dei cambiamenti climatici sulla regione dell’Artico". E’ una delle evidenze svelate da un rapporto del Wwf, Arctic Climate Impact Science. I dati raccolti indicano come il fenomeno abbia raggiunto già dimensioni estremamente preoccupanti. La perdita del ghiaccio marino presente nella zona artica nel periodo estivo, come documentato tutti i dati da satellite, è aumentata drammaticamente e lo spessore del ghiaccio ha raggiunto i «record» di minima nel 2005 e in modo ancora più grave nel 2007. Nel settembre 2007 il ghiaccio marino della calotta polare artica si è ritirato fino al 39% rispetto alle medie registrate nel periodo 1979-2000, ovvero, il livello più basso da quando è iniziato il monitoraggio satellitare nel 1979. Questi sono anche i valori più bassi registrati nell’intero 20° secolo (bla bla bla). Nessun cenno ai dati in clamorosa controtendenza di questo inverno. Cordialmente Paolo RISPONDE ALESSIO GROSSO: Caro Paolo, non c'è da stupirsi che il WWF renda noti i dati che più fanno comodo alla loro campagna, che è perlomeno incompleta, e aggiungerei scandalosamente incompleta.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum