Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ecco cosa si aspettano i lettori dal nuovo GOVERNO in materia d'ambiente...

Ecco alcune tra le lettere più significative giunte in redazione.

Le vostre lettere - 14 Marzo 2008, ore 15.53

Gent.mi dal nuovo governo mi aspetto un incremento degli incentivi al fotovoltaico e termico solare e soprattutto una divulgazione della cultura del rispetto ambientale a tutti i cittadini con campagne publicitarie ed incontri. Inoltre sarebbe bene che i "verdi" cambiassero il proprio pensiero e il modo di operare. Saluti Dr Stefano Nelli Urgente è il ritorno all'energia nucleare sicura, cosiddetta di "ultima generazione". Tenendo conto che le attuali fonti (idroelettrica, carbone, gas, ecc...) non sono affatto "sicure". Va premiata ed incentivata la produzione "casa per casa" di energia pulita, tramite pannelli solari e fotovoltaici. In merito ritengo opportuni forti investimenti statali per diffonderne l'utilizzo e la cultura. Fare impianti di termovalorizzatori e sfruttarne l'energia prodotta. Fare tutti I rigassificatori necessari, anche se chi ci fornisce il gas spesso vuole condizionare la nostra politica, soprattutto estera. Il terrorismo va combattuto e contrastato in ogni modo, ma l'approccio culturale resta comunque il più affidabile e duraturo. Meno tasse per tutti e tutti che possano spendere di più per far ripartire l'economia. Lo Stato faccia dieci passi indietro, si occupi di sole poche cose essenziali (Sanità, Scuola, Difesa) e faccia una cura dimagrante in termini di "addetti" e di spese conseguenti. Per quanto riguarda la scuola occorre "rifare" il corpo insegnanti, pretendendo vera cultura e pagando veri stipendi. I risultati saranno verificabili in tal senso solo dopo almeno un ventennio di "buona scuola". Ciao e grazie per lo sfogo Marco Non mi aspetto molto dal nuovo governo (qualunque esso sia) nel senso che in Italia manca ancora una vera e propria cultura ambientale. Tutti ci professiamo paladini della natura ma poi siamo i primi a gettare mozziconi di sigaretta per terra o a lavare la macchina ogni fine settimana. Il governo che verra' dovra' innanzitutto allargare la detrazione fiscale del 55% non solo all'installazione di pannelli solari ma anche per quelli Fotovoltaici (grande vergogna passata sotto l'indifferenza di tutti!). Non solo, ma dovra' snellire ed indire bandi per l'ottenimento di finanziamenti a FONDO PERDUTO oppure ad INTERESSI ZERO per tutti coloro che vogliono investire in questo campo. Molti finanziamenti, e parlo della Regione Toscana, sono rimasti inusufruiti a causa della troppa burocrazia e dei tempi stretti per l'accesso agli stessi. Come si spiega altrimenti il grande divario che c'e' tra Paesi come la Germania, la Svizzera e l'Austria ed il nostro? Diamo una possibilita' concreta ai cittadini di autofinanziarsi l'energia prodotta il resto poi verra' da se. Un salutone a tutti voi, Alessandro Bardi Vorrei che promuovesse un piano organico di efficienza energetica, mettendo a disposizione gratuitamente delle piccole e medie imprese (oltre il 90% di quelle italiane) il know-how dell'ENEA su questo tema, e facendo effettuare degli studi ad-hoc sull'uso delle tecniche più avanzate e applicabili. Si avrebbe un vantaggio sia su "Kyoto", sia sulla bilancia dei pagamenti con l'estero, sia sulla salute delle persone. Analogamente vorrei dei piani di infomobilità sull'esempio delle migliori pratiche già esistenti in Italia. Vorrei che siano date le risorse necessarie alle forze di polizia addette ai controlli ambientali. Infine vorrei che si continuasse con gli incentivi alle ristrutturazioni pro-efficienza energetica / installazione solare / eolico ecc. Il nucleare NON è una soluzione, neanche nel medio periodo, sia per i tempi sia per i costi, sia per la gestione delle scorie. Grazie Lettera non firmata Sia la dx che la sx oppure la grande coalizione, che sembra più probabile, farà gli interessi delle grosse multinazionali dei cancrovalorizzatori, dei rigassificatori (che serviranno a poco perchè non ci saranno abbastanza impianti a monte e navi da trasporto gasiere )del nucleare e carbone pulito (siamo al picco oltre che del petrolio anche dell'uranio e del carbone ) e daranno il contentino del fotovoltaico (già fatto dal governo Prodi dimenticandosi di pubblicizzare che si può ad es. installarlo senza spendere un euro, come sta facendo ad es. la germania. ecc ecc. senza dimenticare le auto euro 6 - 7 - 8 ecc. Saluti Marola Mariano - Vicenza

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.41: SS202 Triestina

coda rallentamento

Code, traffico intenso nel tratto compreso tra 1,865 km dopo Incrocio Trieste-Via Servola (Km. 35)..…

h 12.33: A7 Milano-Genova

coda incidente

Code per 1,3 km causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Gropello Cairoli (Km. 30,7) e All..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum