Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

A Marghera di cancro si muore davvero...

I lettori ci scrivono...

Le vostre lettere - 28 Gennaio 2005, ore 10.39

Cari amici di MeteoLive, quante volte durante la giornata di lavoro, tra una telefonata e l'altra, mi capita di cliccare sui miei "preferiti" e aprire il sito MeteoLive per vedere cosa c'è di nuovo, se nevicherà in montagna dove quasi ogni venerdì sera scappiamo, la mia famiglia ed io, per staccare un pò da tutto e respirare un pò d'aria pulita. Oggi ho letto il redazionale su Marghera. Ciò che ho letto non è nuovo per me ...sono nata e cresciuta a Mestre, ho amici, figli di operai di Marghera, che hanno perso il padre di cancro al fegato e un marito avvocato che ne ha difeso i diritti. Da anni vivo a Mogliano Veneto, a qualche chilometro da Mestre, ho due bambini che amo e per i quali vorrei un futuro pieno di salute...le prospettive non sono certo incoraggianti. Io per quanto posso continuo a lottare...per esempio contro un'amministrazione comunale che, in aggiunta a ciò che avete evidenziato e ai rischi che già noi e i nostri figli nostro malgrado corriamo, ha installato (e stà per attivare) un impianto di riscaldamento a biomassa (cippato) all'interno della scuola elementare e dell'asilo, che farà ricadere sulle teste dei bambini le famose polveri sottili in grande quantità. Che fare per sentirsi al sicuro? Grazie per il vostro lavoro che stà diventando davvero importante. leggervi è un piacere! Gemma Siamo in Italia!!! Evviva chi la fa franca sulla pelle degli altri, in particolare la gente meno abbiente. Persone costrette a lavorare a Marghera (se no da dove si porta a casa lo stipendio?) in condizioni di salute critiche e chi dovrebbe pagare e far migliorare le cose se ne frega. L'inquinamento è un problema non solo nostro ma mondiale, ma in Italia si fa sempre meno. E poi ci dicono che dobbiamo andare a piedi! Che comincino a vendere le auto a gas, a idrogeno ecc. a prezzi decenti, invece ci martellano con auto sempre più potenti ed inquinanti. E poi a piedi ci dobbiamo andare tutti indistintamente mica solo quello che lavorano tutto il giorno! Patrizia Benatti Egregio sig. Grosso desidero esprimerle la mia più grande felicità per il fatto che finalmente qualcuno ricorda che oltre ai problemi economici nel nostro Paese esistono grossi problemi ambientali che nel futuro si ripercuteranno sulla salute di tutti. Io abito a Ferrara e da sempre mi sono interessato ai problemi di salute delle persone a causa dell'inquinamento: un pò perchè ne sono coinvolto, a causa di problemi di salute in famiglia, e un pò perchè essendo laureato in biologia dovrebbe esser il mio campo di studio (se si trovasse da lavorare). Il grosso problema è che l'opinione della gente in generale è quella che tutto va bene e che gli allarmismi sono solo esagerazioni dettati da chi vuol esser ambientalista. Credo che ognuno di noi dovrebbe esser più rispettoso della natura partendo dall'evitare di buttar per terra dei rifiuti e dall'utilizzare di meno l'automobile. Io ho 26 anni e vedo la realtà del clima ferrarese cambiare sempre in peggio in quanto le industrie della zona con le loro emissioni stanno creando un vero e proprio microclima locale: non nevica più!!!! I miei genitori e ancor più i miei nonni mi raccontavano di straordinarie nevicate e di freddi intensi per tutto l'inverno e ora è possibile che nel giro di vent'anni siamo passati ad un surriscaldamento così elevato per cause naturali? Altri problemi, supportati da studi che ho fatto, sono determinati dall'inquinamento elettromagnetico elevato vedi:pali dell'alta tensione attaccati se non nei giardini delle case!!!! Altri dati statistici dimostrano che le acque del Po sono in continuo peggiramento: aumentano gli inquinanti e diminuisce l'ossigeno contenuto nelle acque; i casi di tumore all'intestino, all'esofago e ai polmoni sono in continua ascesa. Tutta colpa della natura? Il grosso problema è che la gente pensa di si, ma io amo l'ambiente e tutte le sue caratteristiche e vorrei far capire (cosa impossibile) ai grossi industriali che il guadagno non deve andar oltre al rispetto per la natura e per la salute di tutti i cittadini..Colgo l'occasione per farvi i complimenti per tutto ciò che fate e continuate a sollevare questi problemi ambientali perchè i reparti di oncologia negli ospedali cominciano veramente ad essere troppo affollati! Cordiali saluti Dr Manzati Michele

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum