Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Week-end variabile, poi nuovo giro di vite del maltempo e alla fine forse anche il freddo

Sabato ultime piogge sul sud peninsulare, schiarite altrove. Domenica schiarite al centro-sud, peggiora dal pomeriggio al nord poi, da lunedì 18 e fino almeno a venerdì 22, diverse situazioni di maltempo in un contesto inizialmente non freddo, ma che potrebbe virare su connotati più invernali sul finire della prossima settimana.

La sfera di cristallo - 15 Novembre 2013, ore 15.42

 Qui tra un po' si va in barca! Ora l'autunno ci sta prendendo gusto: prima un vortice, poi una perturbazione e a seguire una intera saccatura. Ecco servite le piogge autunnali, quelle che fanno la classica mezza stagione, ormai proiettata verso la sua seconda parte, quella più simile all'inverno. Ma inverno ancora non sarà, almeno non prima del 20 novembre.

Andiamo dunque a capire cosa ci riserverà il tempo nella prossima settimana.

Week-end: il vortice responsabile del maltempo attuale si sposta temporaneamente verso i lidi spagnoli, lasciando gran parte d'Italia il respiro della variabilità. Sabato si rivedranno schiarite al nord e sulle Isole Maggiori (eccetto il nord della Sardegna), mentre le ultime piogge si attarderanno tra bassa Campania, Basilicata e Calabria.

Domenica però avverrà l'aggancio sinottico qui descritto nei particolari meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/l-ora-del-maltempo-che-acqua-marted-sull-italia-/43906/ e che porrà le basi poi per il seguito perturbato atteso sull'Italia a partire da lunedì 18. Domenica 17 dunque si salverà in corner, se facciamo la dovuta eccezione per le prime avvisaglie del maltempo che non tarderanno ad ingrigire i cieli del nord già nelle ore pomeridiane, magari accompanate dalle prime piogge.

Tra lunedì 18 e venerdì 22, fine temporale di questa analisi, sarà acqua per tutti. Le giornate peggiori? Sicuramente martedì 19 per tutti e, probabilmente, anche venerdì 22 per il centro-nord. Tanta pioggia, ma per ora poco freddo considerata la stagione. La neve? in quei giorni prevista essenzialmente sulle Alpi, con qualche spruzzata fin verso i 1200 metri a fine episodio (martedì sera), oltre che sulle cime più elevate dell'Appennino.

Saremo infatti sferzati da tesi ma tiepidi venti di Scirocco almeno sino a mercoledì 20. Poi la perturbazione prevista tra giovedì e venerdì trascinerà con sè aria progressivamente più fredda che, oltre alla pioggia, potrà anche dar luogo ad un limite delle nevicate più basso su tutte le nostre montagne. Basti pensare che in Piemonte potremo anche attendere i fiocchi fino in collina (conferme nei prossimi aggiornamenti).

La situazione sembra non doversi risolvere neanche a lungo termine (il Fantameteo saprà dirvi meglio), dato il possibile sbilanciamento di un'alta pressione anomala in zona scandinava tra il 23 e il 25 novembre. Per ora comunque soffermiamoci sulla linea previsionale sino a venerdì 22 novembre 2013.

SABATO 16 al mattino grigio al nord-ovest e al centro-sud, con ultime piogge tra bassa Campania, Basilicata e Calabria. Migliora in giornata su tutto il settentrione, sole anche sulle Isole, ad eccezione della Sardegna settentrionale. Clima non freddo per la stagione, con valori massimi in aumento.

DOMENICA 17 inizialmente nuvolaglia sul centro-sud peninsulare ma senza piogge degne di nota, schiarite altrove. Nel pomeriggio nubi in aumento al nord, con prime piogge in serata a partire da Liguria e Toscana. Temperature invariate.

LUNEDI 18 forte maltempo al nord, su Toscana, Lazio e Sardegna. Rischio di locali nubifragi lungo le zone costiere e sull'Isola. Altrove variabilità, ma con prevalenza di tempo asciutto. Scirocco ovunque.

MARTEDI 19 maltempo su tutta l'Italia, con piogge anche forti e diffuse. Neve abbondante sulle Alpi oltre i 2000 metri, con limite in generale calo verso sera. Temperature in lieve diminuzione ovunque, ancora Scirocco al centro e al sud.

MERCOLEDI 20 condizioni di generale instabilità, con alto rischio di pioggia su tutto il territorio, comunque con cadenza più discontinua e intervallata da diversi momenti asciutti. Schiarite sulle Isole Maggiori. Lieve generale calo delle temperature.

GIOVEDI 21 un po' di instabilità su nord-est e al sud, altrove tempo migliore, con possibilità di schiarite anche ampie e tempo asciutto. Temperature minime in ulteriore diminuzione, massime in lieve rialzo.

VENERDI 22 nuovo intenso peggioramento al nord e su parte del centro, con piogge diffuse. Possibilità di nevicate sulle Alpi con limite in ribasso strada facendo. Più aperto al sud dove, tra l'altro, il clima sarà ancora abbastanza mite.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum