Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Week-end variabile, poi ancora un passaggio perturbato prima del ritorno del sole

Venerdì ancora rovesci sul nord-est e sul Tirreno, freddo in genere sul settentrione. Sabato modesto passaggio piovoso tra nord e centro, temperature in aumento al sud. Domenica e lunedì quasi estate sul meridione, mite al centro, ancora un po' fresco al nord e assenza di fenomeni rilevanti. Martedì ripeggiora al nord, mercoledì al centro, giovedì al sud e sul medio Adriatico, poi tregua anticiclonica in prevalenza soleggiata e mite.

La sfera di cristallo - 10 Ottobre 2013, ore 14.59

Il vortice freddo che sta per raggiungere la Francia si sposterà solo lentamente verso la Svizzera durante il fine settimana, rimanendo determinante anche per lo stato del tempo sul nostro Paese, dove prevarranno correnti sud occidentali a tratti umide, segnatamente al nord e al centro, foriere di un passaggio piovoso soprattutto nella giornata di sabato, quando sulle Alpi non dovrebbe mancare qualche ulteriore spruzzata di neve.

Nel contempo il sud sarà temporaneamente invaso da una massa d'aria più calda e stabile e sperimenterà nuovamente temperature estive.

All'inizio della settimana prossima i resti del vortice freddo saranno agganciati da una nuova saccatura che spingerà un corpo nuvoloso sul settentrione tra martedì e mercoledì, recando un breve peggioramento piovoso che sposterà poi dapprima al centro e infine giovedì sul meridione, dove la formazione di un minimo depressionario sul basso Adriatico rallenterà il miglioramento del tempo, anche a causa di un afflusso di aria nuovamente fresca da nord, che manterrà instabile anche il tempo del medio Adriatico.

Solo da venerdì 18 probabilmente il miglioramento del tempo si estenderà a tutte le regioni grazie all'espansione di una zona di alta pressione che dovrebbe rinforzarsi ulteriormente nei giorni successivi, assicurando tempo abbastanza buono e mite sull'insieme del Paese almeno sino a lunedì 21, in seguito le correnti atlantiche dovrebbero riuscire ad inserirsi da ovest, recando un peggioramento piovoso di tipo autunnale, ma qui si entra in un campo "minato" ed è meglio fermarsi.

In conclusione gli sbalzi termici di questi giorni dovrebbero gradualmente lasciar spazio ad un tipo di tempo più consono al mese di ottobre dal 18 in poi; in altre parole scomparirà l'ultimo caldo di stagione al sud, ma anche sul resto del Paese le temperature risulteranno praticamente in linea con le medie del periodo.

SINTESI PREVISIONALE SINO A GIOVEDI 17 OTTOBRE 2013:
venerdì 11 ottobre
: schiarite ma freddo al nord-ovest, ancora rovesci sul Triveneto in mattinata, specie su Alpi e Prealpi con limite della neve mediamente sui 1300m, ma in rialzo. Rovesci anche lungo il Tirreno, anche di tipo temporalesco, ma con tendenza a schiarite anche ampie, variabile ma secco altrove. Mite al sud. In serata nuove nubi in arrivo al nord-ovest.

sabato 12 ottobre: tempo instabile al nord e al centro con rovesci sparsi passeggeri in movimento da sud ovest verso nord-est, più probabili dapprima su ovest Alpi, poi su nord-est e regioni centrali, limite della neve a 1500m sulle Alpi, al sud qualche rovescio in Campania, per il resto passaggi nuvolosi innocui e temperature in aumento.

domenica 13 ottobre: ancora passaggi nuvolosi tra nord e centro, locali rovesci tra zone interne del centro e nord-est ma con tendenza a miglioramento, soleggiato e caldo al sud con punte di 30°C.

lunedì 14 ottobre: abbastanza soleggiato con passaggi nuvolosi al nord e sul Tirreno ma senza fenomeni. Ancora un po' fresco al nord, mite al centro, ancora caldo al sud, ma in attenuazione.

martedì 15 ottobre: peggiora al nord con piogge e rovesci, specie su Alpi, Liguria, regioni di nord-est, in giornata peggiora anche al centro, ancora bello al sud.

mercoledì 16 ottobre: migliora al nord con venti da nord-ovest, ancora rovesci al centro in movimento verso sud, peggioramento infatti sul meridione con temporali sparsi. Temperature in calo. Da notare la possibilità di spruzzate di neve sulle cime più alte dell'Appennino centrale.

giovedì 17 ottobre: maltempo al sud e sul medio Adriatico con venti forti, rovesci e temporali, sulle altre regioni bel tempo. Tendenza a miglioramento ovunque entro sera. Temperature in rialzo al nord e sulle centrali tirreniche, ancora fresco altrove. 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum