Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Week-end umido al nord e al centro ma indietro non si torna

L'aria fredda farà fatica a riconquistare il Mediterraneo anche sul finire del mese, ma la primavera ci mostrerà presto il suo volto più dinamico e capriccioso.

La sfera di cristallo - 16 Marzo 2010, ore 14.48

Qualcuno ha confuso marzo con maggio e già pretenderebbe di passare dal cappotto all'infradito. Quanta pazienza bisogna avere. La natura ha previsto che il passaggio tra caldo e freddo avvenga gradualmente, attraverso le stagioni intermedie, qual è appunto la primavera, fase di adattamento alle mutate condizioni ambientali. La primavera, non è però affatto una stagione tranquilla, o meglio lo è solo per brevi periodi; poi risente degli sbalzi termici tipici del periodo: possono transitare su di noi due o più perturbazioni al mese, sostare depressioni, arrivare ondate di freddo tardive, come ondate di caldo precoci, si sperimentano anche temporali e grandinate, il tutto intervallato come detto da giornate soleggiate. Sembra banale ripeterlo, eppure molti dalla primavera si aspettano una "quasi estate"; invece le mezze stagioni ci sono ancora, eccome. Se poi anche l'inverno si comportasse come nelle ultime due annate, allora potremmo affermare che nessuna delle 4 manchi all'appello. Dopo la fase tranquilla che tutti vorrebbero vivere in questo periodo (e il tempo ci sta accontendando) nel fine settimana tornerà invece un po' di variabilità: 1 si abbasserà il flusso perturbato atlantico 2 diminuirà la pressione in sede mediterranea 3 transiteranno due moderati fronticelli 4 specie domenica al centro-nord potrebbe anche piovere un po' e nevicare in alta quota. Come anticipato stamane poi il vortice polare andrà nuovamente in crisi, ma chi proprio non ne può più del freddo si tranquillizzi: non sembra essere l'Italia l'obiettivo di nuove colate gelide dal nord Europa. La stagione avanza e il gelo vero fatica sempre di più a raggiungere le basse latitudini. Saranno comunque le masse fredde ad interagire con le depressioni in arrivo dall'Atlantico, determinando una generale variabilità, a tratti anche perturbata sulle nostre regioni, specie verso la fine del mese. Un po' di neve è attesa ancora sulle Alpi sino alle quote medie, giusto per far resistere la stagione sciistica senza troppe ansie sino alle festività pasquali. Scandinavia, Regno Unito, Germania, Francia e Olanda stiano invece "in campana": per loro il Generale Inverno potrebbe riservare nuove sorprese marzoline. SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 23 marzo 2010: Da mercoledì 17 a venerdì 19 ben soleggiato su quasi tutto il Paese. Freddino al mattino, poi mite e gradevole nel pomeriggio. Da venerdì nubi basse in arrivo sulla Liguria nel corso della giornata. Sabato 20: nuvolaglia al nord e al centro con qualche sporadica precipitazione, nevosa sulle Alpi oltre i 1500m. Ancora tempo buono o leggermente velato al sud, temperature in lieve calo al centro-nord. Domenica 21: al nord molto nuvoloso con piogge sparse e qualche nevicata oltre i 1300-1600m. Al centro nuvoloso con piovaschi sparsi ed isolati rovesci, al sud velato. Temperature in lieve ulteriore calo nei valori massimi al centro-nord, specie nelle Alpi. Lunedì 22: condizioni di variabilità con tendenza a graduale miglioramento su tutte le regioni. Martedì 23: giornata soleggiata e nel complesso mite.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.52: SS113 Settentrionale Sicula

incidente

Incidente a 2,264 km prima di Incrocio Villa Grazia A29 Palermo-Mazara Del Vallo (Km. 288,4) in e..…

h 08.51: Roma Via Mocenigo

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Via Candia e Via Sebastiano Veniero…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum