Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Week-end di maltempo, poi instabilità e anche un po' di freddo; forse dopo il 7 si tirerà il fiato

Due impulsi di aria polare marittima, accompagnati da altrettante fasi di maltempo, la prima a cavallo del fine settimana, la seconda tra lunedì 3 e martedì 4. In seguito instabilità soprattutto al sud, con aria fredda in arrivo dai Balcani, incipiente miglioramento altrove.

La sfera di cristallo - 28 Febbraio 2014, ore 16.44

 Cambia il mese, cambia anche la stagione ma non cambierà la sostanza. Finchè rimarrà attivo il potente vortice canadese non c'è trippa per gatti e il tempo sull'Italia rimarrà sempre in condizioni precarie e inaffidabili. Nel corso dei prossimi sette giorni possiamo annoverare due fasi acute di malempo.

La prima, già segnalata e descritta nei nostri articoli appositamente dedicati, prenderà il via venerdì sera, per poi dispensare precipitazioni in abbondanza, anche nevose fino a quote relativamente basse, sino a domenica.

Lunedì 3 marzo invece inizierà bene, con illusorie schiarite soleggiate, ma già dal pomeriggio sopraggiungerà il secondo rapido peggioramento, con nuove precipitazioni al nord. Entro sera le precipitazioni raggiungeranno anche il centro. Non si esclude la possibilità di isolati temporali e di locali episodi grandinigeni.

Martedì 4 l'instabilità abbraccerà tutto il Paese, mentre mercoledì 5 si concentrerà soprattutto lungo il medio versante adriatico e al sud, dove andrà scavandosi anche un vortice di bassa pressione. Frattanto dal basso Atlantico l'anticiclone delle Azzorre tenterà di contrastare il regime depressionario canadese, riuscendo in un primo tempo a stendere una mano al nostro settentrione, dove annoveriamo il possibile ritorno del bel temo. Siamo tra giovedì 6 e venerdì 7 marzo, giornata ultima di questa analisi.

Il vortice sul nostro meridione, pur in fase di indebolimento, riuscirà ancora a recare qualche disturbo sul medio Adriatico e al sud, ma soprattutto si presterà a risucchiare aria moderatamente fredda dalla regione balcanica, distribuendola a tutta l'Italia. Il dopo è ancora in forse, anche se le quotazioni per una salutare, seppur temporanea tregua anticiclonica, rimangono ancora in auge.

SINTESI PREVISIONALE FINO A VENERDI 7 MARZO 2014

SABATO 1 condizioni di maltempo su gran parte del nord, centro, Sardegna e Campania, con fenomeni in estensione tra pomeriggio e sera anche a Calabria e Sicilia. Possibilità di isolati temporali. Nevicate sin verso i 500 metri su ovest Alpi, intorno a 800-1000 sul resto dell'arco alpino e sul nord Appennino, intorno a 1000 su Appennino centro-meridionale e zone limitrofe. Temperature in lieve calo.

DOMENICA 2 molto instabile su Triveneto, est Lombardia ed Emilia Romagna, con rovesci e anche nevicate a tratti sino a 600-800 metri. Fenomeni in estensione con il passare delle ore anche al centro e al sud, pur con quote neve intorno a 1000 metri. Variabilità su nord-ovest e Sardegna. Un po' freddo.

LUNEDI 3 inizialmente schiarite soleggiate, poi rapido peggioramento, dapprima al nord, poi anche su centro e Sardegna. Possibili temporali su Levante ligure, Toscana e Venezie. Neve in montagna, anche sotto i 1000 metri sulle Alpi.

MARTEDI 4 instabile con possibili precipitazioni su ovest Alpi, Valle d'Aosta, Triveneto, centro-sud e Isole. Neve ancora fin sotto i 1000 metri sull'arco alpino, intorno a 1200 in Appennino. Altrove variabilità, con maggiori possibilità di schiarite. Temperature prossime o leggermente inferiori alla norma.

MERCOLEDI 5 instabile su medio versante adriatico e al meridione, con rovesci e isolati temporali. Tempo migliore altrove, ma con peggioramento lungo la cresta alpina e sulla Valle d'Aosta con precipitazioni, nevose anche a bassa quota. Profilo termico pressochè invariato.

GIOVEDI 6 instabile su Alto Adige, medio versante adriatico e meridione, con nubi e possibilità di precipitazioni. Altrove miglioramento con tempo asciutto e possibilità di generose schiarite solegiate. Temperature massime in lieve rialzo su nord e centrali tirreniche.

VENERDI 7 un po' di nuvolaglia al sud, ma con fenomeni solo occasionali. Bel tempo sul resto del Paese. Clima ventilato e ancora un po' freddo, specie di notte e al mattino. 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum