Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Vortice intrappolato sul Mediterraneo, partenza in salita per l'estate italiana

Il tempo sull'Italia fino a metà della prossima settimana sarà caratterizzato dai voleri di una circolazione depressionaria con perno sul medio-basso Adriatico. Ne risulterà una fase di tempo fresca e piuttosto instabile. Solo dopo venerdì 26 alta pressione in probabile rispolvero.

La sfera di cristallo - 19 Giugno 2009, ore 16.00

Ha viaggiato per migliaia di chilometri attraversando oceani e continenti e ora eccolo qui tra noi. Stiamo parlando di quel vortice depressionario partorito da una saccatura nord-atlantica e finito in pieno nella rete del Mediterraneo. Tanto è bastato per mettere paura a quel pallone gonfiato dell'anticiclone nord-africano, fuggito via senza troppi complimenti per rintanarsi là dove la circolazione generale dell'atmosfera è pronta ad accudirlo e a rifocillarlo per il futuro della nostra estate. Ora sarà tutta un'altra musica. La perturbazione che sta aprendo i battenti del grande nord sulla nostra infuocata Penisola giungerà proprio a cavallo del fine settimana e per questo, pur attesa da tempo quale medicina alla tenacia del caldo afoso di questi ultimi giorni, accolta con un po' di malcontento. Ma il tempo non deve accontentare nessuno, il suo compito è quello di regolare i'impossibile equilibrio tra le forze atmosferiche e per questo la sua corsa senza fine inciampa a volte sui nostri progetti. Temporali a spasso per la Penisola dunque nei prossimi giorni. Sabato toccherà al centro, mentre entro domenica anche il sud verrà raggiunto dai fenomeni, seppur in modo più irregolare. Su queste ultime regioni però l'instabilità rimarrà più attiva anche nel corso dei giorni successivi a causa della rotazione antioraria dell'asse di saccatura, con ulteriore indugio dei rovesci più significativi. Nel frattempo altri due impulsi freschi e instabili raggiungeranno le Alpi tuffandosi nel vortice per rialimentarlo. L'asse del medesimo dunque tenderà anche a retrocedere verso ovest e il suo ventaglio di instabilità darà un nuovo giro di compasso anche al centro-nord, soprattutto martedì 23, giornata nella quale si avrà una generale temporanea recrudescenza dei fenomeni. Solo nella seconda parte della prossima settimana i contrasti tenderanno lentamente ad appianarsi favorendo un generale aumento dei geopotenziali con un tempo proiettato verso una maggior stabilità, ma sempre in un contesto climatico mite, gradevole e probabilmente stavolta anche senza intralci ai nostri importanti progetti. Riassunto previsionale fino a VENERDI 26 GIUGNO SABATO, 20 GIUGNO 2009 Passata temporalesca al centro in propagazione irregolare verso le regioni meridionali peninsulari dove comunque resisteranno ampie schiarite fino a sera. Poche nubi e molto sole sulla Sardegna con progressivo rinforzo del Maestrale. Già migliorato al mattino al nord, anche se in un contesto sempre piuttosto instabile e con nuovi rovesci nel pomeriggio, specie su Alpi, basso Piemonte ed entroterra dell'Imperiese. Bora sull'alto Adriatico. Fresco al centro-nord, ancora un po' caldo all'estremo sud. DOMENICA, 21 GIUGNO 2009 Al mattino ampie zone di sereno al nord e sulle centrali tirreniche. Nubi irregolari al sud, medio versante adriatico e Sardegna con rovesci sparsi, più probabili sui settori peninsulari dove avranno anche alcuni spunti temporaleschi. Nel pomeriggio nubi irregolari in sviluppo anche sulle Alpi ma con bassa probabilità di fenomeni. Temperature in lieve aumento sulle pianure del centro-nord, in calo al sud. Venti settentrionali ovunque. LUNEDI, 22 GIUGNO 2009 Condizioni di spiccata instabilità al sud e sul medio Adriatico con rovesci sparsi intervallati da occasionali schiarite. Sul resto d'Italia ampie zone di sereno ma con accentuazione dell'instabilità pomeridiana a partire dai monti. Non si escludono spunti temporaleschi qua e là prima di sera. Ancora fresco ovunque. Tendenza per i giorni successivi: MARTEDI, 23 GIUGNO 2009 Instabilità diffusa su tutto il Paese, con rovesci frequenti e possibili spunti temporaleschi, meno probabili all'estremo nord-ovest. Clima fresco ovunque. MERCOLEDI, 24 GIUGNO 2009 L'instabilità indugerà al centro-sud dove insisteranno rovesci frequenti, maggiori schiarite al nord ma con spunti temporaleschi qua e là al pomeriggio sulle Alpi, temperature invariate. GIOVEDI, 25 GIUGNO 2009 Lenta attenuazione dell'instabilità ma ancora qualche rovescio possibile al sud, specie sul basso versante tirrenico. VENERDI, 26 GIUNGO 2009 Generale miglioramento con tempo più stabile e temperature in lieve aumento ma sempre in un contesto gradevole.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.48: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Svincolo Centro Direzionale (Km. 758) e Allacciamento A2 Napoli-S..…

h 09.47: SS14 Della Venezia Giulia

problema sdrucciolevole

Fondo stradale dissestato a 4,241 km prima di Incrocio Valico Di Pese (Km. 167,9) in direzione In..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum