Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Vortice depressionario intenso la prossima settimana sul centro Europa, Italia ai margini ma temperature in diminuzione

Un vortice depressionario con caratteristiche decisamente autunnali irromperà sull'Europa centrale nei primi giorni della prossima settimana senza tuttavia riuscire a sfondare nel Mediterraneo con il suo carico di precipitazioni. Lo farà invece con venti forti e con una graduale diminuzione delle temperature.

La sfera di cristallo - 22 Giugno 2007, ore 15.56

Eh si, tra lunedì e le prime ore di martedì arriverà un bel ventaccio al nord e al centro Italia. Responsabile di questa vivacizzazione del tempo è una discesa di aria artica marittima sul Regno Unito che andrà ad irrobustire, approfondire e a conferire dunque importanza ad una depressione anche profonda, che tenderà a traslare dall'Europa occidentale verso la Germania ed infine la Polonia. Essa non riuscirà a sfondare troppo a sud delle Alpi con il suo carico di precipitazioni: la saccatura infatti, per quanto stretta, non sarà in grado di affondare i suoi artigli sullo Stivale, limitandosi ad avvinghiarsi alle Alpi. E' possibile dunque che qualche fenomeno intenso venga proprio a proporsi lungo le nostre vallate alpine, laddove il vento accumulerà molta umidità, il ramo della corrente a getto favorirà la convergenza delle correnti al suolo ed infine la natura offrirà degli imbuti geografici di cui le nubi approfitteranno per scaricare molti rovesci. Sul resto del centro-nord comunque il gradiente barico, cioè la differenza di pressione, sarà molto accentuata, soprattutto in quota: dovremo dunque aspettarci una tempesta di Libeccio sul Tirreno, seguita poi dal Maestrale, vento che finalmente spazzerà via la calura anche dal meridione entro la metà della prossima settimana. Una simile depressione sul centro Europa in estate può provocare piogge anche abbondanti ed episodi alluvionali, così come accaduto nel 2002. La domanda sorge però spontanea: perchè quando le saccature affondano sull'ovest del Continente talvolta arrivano addirittura a sfiorare Madeira e le Canarie e quando puntano noi si fermano alle Alpi? E' presto detto: il movimento di una massa d'aria su una superficie liscia, senza il disturbo dell'orografia, è molto lineare e semplice, discorso diverso quando ci si trova di fronte il baluardo alpino. Comunque sia l'ultima settimana di giugno, che al sud comincerà ancora con caldo africano, si concluderà con tutto il Paese ben rinfrescato, e questa è sicuramente una buona notizia. SINTESI PREVISIONALE SINO A VENERDI 29 GIUGNO WEEK-END 23-24 giugno 2007: bel tempo quasi ovunque, ancora caldo intenso al sud, abbastanza fastidioso al centro, più moderato al nord. Qualche temporale sabato sera sul Friuli Venezia Giulia e qualche rovescio domenica pomeriggio su alto Piemonte ed alta Valle d'Aosta. Possibili nubi basse sulla costa ligure sempre nella giornata di domenica. Lunedì, 25 giugno 2007: giornata VENTOSA al nord e sulle regioni centrali. Al settentrione e su Umbria, Toscana e Lazio nuvolosità molto variabile ma con fenomeni prevalentemente concentrati su Alpi, Prealpi e fascia pedemontana dove gli acquazzoni potranno risultare anche molto intensi. Schiarite invece sul medio Adriatico per venti di Foehn appenninico. Su tutte le altre regioni poco nuvoloso o sereno. Temperature in calo al nord, in temporaneo aumento altrove, specie sul medio Adriatico. Martedì, 26 giugno 2007 NORD-OVEST Nubi sparse al mattino con qualche residuo rovescio o temporale, specie su Alpi, Prealpi, alto Piemonte ed alta Lombardia, fresco. Tendenza a miglioramento. NORD-EST Tempo instabile con temporali sparsi, anche forti, specie su Veneto e Friuli Venezia Giulia, probabilmente ancora asciutto sull'Emilia-Romagna. Più fresco. CENTRO Addensamenti in Appennino. Qualche fenomeno nelle zone interne della Toscana e sulle Marche. Per il resto in prevalenza soleggiato. Meno caldo. SUD Bel tempo e ancora caldo, in parziale attenuazione in serata. Mercoledì, 27 giugno 2007 NORD-OVEST Miglioramento con cielo poco nuvoloso, clima gradevole con vivace ventilazione occidentale, aria secca. NORD-EST Su tutte le regioni tempo soleggiato al mattino, nel pomeriggio qualche formazione temporalesca in trasferimento dalle montagne verso la fascia pianeggiante. Temperature in diminuzione, fresco. CENTRO Nuvolosità irregolare in Appennino con qualche spunto temporalesco, abbastanza soleggiato lungo le coste. Fresco finalmente per venti moderati da WNW. Maestrale forte sulla Sardegna. SUD Tempo ancora soleggiato ma temperature decisamente più gradevoli, soprattutto lungo le coste. Giovedì, 28 giugno 2007 NORD-OVEST Bel tempo e caldo moderato. NORD-EST Ancora possibili brevi temporali in montagna nel pomeriggio; sereno in pianura. Caldo moderato. CENTRO Tempo discreto eccetto addensamenti in Appennino. Temperature gradevoli. SUD Tempo discreto eccetto addensamenti in Appennino. Caldo moderato. Venerdì, 29 giugno 2007 NORD-OVEST Bel tempo al mattino. Nubi in aumento nel pomeriggio sulle Alpi con temporali sul settore di confine; altrove ancora soleggiato. Valori termici nella norma. NORD-EST Soleggiato al mattino, salvo addensamenti sulle Alpi. Nel pomeriggio possibili isolati temporali in montagna. Valori termici nella norma. CENTRO Bel tempo e temperature gradevoli. Nel pomeriggio qualche addensamento in Appennino. SUD Bel tempo e temperature gradevoli, appena più elevate sulle zone interne sicule.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum