Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Via l’aria fredda, torneranno correnti umide e tiepide

Ancora un paio di giorni con temperature relativamente basse, poi i venti umidi e miti dal Mediterraneo meridionale prenderanno nuovamente il sopravvento, portando nubi e piogge al centro-nord; sulle regioni meridionali da lunedì giornate spesso soleggiate, ma calde.

La sfera di cristallo - 16 Ottobre 2003, ore 16.07

Continuano ad arrivare conferme: sono in vista nuovi e vistosi cambiamenti nella circolazione atmosferica generale su tutta l’Europa. La Bora che sta ancora soffiando sulle nostre regioni infatti perderà gradualmente forza, e lascerà posto a correnti sempre più miti, inizialmente solo al centro-sud, successivamente anche su buon parte del nord. Infatti sull’Artico si sta preparando una nuova, più intensa e bene organizzata irruzione di aria fredda, che stavolta però non ci punterà direttamente; anzi con tutta probabilità i venti gelidi delle alte latitudini sfileranno verso ovest, dalla Penisola Scandinava in direzione del Regno Unito e dell’Atlantico, dove andranno ad alimentare una depressione oceanica piuttosto profonda. Per “reazione” sul Mediterraneo si attiveranno venti umidi e relativamente miti che insisteranno per molti giorni anche sull’Italia, favorendo la nascita di corpi nuvolosi, che in successione attraverseranno le nostre regioni da ovest verso est; ci saranno quindi molte occasioni per piogge a tratti insistenti al nord e sul parte del centro, mentre al sud prevarranno le giornate asciutte. Solo nella seconda metà della prossima settimana probabilmente parte dell'aria fredda riuscirà ad attraversare l'ostacolo delle Alpi per riversarsi in Pianura Padana. Ma entriamo nel dettaglio, e vediamo cosa ci aspetta nei prossimi 7 giorni: Venerdì 17: Giornata discreta su gran parte delle regioni, a parte isolati focolai temporaleschi sulla Sicilia nel pomeriggio. Temperature ancora piuttosto basse, ma con Bora in attenuazione. Sabato 18: Graduale peggioramento nel corso della giornata, con piogge a tratti intense sulle regioni centrali; qualche pioggia alternata a squarci di sereno al sud. Nubi più compatte, ma con poche precipitazioni al nord. Neve oltre gli 800-900 metri sul Piemonte, al di sopra dei 1200-1500 metri altrove. Domenica 19: Rapido miglioramento sulle regioni tirreniche ed il nord-ovest; ancora nubi e piogge sulle altre zone, con qualche fiocco di neve a quote relativamente elevate. Miglioramento generale in serata. Temperatura in aumento. Lunedì 20: Nuovo e più intenso cambiamento al nord ed al centro, con piogge sparse, a tratti forti ed abbondanti; al sud solo qualche banco nuvoloso di passaggio. Miglioramento dal tardo pomeriggio al nord-ovest. Temperatura in ulteriore aumento al centro-sud. Martedì 21: Temporanea e generale attenuazione delle piogge, subito seguita in serata da nuovi acquazzoni sulla Sardegna ed il Lazio; valori termici in ulteriore aumento. Vento in rinforzo. Mercoledì 22 – giovedì 23: Ancora una volta tempo perturbato al nord ed al centro, con cielo spesso coperto, molte piogge e nevicate che sulle Alpi torneranno a scendere fino a 1000 metri; fiocchi di neve sull’Appennino solo sulle cime più alte. Al sud cielo velato e caldo piuttosto afoso. Venerdì 24: Tendenza a miglioramento al nord, a partire da ovest, con aria più fresca e vento in attenuazione; ancora qualche pioggia al centro. Sole e caldo al sud.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.52: A14 Bologna-Ancona

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Bologna San Lazzaro (Km. 22,2) e..…

h 20.52: A1 Firenze-Roma

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Firenze Certosa (Km. 295,5) e In..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum