Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Via il freddo entro il 22...Ecco perchè rischiamo un Natale mite e forse piovoso

Fase invernale fredda sino a lunedì 21, poi la nevicata di addolcimento al nord non è affatto certa, con lo zero termico destinato a schizzare rapidamente verso l'alto ovunque e il rischio ancora concreto che saltino persino gli episodi perturbati connessi.

La sfera di cristallo - 15 Dicembre 2009, ore 16.12

Potevamo davvero avere conseguenze notevoli anche in Italia in seguito alla severa avvezione fredda individuata con piena convinzione nei giorni scorsi dai modelli. Gradualmente, come spesso avviene quando si parla di freddo, di giorno in giorno la massa gelida stata declassata ad importante, ora è diventata quasi "normale" per il periodo. Tutto sembra poi ormai confinato al nostro centro-nord. In realtà nel nord Europa c'è un bel serbatoio gelido, quasi estremo per il mese, ma le possibilità che possa valicare le Alpi in modo significativo si sono decisamente ridotte nelle ultime emissioni. Certo, non mancherà il picco del gelo, previsto per le prime ore di sabato, ma limitatamente al nord, non mancheranno nevicate a quote basse lungo la dorsale appenninica del centro nel corso di sabato. Poi tutto scivolerà verso est. Come mai? Semplice: l'atlantico si rimetterà a spingere, ma lo farà in modo graduale, consentendo ad un temporaneo cuneo anticiclonico ibrido di determinare il classico "intervallo". Al suolo ritroveremo un'alta termica sui Balcani, in quota un contributo africano di aria mite. Sarà proprio questa la chiave di volta per comprendere il passaggio seguente: con la spinta e l'approfondimento della depressione atlantica da ovest ecco rinforzarsi il richiamo mite sull'Italia. Ne arriverà probabilmente tanta di aria mite prima dell'arrivo del fronte vero e proprio, rallentato da questo cuneo caldo e atteso per martedì 22. Un giorno importante comunque perchè forse solo in quella manciata di ore il nord-ovest e la regione alpina riuscirà ancora a vedere neve sino al piano e al fondovalle poi sarà tutta acqua. E lo sfondamento del trenino perturbato da ovest potrebbe dar luogo ad un successivo passaggio di perturbazioni sempre in un contesto mite, con neve alle stelle, fintanto che non si innescherà qualche nuovo sganciamento anticiclonico verso il grande nord o l'anticiclone scandinavo non griderà nuovamente presente. In questo spettacolare cambio della guardia risulterà determinante il rialzo dell'indice AO, segno di un vortice polare redivivo e di un indice NAO in risalita verso una probabile fase neutra: potrebbe così realizzarsi un'ipotesi ancora peggiore: la gobba dell'africano si farebbe coraggio, forse per un'imbeccata del Nino ( complessa combinazione di indici che preferisco non citare) deviando in parte verso nord il flusso perturbato e lasciandoci con un tempo insipido mite e piovigginoso per Natale, e con sciatori ed addetti ai lavori assai preoccupati. Del resto non sarebbe una novità: nelle Alpi è famoso il proverbio: "Natale innevato? Scirocco in agguato...". Con questo non vogliamo spaventarvi: la situazione vista così non è davvero incoraggiante, ma le carte ci hanno abituato a colpi di scena e qualche miglioramento, soprattutto sotto il profilo termico (cioè valori più bassi), è lecito attenderselo. SINTESI PREVISIONALE sino a MARTEDI 22 dicembre 2009 mercoledì 16 dicembre 2009: annuvolamenti irregolari su medio Adriatico e meridione, con qualche spruzzata di neve in Appennino centrale (settore marchigiano ed abruzzese) e sul Molise sino a 500m. Al nord sereno e freddo al mattino, poi nubi in arrivo dal pomeriggio-sera su Liguria, bassa Lombardia, basso Piemonte, con sporadici rovesci di neve non esclusi. Temperature in calo ovunque, specie al nord. giovedì 17 dicembre 2009: al nord nuvolosità irregolare con qualche sporadico rovescio nevoso nelle prime ore tra bassa Lombardia, Liguria, Emilia-Romagna, in miglioramento. Al centro moderatamente instabile con qualche rovescio, nevoso a quote collinari e localmente anche più in basso nel pomeriggio. Al sud incerto e nel pomeriggio-sera qualche rovescio, nevoso oltre i 700-900m. venerdì 18 dicembre: tempo incerto su tutta la Penisola con accentuazione dell'avvezione fredda dai quadranti settentrionali. Possibili rovesci di neve qua e là lungo la dorsale appenninica, fino a bassa quota al nord e al centro, sino a 500-700m al sud. Temperature in ulteriore diminuzione, specie al nord. sabato 19 dicembre 2009: arrivo di una depressione al centro-sud, ma con effetti solo su Sardegna, Lazio, Abruzzo con neve oltre i 300-400m e su tutto il meridione e la Sicilia con piogge e nevicate oltre i 500-900m. Al nord pochi passaggi nuvolosi, tempo asciutto, sole nelle Alpi e ancora molto freddo. domenica 20 dicembre 2009: migliora ovunque, resta il freddo, specie al nord. lunedì 21 dicembre: intervallo anticiclonico. Cielo sereno, salvo ultimi annuvolamenti in Adriatico al mattino, ma al pomeriggio ecco le nubi al nord-ovest con le prime nevicate sull'Appennino ligure a bassa quota. Rinforzo dello Scirocco, rapido rialzo termico al centro-sud, al nord ancora freddo. martedì 22 dicembre: peggiora al nord e sulle centrali tirreniche, neve abbondante nelle prime ore su pianura e fascia prealpina, anche sulla costa ligure di levante, poi rapido passaggio a pioggia su Triveneto, Emilia-Romagna, est Lombardia, piogge sparse sulle regioni centrali con neve oltre i 600-700m in Appennino ma in rapido rialzo, asciutto al sud con scirocco in intensificazione. Sensibile rialzo termico, solo al nord ancora freddo umido. Attendibilità: 35%.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum