Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Vi raccontiamo tutto sulle PIOGGE in arrivo da domenica 29

Sostanziale tenuta dell'anticiclone sino all'alba di domenica, poi graduale peggioramento al nord e lunedì anche al centro, con riflessi anche su parte del sud entro martedì mattina 1° ottobre. In seguito temporaneo miglioramento.

La sfera di cristallo - 24 Settembre 2013, ore 15.10

Qualcuno ci ha scritto che firmerebbe per vivere un tempo del genere sino alla fine di ottobre. Noi rispondiamo che, aldilà della soddisfazione di trovare bel tempo in una vacanza tardiva, ci sono ora anche altre esigenze: quelle agricole ad esempio, ma anche quelle ambientali.

La pioggia è quantomai necessaria per preservare gli equilibri del territorio. Tutti ad esempio si aspettano i funghi e se non piove i funghi non arrivano, molti contadini si aspettano precipitazioni per non investire altri soldi nell'irrigazione forzata dei campi. E le sostanze inquinanti ristagnano ulteriormente se non c'è ricambio d'aria.

Fortunatamente dunque, come del resto probabilmente già saprete, l'anticiclone imploderà durante il fine settimana, concedendo un moderato passaggio perturbato da ovest dapprima al nord e sulla Toscana, poi nel corso di lunedì anche sul resto del centro e dalla sera anche sulla Campania.

Martedì 1° ottobre vi saranno ulteriori riflessi instabili lungo l'Adriatico e su parte del meridione, prima di una nuova temporanea rimonta anticiclonica di matrice subtropicale, che non sembra però avere eccessive garanzie di durata.

Infatti sia dall'ovest del Continente che dalla Russia si daranno presto appuntamento sull'Europa centrale masse d'aria di origine diversa: dall'Atlantico quelle umide, miti ed instabili, dalla Russia: proprio lungo il bordo orientale dell'anticiclone scandinavo (che nei prossimi giorni si rafforzerà sul nord Europa) scenderà aria molto fredda per il periodo, di chiara estrazione artica continentale. Potrebbe così succedere qualcosa di importante dopo il 5 ottobre anche alle nostre latitudini.

Intanto godiamoci quest'ultimo scampolo estivo, con l'eccezione di un piccolo disturbo per venerdì sull'estremo nord-est, per l'avvicinamento all'arco alpino di una massa d'aria più fresca ed instabile dal centro Europa. Sabato sarà ancora bel tempo, da domenica ecco i primi segnali di peggioramento a partire dal nord e dall'alta Toscana.

SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 1° OTTOBRE:
mercoledì 25 settembre: ben soleggiato ovunque con temperature pomeridiane tardo estive e punte anche prossime ai 28°C, specie al centro-sud. Banchi di nebbia nottetempo sulle zone pianeggianti e possibile formazione di nubi basse mattutine sulla costa ligure e veneta.

giovedì 26 settembre: poche variazioni e ancora bel tempo ovunque, salvo un passaggio di modeste velature e le consuete nubi basse sulla Liguria e la costa veneta. Sempre un po' di caldo moderato nelle ore pomeridiane. 

venerdì 27 settembre: sulle montagne del Triveneto nuvolosità irregolare con locali rovesci pomeridiani, anche a sfondo temporalesco, in discesa verso la fascia pianeggiante, a macchia di leopardo, per il resto bel tempo. Temperature invariate, salvo un lieve calo sul nord-est.

sabato 28 settembre: bel tempo ovunque, al nord un po' di nubi basse al mattino sul settore occidentale, ma poi schiarite e tempo anche qui almeno in parte soleggiato. Temperature in rialzo sul meridione e sulla Sardegna con clima praticamente estivo e punte di 30°C.

domenica 29 settembre: graduale peggioramento al nord con nubi irregolari e possibili primi rovesci su Liguria, fascia alpina e prealpina, poi anche sulle zone pianeggianti prima di sera, con possibili brevi temporali sparsi. Anche sulla Toscana peggioramento dal pomeriggio con rovesci soprattutto nel nord dell'isola, più sporadici sul resto della regione, cielo poco o parzialmente nuvoloso sulla Sardegna, poco nuvoloso sul resto del centro, bello con caldo estivo al sud. Al nord moderato calo delle temperature massime. 

lunedì 30 settembre: tempo instabile al nord e al centro con rovesci sparsi e qualche temporale, più intenso lungo le regioni centrali tirreniche, nubi in arrivo anche sulla Campania con possibili rovesci dalla serata, velato al sud. Temperature in calo al nord e al centro, stazionarie al sud.

martedì 1 ottobre: migliora al nord-ovest, centrali tirreniche e Sardegna, instabile altrove con qualche rovescio o spunto temporalesco, specie lungo le coste adriatiche, tendenza a schiarite ovunque dal pomeriggio. Temperature in calo al sud anche sensibile, in lieve o moderato aumento altrove.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.11: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Cattolica (Km. 143,9) in uscita in direzione da Bologna dalle 16:09..…

h 16.11: A14 Pescara-Bari

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Val Di Sangro (Km. 422) e Lanciano (Km. 413,8) in direzione..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum