Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Verso una settimana piovosa (a fasi alterne) al centro-nord, soleggiata e calda al meridione

Risulta sempre più probabile la costruzione di una vasta saccatura sull'Europa occidentale, con innalzamento di una zona di alta pressione più ad est. L'Italia si troverà nel mezzo. Da non sottovalutare ancora l'azione di disturbo di "Nadine" che potrebbe rallentare tutto il processo.

La sfera di cristallo - 20 Settembre 2012, ore 14.23

La vasta saccatura attesa sull'Europa occidentale e sul vicino Atlantico per la prossima settimana, lentamente prende forma. Dopo un periodo caratterizzato da continui stravolgimenti e ritrattazioni, ora la situazione in prospettiva ci appare fortunatamente più chiara.

Ribadiamo ancora una volta che l'azione di disturbo dell'ex uragano Nadine ( prevista attorno alle 60 ore) potrebbe modificare la traiettoria della colata nord atlantica che stiamo seguendo. Tuttavia, gran parte delle elaborazioni ( comprese le ultimissime) che ci pervengono, riducono notevolmente la possibilità che la sopracitata struttura ciclonica possa interagire con la saccatura. Ci sarebbe al massimo un primo contatto, ma successivamente il getto da ovest dovrebbe far evolvere il tutto a levante, fino ad interessare il nord Italia a partire dalla giornata di lunedì 24.

In termini di percentuale, all'80% l'aggancio non avverrà. Serviranno tuttavia altre 24 ore per scongiurare quasi definitivamente questo progetto. In questa sede, quindi, seguiremo la linea che a noi ci sembra più probabile, ovvero quella del non aggancio. Del resto non si può glissare ogni volta!

Fino alla giornata di sabato non succederà nulla. Il tempo sarà buono al centro e al sud, mentre al nord avremo qualche addensamento anche compatto, ma non associato a precipitazioni. Lo Scirocco che inizierà a spirare sul Tirreno sarà però la spia del cambiamento imminente, che già nella giornata di domenica porterà le prime piogge a carattere locale prima sulla Liguria e poi sull'ovest del Piemonte.

Il cambiamento al nord, specie al nord-ovest diverrà realtà a partire dalla giornata di lunedì. A dire il vero si tratterà di un crescendo fenomenologico, che nel corso della settimana porterà qualche pioggia anche al centro (specie i versanti tirrenici) e sulla Sardegna.

Le correnti da sud-ovest molto umide, indotte dalla permanenza della depressione sull'Europa occidentale, continueranno a spirare sull'Italia almeno fino alla giornata di giovedì 27. Se al nord e su parte del centro sarano causa di piogge, al sud e sul medio-basso Adriatico la "gobba africana" verrà nuovamente alzata ed avremo un tempo soleggiato e discretamente caldo per il periodo.

Dopo 3-4 giorni di stallo, probabilmente avremo lo sblocco della situazione da ovest verso la fine della settimana prossima, con piogge anche intense sull'Italia, ma di questo se ne occuperà la rubrica Fantameteo qui di seguito riportata.

Per il momento, ecco le previsioni per i prossimi sette giorni in Italia.

Venerdì 21 e sabato 22 settembre: bello e più caldo al centro e al sud. Un po' di nuvolaglia al nord, specie sulle Alpi, ma con basso rischio di pioggia.

Domenica 23 settembre: qualche pioggia locale in Liguria e sul Piemonte occidentale. Un po' di nubi anche sul resto del nord e sulla Toscana, ma senza piogge. Bello, soleggiato e abbastanza caldo altrove. Scirocco in rinforzo sul Tirreno.

Lunedì 24 settembre: piogge sparse al nord-ovest, in estensione al nord-est in giornata. Qualche rovescio anche sulla Toscana. Per il resto tempo abbastanza buono e caldo specie sulle regioni estreme.

Martedì 25 e mercoledì 26 settembre: permangono correnti da sud-ovest alle quote superiori sull'Italia. Ancora possibili piogge a fasi alterne al nord, sulla Sardegna e centrali tirreniche. Bel tempo altrove, caldo al sud.

Giovedì 27 settembre: ancora tempo instabile al nord ed a fasi alterne anche al centro e sulla Sardegna, con piogge sparse alternate a schiarite. Bello, soleggiato e caldo al meridione.

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum