Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Verso un progressivo RAFFREDDAMENTO

A partire dalla giornata di mercoledì, temperature in calo sull'Italia, prima per l'intervento di aria artica marittima da nord-ovest, mentre nel fine settimana non si esclude l'arrivo di aria continentale da nord-est. Interessato (fenomenologicamente) soprattutto il centro-sud.

La sfera di cristallo - 4 Febbraio 2013, ore 14.21

L'inverno italico non demorde...anzi, nei prossimi giorni preparerà una bella offensiva diretta nel cuore del Mare Nostrum, assecondando una dinamica molto comune nel mese di febbraio.

L'alta pressione continuerà a campeggiare in Atlantico, sollevando il suo gobbone verso nord. Il suo fianco orientale fungerà da scivolo per le correnti fredde di matrice artica, che affluiranno sull'Italia ad iniziare dalla giornata di mercoledì.

Il contrasto acceso con le acque del Mediterraneo più calde determinerà una notevole recrudescenza dell'instabilità (fredda), che alzerà la voce sulle nostre regioni centro-meridionali a suon di rovesci, temporali e nevicate a quote di media collina.

Il settentrione si troverà, almeno in una prima fase, sottovento alle correnti portanti e a parte le solite nevicate da sfondamento sui settori di confine, non avrà fenomeni. Il calo termico, invece, riguarderà tutta l'Italia ed avrà un carattere progressivo da mercoledì a domenica.

La cartina valida per venerdì 8 febbraio ci mostra molto bene quello che abbiamo accennato poco sopra e cioè: 1) lo sbilanciamento dell'alta pressione verso il nord Atlantico; 2) la discesa di aria fredda, in un primo tempo di matrice marittima, poi forse anche continentale verso la fine della settimana, quando il calo termico in Italia sarà più sensibile.

Pare quindi abbastanza assodato che si vada verso un progressivo raffreddamento, almeno fino al prossimo week-end. Quello che succederà dopo è ancora abbastanza confuso. Non si può escludere che l'aria fredda possa puntare piu ad ovest, favorendo la nascita di una vasta depressione sul Mediterraneo occidentale. In quel caso il settentrione entrerebbe in gioco a pieno titolo, con nevicate diffuse anche in pianura.

Il tutto resta comunque molto confuso. La rubrica "Fantameteo" cercherà di sbrogliare la matassa. Per il momento, ecco la linea di tendenza del tempo fino alla giornata di lunedì 11 febbraio.

Martedì 5 febbraio: un po' di nubi al centro-nord, ma con basso rischio di pioggia. Più sole al sud. Clima nel complesso ventoso, ma non freddo.

Mercoledì 6 e giovedì 7 febbraio: aria artica in arrivo sull'Italia. Nessun effetto al nord, notevole instabilità invece sul mare al centro-sud con temporali, rovesci e nevicate a quote di media collina. Ventoso e freddo specie in quota e al centro-sud sotto i rovesci.

Venerdì 8 febbraio: ancora piogge e rovesci su Sardegna, basso Tirreno ed estremo sud, con neve a quote collinari. Altrove tempo abbastanza buono, ma freddo specie al nord di notte e al primo mattino.

Sabato 9 e domenica 10 febbraio: maltempo al sud e sul medio Adriatico, con nevicate a quote molto basse. Soleggiato, ma freddo, al nord e sul Tirreno. Ventoso su tutti i mari.

Lunedì 11 febbraio: ancora brutto tempo al sud, possibile peggioramento con neve in serata al nord-ovest ( 35-40%). Pausa sulle regioni centrali, molto freddo ovunque.

 

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum