Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Verso la primavera con una lunga fase di tempo instabile e ventoso

Si inizierà nel fine settimana, con le prime piogge su diverse regioni d'Italia. A seguire alti e bassi con una nuova possibile ricaduta nei dintorni del ponte del 17 marzo. In compenso non farà freddo, anche se ci sarà molto vento.

La sfera di cristallo - 11 Marzo 2011, ore 15.41

Ultimi preparativi per la posa in opera della primavera ufficiale, quella che mette tutti d'accordo sia dal punto di vista meteo che da quello astronomico, sono ormai quasi completati. Ma sotto il profilo climatico? Lo abbiamo già detto in varie occasioni e lo ribadiamo ancora in questa sede, che la prima parte della primavera è solita manifestarsi con alti e bassi, con la tipica incertezza che fa della variabilità la nota dominante di questo periodo. Arriverà la pioggia: è quindi tutto normale? La risposta è affermativa. Cambiano solo le pedine in gioco.

Se fino ad ora l'inverno aveva prolungato le sue gesta usufruendo di un canale di freddo aperto tra la Russia e il Mediterraneo, adesso la nuova stagione farà capo ad una struttura depressionaria che, nata in Atlantico, prenderà cittadinanza mediterranea roteando con il suo centro motore dal lato iberico. Ecco che l'Italia verrà a trovarsi sotto l'influenza di correnti molto miti e umide, quelle che scorrono sul lato anteriore del vortice.

C'è anche da osservare che questa vera e propria onda atmosferica, per motivi di equilibrio dinamico, risulterà pressochè bloccata nella sua posizione. Da qui il carattere di persistenza della situazione di instabilità, un tipo di tempo inaffidabile che da qui al ponte del 17 marzo non offre alcuna garanzia, se non qualche ora di sole sperduta tra un mare di nuvole. Il vento e la pioggia si divideranno il resto della fenomenologia, impegnando a fasi alterne un po' tutta l'Italia.

Per contro non farà freddo. Il vento dominante sarà lo Scirocco e, con esso domineranno anche mari mossi e temperature miti o, per lo meno, in linea con le medie stagionali. La neve pertanto cadrà solo in quota sulle nostre montagne. Sotto osservazione in particolare le Alpi che, soprattutto sui settori centro-occidentali, potranno beneficiare di una ghiotta occasione per fare a poco prezzo il pieno di bianco, quello che l'ormai incanutito inverno, in tre mesi di tempo, non è stato capace di regalare.

SINTESI PREVISIONALE FINO A VENERDI 18 MARZO

SABATO, 12 MARZO 2011

Nubi in aumento fin dal mattino al nord, sulla Sardegna e, dal pomeriggio, anche sulle regioni centrali peninsulari. In serata prime precipitazioni qua e là al nord-ovest e sull'Isola dove, nella notte su domenica, potranno assumere anche carattere di rovescio. Primi fiocchi sulle Alpi occidentali tra 800 e 1000 metri. Scirocco in rinforzo su tutte le regioni, in particolare sulle Isole Maggiori, i cui bacini risulteranno molto mossi. Non farà freddo.

DOMENICA, 13 MARZO 2011

Maltempo al nord e al centro, con precipitazioni frequenti, più probabili al settentrione, sul versante tirrenico, in Campania e in Sicilia. Neve sulle Alpi tra 1000 e 1400 metri, intorno a 1800-2000 metri in Appennino. Tendenza a variabilità sulla Sardegna, dove comunque sarà necessario in più occasioni l'ombrello. Prevalenti pause asciutte lungo l'Adriatico e sul resto del meridione. Scirocco ovunque , possibile acqua alta sulla Laguna Veneta. Clima mite, soprattutto al centro e al sud.

LUNEDI, 14 MARZO 2011

La perturbazione si allontana ma rimane una nuvolosità irregolare, talora associata a qualche piovasco. Prevarranno comunque i momenti asciutti e saranno possibili anche alcune schiarite, specie sulle coste adriatiche, ioniche e sulle Isole Maggiori. Si calma temporaneamente il vento. Temperature stazionarie su valori miti.

MARTEDI, 15 MARZO 2011

Incerto al nord, su Toscana, Marche ed est Sardegna, con qualche piovasco al settentrione e in Toscana. Torna il sole sul resto d'Italia dove le temperature saranno davvero miti e gradevoli. Rinforza nuovamente lo Scirocco sul bacino tirrenico e sulla Sardegna.

MERCOLEDI, 16 MARZO 2011

Nuovo peggioramento, con piogge al nord, a tratti anche al centro e, in serata, anche al meridione. Variabilità sulle Isole Maggiori. Scirocco con mari molto mossi e temperature miti.

GIOVEDI, 17 MARZO 2011

Maltempo al nord, Sardegna e sulle centrali tirreniche, con tempo piovoso e nevicate sulle Alpi. Più aperto e mite seppur alquanto ventoso al sud.

VENERDI, 18 MARZO 2011

Condizioni di generale instabilità, con rovesci residui alternati ad alcune schiarite, più ampie sulle Isole Maggiori e al sud. Temperature stazionarie.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.12: SS121 Catanese

blocco

Chiusura corsia nel tratto compreso tra 5,086 km dopo Incrocio Regalbuto (Km. 51,6) e 591 m prima d..…

h 19.12: SS25 Del Moncenisio

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 2,333 km prima di Incrocio S.Antonino Di Susa (Km. 33,1) in entr..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum