Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Una "virata" rischiosa

Cavi e parabole

La sfera di cristallo - 27 Ottobre 2000, ore 12.57

Le correnti che attualmente provengono da nord e che domani soffieranno da ENE, tenderanno gradualmente a modificare il loro assetto compiendo in 48 ore una virata da manuale. Si ritorna cioè al SW. Immaginate tanti cavi protesi a parabola, distesi lungo la penisola. Quei cavi non sono tirati ma avete un bel margine e li lasciate pendere, così la corrente al loro interno scende da sinistra e risale da destra senza sofferenze. Se invece quei cavi li tirate al limite, la corrente arriverà di getto senza farsi il giro sulla “giostrina”, e le nubi proseguiranno in tutta fretta verso altre contrade senza far precipitare il loro contenuto. Se addirittura buttate i cavi contro l’ostacolo delle Alpi, allora tutte le nuvole rimarranno bloccate su un versante e la corrente prenderà ancor più velocità, ritrovando le nuvole solo un centinaio di km oltre il fronte. Nel caso di lunedì i cavi saranno tesi nel modo favorevole alle precipitazioni sul nord Italia, con esclusione del basso Piemonte, protetto dalle Alpi Marittime: pioverà con una certa frequenza invece su Lombardia e Triveneto. Si tratterà di più impulsi freddi in rapida successione che investiranno tutto il centro-nord, portando la neve sulle Alpi oltre 1500 e localmente nel corso della settimana anche a quote più basse. Neve ovviamente anche sulle cime più alte dell’Appennino. Sarà invece verso la fine del periodo che potrebbe aversi una rotazione a nord-ovest del flusso perturbato. C’è un punto sul quale abbiamo notato che siamo gli unici ad insistere: da 3 settimane ormai la situazione è dominata da tre figure: due alte pressioni: “Scilla e Cariddi” e dalla depressione d’Islanda, che vuole passarci in mezzo. Quando una configurazione si ripete per più tempo può determinare una stagione , la fortuna è che quel buco sull’Europa centrale per sconfiggere l’alta c’è sempre; speriamo solo non ci abbandoni nel trittico invernale, quando le Alpi e gli albergatori aspetteranno la neve vera.

Autore :

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.47: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo SP113 Cernusco Sul Naviglio (..…

h 09.46: A4 Torino-Milano

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Barriera Milano Ghisolfa (Km. 12..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum