Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Una stagione invernale ricca di emozioni

Ancora sorprese fredde nel lungo termine sull'Italia, ma paradossalmente questa volta ci aiuterà l'Anticiclone delle Azzorre.

La sfera di cristallo - 15 Gennaio 2001, ore 16.55

Avete presente alle elementari qualche vostro amico energumeno, antipatico ed attaccabrighe che cercavate sempre di evitare andandovi a mettere nel banco più lontano possibile dalla sua portata? Forse però vi sarà anche successo che in una situazione di pericolo, quando tutti i vostri compagni più fedeli se l'erano data a gambe, lui invece vi aveva aiutato e da quel giorno non vi era più sembrato tanto cattivo, vorremmo dire orso, ma sarebbe un' offesa troppo grossa per i nostri fedeli lettori. Di chi stiamo parlando? Ma di lui naturalmente, dell'Anticiclone delle Azzorre, il quale continuerà ad assistere impotente a quanto accadrà sulla scena mediterranea fino a sabato per poi lanciarsi in un'improvvisa sortita che avrà probabilmente il merito di riportare il grande freddo su tutta la Penisola. Insommma una stagione invernale così dinamica ci appassiona. Ma vediamo insieme gli eventi salienti fino a lunedì 22 gennaio, tenendo presente che la "sfera" si occupa del lungo termine. Il prossimo guasto depressionario che investirà la Penisola trova i suoi prodromi in quegli annuvolamenti diretti per il momento verso la Sardegna. Questo canale di bassa pressione sarà sfruttato da due perturbazioni atlantiche: la prima investirà il Tirreno nella giornata di mercoledì, risultando poco attiva e frenata dall'alta pressione europea. Il muro del freddo però, nulla potrà quando anche in quota la circolazione atmosferica tenderà a modificarsi, favorendo la discesa di un altro nucleo perturbato atlantico che, sfruttando il canale di cui vi parlavamo prima, entrerà nel cuore del Mediterraneo portando pioggia, neve e temporali da venerdì a domenica, invorticandosi proprio sul Tirreno centrale. Quota neve? All'inizio bassina ovunque ma fino in pianura solo al nord. Sabato temporaneo rialzo e domenica nuovo calo a partire da nord dove però il maltempo andrà attenuandosi anche se come detto arriverà nuovamente la Bora. Perchè? Presto detto, sparita l'alta pressione europea, ecco la rimonta anticiclonica delle Azzorre sull'Europa centrale che isolerà il minimo al sud ma convoglierà altra aria fredda sulle regioni adriatiche dove le nevicate torneranno prossime al litorale. Stiamo parlando di domenica 21, sono solo ipotesi rispetto alle carte di oggi. Una notizia ancora più bella arriva il 22 perchè quell'anticiclone delle Azzorre tanto odiato in inverno, e qui ci ricolleghiamo al discorso iniziale, dopo averci dato il freddo, non si coricherà su tutta l'Europa, ma lascerà il passo a nuove correnti perturbate atlantiche..e via con altra neve. Insomma... quante emozioni!

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum