Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Una spada di Damocle incombe sulla settimana di Ferragosto

Dapprima il week-end al nord, poi il resto d’Italia ad inizio settimana, un periodo non proprio votato al bel tempo stabile. Tutt’altro; l’alta pressione potrebbe giocarci un brutto scherzo proprio nel periodo più delicato dell’estate. Il prosieguo è ancora incerto, ma le prospettive ricordano tanto la condizione del personaggio del titolo.

La sfera di cristallo - 6 Agosto 2009, ore 15.16

Come ricorda la tradizione, il tiranno Dionisio di Siracusa, lasciò che sulla testa del suo suddito Damocle pendesse una spada attaccata ad un crine di cavallo, per ricordargli che non c’è vera felicità quando un pericolo ci sovrasta. Non sarà un vero e proprio pericolo, ma un tormentone più volte udito negli anni scorsi. Arriva agosto e l’estate comincia a fare i capricci. Sarà la naturale evoluzione della stagione, forse il prolungato periodo di caldo e stabilità che merita una sorta di bilanciamento. Fatto sta che le prospettive per il week-end, e forse anche per la prossima settimana, sono tutt’altro che all’insegna del tempo stabile e soleggiato. Sulla testa di Damocle c’era la proverbiale spada; sulle nostre teste incombono le scorribande dell’Atlantico, pronto ad inviare, già nel week-end appunto, un primo nucleo fresco e instabile, in seno ad una nascente saccatura. Grazie un po’ alla svogliatezza dell’anticiclone africano, un po’ anche alla smania di protagonismo di quello delle Azzorre, che il Mediterraneo verrà abbandonato al suo destino. Al progressivo calo dei geopotenziali a sud delle Alpi, farà infatti da contraltare un certo rinforzo della pressione nel vicino atlantico. Si potrebbe aprire così un corridoio preferenziale per correnti fresche e instabili che, approfittando della vacanza anticiclonica, si potrebbero organizzare in una irruenta saccatura; la più decisa da oltre un mese a questa parte. Ma a questo punto non basta nemmeno più il condizionale e l’attendibilità dell’evento è ancora oggi sotto la media. Persistono infatti numerose incognite, sia sulla disposizione dell’asse di saccatura che sulla sua destinazione principale. Per nostra fortuna i modelli sono ancora ballerini e ad una situazione così negativa, fa da contrasto un’altra che vede la saccatura scivolare molto più a est. Isole maggiori e coste tirreniche, quasi fuori dai giochi; nord libero già per martedì e instabilità che permane solo sui rilievi appenninici. Attendibilità, purtroppo per ora, solo al 50%; prognosi da sciogliere nelle prossime 24-36 ore. Seguite perciò il fantameteo e i nostri puntuali aggiornamenti. Ecco intanto la previsione per i prossimi sette giorni in Italia. Venerdì 7 agosto: Al nord inizialmente discreto, ma poi nel pomeriggio-sera peggiora a partire dal nord-ovest, con rovesci e locali temporali. Clima estivo altrove, con caldo moderato e un po’ di afa nei centri urbani. Soliti addensamenti pomeridiani in Appennino; non si escludono isolati acquazzoni. Venti e moto ondoso dei mari in attenuazione. Sabato 8 agosto: Instabile al nord, con frequenti rovesci e temporali, specie al nord-ovest; interessate anche le pianure e parte delle coste liguri. Progressiva in stabilizzazione anche lungo l’Appennino, con rovesci qualche temporale nel pomeriggio-sera. Più sole altrove, specie lungo le coste e al sud. Clima sempre caldo e un pò afoso. Domenica 9 agosto: Moderata instabilità su tutto il nord e in parte lungo l’Appennino, con ancora rovesci e temporali sparsi. Passaggi nuvolosi altrove, con qualche addensamento in più su Toscana e Sardegna, ma con scarsi fenomeni. Più sole al sud. Caldo in attenuazione al nord; moderato e un po’ afoso altrove. Lunedì 10 agosto: Migliora parzialmente al nord, dove persiste una certa instabilità, più attiva sui rilievi e nel pomeriggio. Instabile lungo la penisola, con fenomeni più probabili e intensi lungo l’Appennino e nelle zone interne. Parziale interessamento anche delle pianure adiacenti. Meno caldo. Martedì 11 agosto: Instabile al centro-sud e nelle zone interne; rovesci sparsi e qualche temporale interesseranno i rilievi e parte delle zone adiacenti, specie nel versante adriatico. Tempo discreto al nord, eccetto locali fenomeni nelle Alpi. Moderata rinfrescata. Attendibilità medio-alta. Mercoledì 12 agosto: Ancora una residua instabilità al centro-sud, specie nelle zone interne. Fenomeni più sporadici lungo le Alpi. Clima meno caldo ovunque. Attendibilità media. Giovedì 13 agosto: Tendenza a generale miglioramento ovunque; permangono strascichi si instabilità sull’Appennino meridionale e rilievi alpini centro-orientali. Caldo moderato. Attendibilità medio-bassa.

Autore : Giuseppe Tito

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum