Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Una settimana governata dal "Grande Nord"

Nel corso di questa settimana si rinnoveranno gli impulsi di aria fredda provenienti dall'Europa centro-settentrionale. Interessate soprattutto le regioni meridionali, le adriatiche e la Sardegna. Brusco calo termico su tutta la Penisola.

La sfera di cristallo - 12 Ottobre 2009, ore 15.19

Alta pressione sull'Europa occidentale; Italia ed Europa centro-orientale sotto il tiro delle correnti fredde. Sembra essere questo il filo conduttore del tempo di questa settimana. Le elaborazioni modellistiche vedevano da giorni la migrazione dell'alta pressione più ad ovest e l'apertura del "rubinetto" freddo da nord. Così sta avvenendo; le prime nevicate sono già in atto sui settori alpini confinali, sull'Austria e sulla Svizzera. C'è anche un fronte freddo, che al momento si staglia tra il nord-est e le regioni centrali. E' solo il primo di una serie che molto probabilmente avrà termine solo la settimana prossima. Dal punto di vista fenomenologico, ogni volta che le correnti arrivano da settentrione l'Italia si trova divisa in due. Al nord e sul Tirreno vi è la prevalenza del sereno, anche se ventoso e freddo. Lungo l'Adriatico, al sud e sulle due Isole Maggiori prevale invece un tipo di tempo più instabile, dettato da rovesci e nevicate in Appennino. Fino a sabato, il tempo in Italia sarà appunto questo. Successivamente si entra nel campo delle incertezze. La correnti fredde tenteranno di puntare più ad ovest, cercando una valida collaborazione in una ciclogenesi mediterranea. Per il momento le regioni maggiormente interessate sembrano essere ancora quelle centro-meridionali, ma se il minimo di pressione si piazzasse più ad ovest anche il nord potrebbe entrare in scena. In definitiva vivremo una settimana senza caldo e senza un ingombrante anticiclone tra i piedi. Dell'evoluzione successiva se ne occuperà più diffusamente la rubrica Fantameteo. Ecco la possibile linea di tendenza per i prossimi sette giorni in Italia. Da martedì 13 fino a tutto venerdì 16 ottobre: bel tempo al nord. Poche nubi lungo il Tirreno, più instabile al sud, sulla Sardegna e lungo il versante adriatico. La neve si farà vedere già sopra i 1000-1200 metri sull'Appennino centro-meridionale. Ventoso ovunque. Freddo per la stagione specie al mattino. Sabato 17 e domenica 18 ottobre: nuovo peggioramento al centro-sud, con piogge e temporali. Al nord qualche fenomeno su Liguria ed Emilia Romagna, ma in attenuazione. Limite delle nevicate però il rialzo, fino a 1500-1600 metri. Ventoso. Lunedì 19 ottobre: ancora qualche rovescio su Sardegna, zone adriatiche e al sud. Bello altrove. Molto fresco ovunque.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.58: A14 Pescara-Bari

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Lanciano (Km. 413,8) e Val Di Sangro (Km. 42..…

h 01.56: A14 Pescara-Bari

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Lanciano (Km. 413,8) e Val Di Sangro (Km. 422) in direzione Bar..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum