Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Una DOMENICA SIBERIANA per L'ITALIA?

DOMENICA diventano sempre più probabili forti rovesci di neve in Valpadana e sul medio Adriatico. A rischio anche lo svolgimento di alcune partite di calcio, tra cui il Derby di Milano. L'avvezione fredda potrebbe davvero risultare di eccezionale intensità. (Previsione attendibile al 70%).

La sfera di cristallo - 24 Febbraio 2005, ore 15.57

Da domenica pomeriggio il Paese potrebbe essere colpito da un'intensa avvezione di aria fredda proveniente dal nord Europa che si infilerà nei bassi strati direttamente dalla porta della Bora, mentre in quota andrà ad inserirsi anche ad ovest del Continente. Un simile precedente a fine febbraio si riscontra sul nostro Paese solo nel 1991 e, più attenuato, anche nel 1986. Il rischio che questa ennesima ondata di gelo possa realizzarsi concretamente è piuttosto alto, circa il 70%. Nel caso le previsioni però fossero confermate si prepara per la Valpadana in primis ma anche per le regioni adriatiche, una domenica pomeriggio-sera-notte particolarmente turbolenta con rovesci di neve intensi, anche a carattere di bufera, che potrebbero mettere in forse lo svolgimento delle partite, tra cui il derby di Milano. L'aria gelida in arrivo dall'artico si sta originando da un anomalo riscaldamento della stratosfera a quelle latitudini che innesca indirettamente il movimento di masse gelide verso sud. Tra lunedì e martedì il picco del freddo con nuovi fenomeni nevosi sul centro-sud Italia, specie il versante adriatico, mercoledì forse un fronte freddo attraverserà il Paese da nord-ovest a chiudere l'episodio, in seguito potremmo tornare ad una graduale normalità di fine stagione. SINTESI PREVISIONALE sino a giovedì 3 marzo: venerdì 25 febbraio: nuvoloso al nord con precipitazioni sparse, nevose spesso sino in pianura (o miste a pioggia), fenomeni più probabili su Lombardia, Veneto, Piemonte orientale, Emilia, meno frequenti lungo le Alpi. Al centro molto nuvoloso con neve solo oltre i 700m su Marche, Toscana, Umbria, oltre i 1000-1300m su Lazio e Abruzzo. Al sud incerto ma con ampie schiarite, sulla Campania, sull'est della Sicilia e sulla Calabria jonica a tratti rovesci. Temperature in ulteriore lieve aumento, quasi primaverili al sud. sabato 26 febbraio: al nord tempo discreto, al centro-sud instabile con piogge sparse alternate a schiarite e qualche rovescio, neve sull'Appennino centrale oltre i 1000-1300m, al sud solo oltre i 1500m, con limite in calo dalla sera. domenica 27 febbraio: instabile ovunque, drastico ed improvviso calo delle temperature a partire dal settentrione con inserimento della Bora e tendenza a rovesci di neve in Valpadana, Marche, Romagna, Abruzzo, Molise, neve a quote sempre più basse sull'Appennino campano, solo pochi fiocchi lungo le Alpi, tranne su quelle Piemontesi del Torinese e del Cuneese dove nevicherà molto in serata. lunedì 28 febbraio: risveglio GELIDO al nord con le ultime nevicate sul Piemonte e la Lombardia occidentale, ma con tendenza a miglioramento, giornata praticamente di ghiaccio anche a basse quote, al centro-sud ancora vento turbolento, neve su Marche, Abruzzo, Molise, Gargano, fiocchi anche su Campania e Basilicata, brevi rovesci di neve potranno verificarsi anche su Umbria, Toscana interna, Reatino e Ciociaria, nonchè sulla Sardegna. Nel pomeriggio migliora sul centro ma resta compromesso al sud con nuovi rovesci di neve, possibili a quote molto basse anche sulla Sicilia. Molto freddo, anche per colpa del vento. martedì 1 marzo: ancora instabile al sud e ultimi fiocchi sull'Abruzzo in mattinata, al nord bello ma gelido con punte di -10°C al mattino in pianura e di -30 nelle vallate alpine. mercoledì 2 marzo: possibile debole peggioramento al nord e sulla Toscana con un po' di neve, il fronte andrà poi indebolendosi senza risultare più molto attivo e forse graziando il resto del centro. Al sud tempo in miglioramento. Qui l'attendibilità scende al 20%. giovedì 3 marzo: probabile generale miglioramento con temperature in netto rialzo.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.22: A13 Bologna-Padova

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Rovigo Sud - Villa Marzana e Occhiobello (Km. 49,1) in direzion..…

h 08.22: A4 Milano-Brescia

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento Tangenziale Est Di Milan..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum