Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Una depressione dalla lunga vita

L’anticiclone atlantico, ormai in procinto di puntare verso l’Europa settentrionale, ha deciso di legarsi con un'altra cellula di alta pressione presente adesso sulla Russia, lasciando il Mediterraneo in balia di una depressione sullo Ionio.

La sfera di cristallo - 25 Luglio 2002, ore 15.50

Ormai il “piatto” è quasi servito: l’anticiclone delle Azzorre sta per trasferirsi sulla Scandinavia e la Danimarca, e quindi il Mediterraneo tra poche ore comincerà a subire l’attacco di diversi nuclei freschi in quota in arrivo dall’Europa orientale. A dire la verità il primo impulso freddo sta già attraversando la Penisola da nord a sud, ma in pratica ha avuto solo la funzione di “apripista” per le prossime perturbazioni. L’instabilità è comunque aumentata, ma un’accentuazione più evidente ci sarà nei prossimi giorni, con la formazione della depressione sullo Ionio; a quel punto la Penisola sarà investita, specie al sud, da diversi impulsi portatori di rovesci e temporali sparsi. A lungo termine non si vede una via di uscita definitiva da questa situazione: la depressione lentamente perderà energie, soprattutto da lunedì in poi, ma dai dati che abbiamo a disposizione in queste ore pare che non si muoverà dal Mediterraneo. L’anticiclone non proverà nemmeno a tornare verso sud, per forzare il blocco; nel frattempo infatti si sarà costruito anche una solida struttura in quota sulla Scandinavia, e quindi il nostro Paese rimarrà per parecchi giorni con un tipo di tempo non propriamente estivo. Proviamo comunque a fare una previsione di massima per i prossimi giorni, anche se individuare con precisione elevata dove e quando si verificheranno i temporali, è veramente difficile: Sabato: al mattino, piogge e temporali saranno presenti, alternati a schiarite su Marche, Abruzzo e al sud peninsulare, mentre sulle altre zone ci saranno delle nubi sparse, più numerose sull’arco alpino e la Sicilia; praticamente sereno sulla Sardegna. Nel pomeriggio rapido peggioramento su tutti i rilievi, la Sicilia e la Pianura Padana orientale, con rovesci sparsi e temporali isolati, localmente anche forti. Le moderate correnti orientali potranno portare un temporaneo peggioramento anche sulla Liguria e il versante tirrenico, specie in serata, con qualche rovescio moderato. Domenica: sulle Alpi orientali, le regioni ioniche e la Sicilia il tempo sarà instabile con piovaschi sparsi già dal mattino; sulle altre zone, ci sarà soltanto della nuvolosità irregolare, se non cielo sereno sulla Sardegna. Nel pomeriggio, ancora un peggioramento su tutti i rilievi e la Pianura Padana centro-orientale con temporali sparsi; stavolta però verranno coinvolte anche le coste adriatiche, mentre su quelle tirreniche e liguri gli annuvolamenti arriveranno in serata. Il vento continuerà a soffiare forte sul medio Adriatico e al sud, moderato sulle altre zone. Lunedì: rovesci al mattino fra il Triveneto, la Pianura Padana orientale, le Marche ed il sud; per il resto poche nubi. Durante il primo pomeriggio ci sarà un rapido e notevole peggioramento generalizzato con temporali, localmente anche intensi, sia in montagna che in pianura. I fenomeni perdureranno fino a sera su molte zone, specie al sud e a ridosso dell’arco alpino. Martedì e mercoledì: stesso tipo di tempo; rovesci sull’arco alpino orientale ed al sud già in mattinata, e nel pomeriggio rapido peggioramento con temporali sparsi su tutte le regioni, a partire dai rilievi. Giovedì: la depressione comincerà a mollare la presa e il tempo andrà migliorando gradualmente; in particolare al centro-sud, mentre al nord rimarranno dei temporali pomeridiani. Chiaramente in situazioni del genere, ancor più che in altre, le previsioni a lunga scadenza hanno scarsa affidabilità; perciò vi invitiamo a seguire tutti i prossimi aggiornamenti, a partire dalla Sfera di domani.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.19: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Barriera Napoli Est (Km. 19,6) e..…

h 11.19: SS3bis Bis tiberina (e45)

rallentamento

Traffico intenso nel tratto compreso tra 515 m dopo Incrocio SS75 Centrale Umbra (Km. 73) e 233 m p..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum