Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un po' di vento e qualche temporale non spaventeranno la grande estate

Una perturbazione atlantica sospingerà sabato qualche temporale violento tra il Veneto, l'Emilia Romagna e il nord delle Marche. Al suo seguito aria più fresca su tutto il Paese, ma da lunedì si ricomincerà con l'alta pressione.

La sfera di cristallo - 28 Agosto 2009, ore 15.38

Sta per compiersi il grande controesodo dalle vacanze estive; lo scenario del rientro si svolgerà in un contesto piuttosto frizzante, caratterizzato dagli effetti portati da una perturbazione atlantica in transito sull'Europa centrale. La scodata di tale corpo nuvoloso si scontrerà in modo turbolento con la massa d'aria calda e umida che giace inerte sul nostro Paese e saranno scintille. Tra i settori nevralgici segnaliamo in particolare una zona di contatto collocata tra Liguria, Emilia Romagna, basso Veneto e nord delle Marche, entro la quale sabato andranno innescandosi diversi sistemi temporaleschi, talora localmente anche violenti e accompagnati da grandinate. Il passaggio sarà piuttosto rapido, dato che la corrente a getto da tergo solleciterà il corpo nuvoloso a trasferirsi rapidamente verso i Balcani e a sgombrare quanto prima l'area italica. Al suo seguito penentrerà dalla porta di Bora e Maestrale aria decisamente più fresca e asciutta la quale, con il suo peso fisico, favorirà però un repentino aumento della pressione, dunque un pronto ritorno del sereno ad iniziare dal nord già nella giornata di domenica. Le temperature subiranno parallelamente un netto ritocco e il clima si farà gradevole su tutto il Paese. A questo punto sembrerebbe che, dato anche l'avanzato periodo stagionale, il problema del grande caldo sia giunto finalmente al momento dell'archiviazione. E invece no. Già da lunedì, e per buona parte della nuova settimana, una robusta campana di alta pressione con radice subtropicale e succursale euro-mediterranea, governerà i fili del tempo riportando sull'Italia tanto sole e anche tanto caldo. La questione, oltre ad acuire gli effetti dannosi di uno stress idrico sempre più pressante su diverse zone del territorio, metterà anche subito in allerta le migliaia di persone che, reduci dalle vacanze, pensavano magari di essersi buttate alle spalle il problema dell'afa e di trovare città più vivibili. In realtà dovremo ancora mettere in conto diversi giorni di piena estate e qualche notte insonne. Non tutti i mali però vengono per nuocere: pensiamo a chi, dopo due mesi di afa pesante e molto spesso insopportabile, sta partendo solo ora per le sospirate vacanze. Il nostro pensiero in questo momento va anche a loro, ai quali auguriamo senz'altro per l'occasione un gradevole e meritato riposo. RIASSUNTO PREVISIONALE FINO A VENERDI 4 SETTEMBRE SABATO, 29 AGOSTO 2009 Già in nottata colpi di tuono al nord, con coinvolgimento dapprima dell'alto Piemonte, dell'alta Lombardia e del Trentino Alto Adige, ma con fenomeni che in mattinata si trasferiranno tra Liguria e Venezie. Nel pomeriggio temporali anche forti tra basso Veneto ed Emilia Romagna, con parziale coinvolgimento forse anche del Mantovano. Rasserena al nord-ovest per venti settentrionali. Nel corso del pomeriggio temporali in arrivo anche sulle Marche, in particolare sulle province settentrionali. Sul resto del centro e al sud in prevalenza soleggiato e caldo, ma con sviluppo di rovesci e qualche temporale sull'Umbria, a ridosso dei crinali di confine regionale tra Toscana ed Emilia Romagna, lungo la dorsale appenninica in genere e sui monti della Sicilia. Inserimento della Bora sull'alto Adriatico e del Maestrale sulla Sardegna, con relativi mari mossi. Rasserenamenti su tutto il nord in serata. Temperature in calo a partire da settentrione. DOMENICA, 30 AGOSTO 2009 Al mattino qualche banco di nubi basse su val Padana e settore prealpino ma con successivi rasserenamenti. Bello anche sulla Sardegna. Sul resto d'Italia banchi nuvolosi in transito, con tendenza a rovesci nel pomeriggio lungo l'Appennino centro-meridionale. Ancora Bora sul medio e alto Adriatico, Maestrale sulla Sardegna. Temperature in ulteriore lieve calo, specie nei valori minimi. Fresco in montagna. LUNEDI, 31 AGOSTO 2009 Al mattino bello su tutto il Paese, nel pomeriggio moderata attività cumuliforme sui monti, con possibilità di qualche rovescio o breve temporale sull'Appennino centro-meridionale e sui monti della Sicilia. Venti settentrionali in indebolimento, temperature in rialzo, ma clima nel complesso ancora gradevole. Tendenza per i giorni successivi: MARTEDI, 1 SETTEMBRE 2009 Bello su tutto il Paese ma con qualche breve acquazzone pomeridiano sull'Appennino centro-meridionale. Caldo. MERCOLEDI, 2 SETTEMBRE 2009 Transito di banchi nuvolosi al nord, in un contesto almeno in parte soleggiato e comunque asciutto. Sereno altrove. Clima caldo. GIOVEDI 3 e VENERDI 4 SETTEMBRE 2009 Bello su tutta l'Italia, con modesti annuvolamenti sui monti, senza piogge. Caldo, afoso in pianura.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum