Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un anticiclone sempre più in affanno

Nella prossima settimana al nord e su parte del centro rapidi passaggi nuvolosi, associati a temporali ed alternati ad ampi squarci di sereno; temperature in calo rispetto ai valori odierni. Sulle rimanenti regioni spesso soleggiato e più caldo.

La sfera di cristallo - 14 Agosto 2003, ore 15.32

L’Europa centrale e settentrionale è tornata finalmente a respirare, grazie all’arrivo di correnti oceaniche umide ma fresche; questi venti continueranno a soffiare a tratti impetuosi su Paesi come Inghilterra, Francia centro-settentrionale, Germania, Polonia e Scandinavia anche in un prossimo futuro, mantenendo così le temperature su livelli accettabili, ma portando anche instabilità. Molte perturbazioni oceaniche infatti si susseguiranno, attraversando da ovest ad est lo spicchio di Continente compreso fra il Regno Unito e l’Estonia; anche il Mediterraneo in qualche caso risentirà di questi passaggi, ma rimarrà spesso ai margini del flusso perturbato. L’anticiclone africano infatti in queste ore sta gradualmente cedendo sotto i colpi dei sistemi frontali atlantici, e lentamente tende a ritirarsi verso sud; come un drago ferito a morte però nel corso della prossima settimana esso tenderà ad emettere alcuni affannosi, radi, ma potenti “respiri roventi”, in grado di influenzare il tempo su parte dell'Italia, soprattutto sulle Isole Maggiori ed il meridione. E’ ancora presto per dire se questo “bestione” tornerà entro qualche settimana vivace e pimpante come nella prima decade del mese; per adesso dovremo infatti accontentarci di capire cosa succederà sulla nostra Penisola nei prossimi 7 giorni: Venerdì 15 agosto: Tempo instabile al nord e sull’alta Toscana con possibili rovesci o temporali, specialmente nel pomeriggio ed in montagna; qualche rovescio pomeridiano anche sull’Appennino. Maggiormente soleggiato altrove. Temperature in calo sulle regioni centro-settentrionali. Sabato 16 – domenica 17: Ancora piogge qua e là al nord, specialmente in montagna e nelle ore pomeridiane; maggiori schiarite sulla costa. Inizialmente qualche temporale investirà anche le Marche, ma seguirà un rapido miglioramento; velato o sereno altrove. Temperatura in aumento al centro ed al sud. Lunedì 18: Una nuova perturbazione investirà il nord e parte del centro, portando qualche temporale e forti acquazzoni; su Lazio, Abruzzo e regioni meridionali invece prevarrà il sole. Temperatura in leggero ulteriore aumento su Puglia e Calabria, in calo al nord. Martedì 19 – mercoledì 20: Cielo spesso nuvoloso al nord, in particolare sul Triveneto, con rischio di temporali; nubi sparse altrove, con ampie schiarite sulle Isole Maggiori. Temperature elevate al sud; in leggero aumento altrove.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum