Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Troppi anticicloni e troppo sole nella nostra vita

In forse anche il passaggio piovoso dei primi giorni della prossima settimana. Sembra quasi una maledizione: le saccature quando scorgono il profilo dello Stivale sembra quasi si impegnino ad evitarlo. Così si fa solo la fortuna dei catastrofisti. Depressioni: sveglia!

La sfera di cristallo - 12 Settembre 2007, ore 15.47

Questa generazione sta vivendo il tempo degli anticicloni, delle temperature spesso sopra la media, del sole che si impone per settimane, delle piogge che latitano, della neve che, pur tanto amata e sospirata, si fa desiderare e dei ghiacciai che fondono assecondando le volontà di una natura che per il momento ha deciso che deve fare più caldo. Il grande assente è l'anticiclone russo-siberiano, ma mancano all'appello anche le perturbazioni atlantiche, le nebbie si sono ridotte del 50%, i temporali si contano sulle dita di una mano. Nel complesso ci sarebbero anche gli aspetti positivi ma è molto meglio buttarla sul drammatico e dipingere scenari nefasti. Non c'è mai nulla che vada bene: erosione delle coste, fauna e flora a rischio, siccità, carestia, epidemie. L'Italia viene dipinta come bersaglio principale del cambiamento climatico. E' chiaro che la diminuzione delle piogge, l'aumento delle temperature, la frequenza con cui siamo invasi dagli anticicloni devono far riflettere e quest'opera di sensibilizzazione è stata svolta per anni dai redattori che fanno parte di questa testata. Ricordiamoci però che siamo usciti dalla piccola era glaciale da soli 155 anni, anno più anno meno e che prima il clima era molto simile se non più caldo di quello attuale. I media però ormai sono schierati, il bombardamento continua, ossessivo, martellante, per questo ho scritto SOLE DI SANGUE, se vi va leggetelo, se non volete comprarlo fatevelo prestare, così capirete un po' di più come funziona il mondo dei media in Italia e nel mondo. Mi fermo qui: analizziamo invece cosa non va nel contingente. Non va ad esempio che quella sorta di falla barica, di Triangolo della Bermuda, ad ovest del Continente, ci risucchi tutte le saccature che, quando vedono il profilo dello Stivale sembra quasi si impegnino ad evitarlo. Non affondano insomma, le corrente diventano sbilenche, le perturbazioni tendono a sfaldarsi e da noi arrivano solo le briciole. Un film già visto ormai per troppi mesi. Su questo bisognerebbe discutere ed approfondire. Se le saccature non si inseriscono sul Mediterraneo centrale non piove e se non piove i problemi si aggravano: con i fiumi in secca l'idroelettrico rischia e con i black-out paventati per la mancata erogazione di gas russo c'è poco da stare allegri. Comunque non tutto è ancora perduto: nel nord Europa le depressioni sembrano in buona salute e si spera che prima o poi qualcuna riesca a compiere il suo dovere e ad allungarsi verso le basse latitudini senza incagliarsi sul Portogallo e senza spaventarsi eccessivamente alla nostra vista. SINTESI PREVISIONALE SINO A MERCOLEDI 19 settembre 2007 Giovedì, 13 settembre 2007 Bello ovunque salvo qualche velatura sulle isole maggiori. Caldo pomeridiano moderato. Venerdì, 14 settembre 2007 Nuvolaglia e qualche rovescio sulla Sardegna con nubi irregolari in estensione a coste tirreniche e Sicilia ma senza fenomeni di rilievo, altrove poco nuvoloso, sempre molto mite. Sabato, 15 settembre 2007 Sulle due isole maggiori cielo irregolarmente nuvoloso con isolati rovesci ed occasionali temporali marittimo-costieri, un po' di nuvolaglia anche sulle regioni centro-meridionali ma senza fenomeni, poco nuvoloso al nord, lieve calo termico sulle isole. Tendenza a miglioramento. Domenica, 16 settembre 2007 NORD-OVEST Qualche nube su Liguria, ovest Lombardia e ovest Piemonte, senza precipitazioni. Per il resto bel tempo e clima mite. NORD-EST Prevalenti condizioni di tempo buono ma con persistenza di una certa nuvolaglia su pianure e coste, specie al mattino. Mite. CENTRO Bel tempo, salvo addensamenti sulla Sardegna. Mite. SUD Bel tempo, con addensamenti sulla Sicilia. Molto mite. Lunedì, 17 settembre 2007 NORD-OVEST Nubi in aumento soprattutto su Liguria, settore, alpino e Lombardia, con qualche pioggia possibile dalla sera. Mite. NORD-EST Bel tempo quasi ovunque, in giornata tendenza però ad aumento della nuvolosità da ovest, sempre mite. CENTRO Nubi sparse sulla Toscana ma senza piogge, poco nuvoloso o sereno altrove. SUD Soleggiato e mite. Martedì, 18 settembre 2007 NORD-OVEST Tempo in moderato peggioramento con possibili piogge sparse e qualche temporale, specie sulle Alpi, sulla Liguria e la Lombardia. Più fresco. NORD-EST Nubi irregolari con qualche pioggia o rovescio possibile, specie sulle Alpi. Più fresco. CENTRO Qualche pioggia sulla Toscana, nuvoloso sulla Sardegna e la dorsale appenninica. Per il resto nubi sparse e un po' di sole senza fenomeni. SUD Nubi sparse, più intense sulla Lucania, dove sarà possibile qualche isolato rovescio. Mite. Mercoledì, 19 settembre 2007 NORD-OVEST In mattinata nuvoloso con gli ultimi piovaschi, tendenza a miglioramento, clima mite, un po' umido. NORD-EST Tenmpo incerto con rovesci sparsi, tendenza a miglioramento dal pomeriggio, clima mite. CENTRO Tempo incerto con qualche breve rovescio, anche temporalesco, specie nel pomeriggio, tendenza a miglioramento a partire dalla Sardegna. Clima mite. SUD Tempo discreto, eccetto isolati fenomeni in Appennino. Mite.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum