Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tra lunedì e mercoledì PRIMAVERA sull'Italia, soprattutto al nord

Lunedì, pur in un letto di correnti da nord, aria molto mite di origine subtropicale raggiungerà le nostre regioni provocando un sensibile riscaldamento, che risulterà ancora più netto in Valpadana, dove potranno localmente raggiungersi i 20°C!

La sfera di cristallo - 24 Gennaio 2003, ore 16.54

Neanche un romanzo di Tom Clancy sarebbe tanto avvincente quanto si appresta ad esserlo il tempo nell'arco dei prossimi 7 giorni. Grideremo alla primavera anticipata, ci svestiremo e infine ritroveremo l'inverno e ci rivestiremo in tutta fretta. L'anticiclone delle Azzorre spingerà infatti domenica un'ansa verso l'Europa centrale, supportato in quota da una bolla di aria calda di origine subtropicale che investirà il Mediterraneo. Contemporaneamente un fronte caldo in arrivo dall'Atlantico andrà ad impattare contro il pendio nord-alpino, determinando precipitazioni continue da domenica sera alle prime ore di martedì. Il fronte non scavalcherà la barriera alpina, scaricando tutte le precipitazioni su Svizzera ed Austria. A causa delle alte temperature previste e della probabile abbondanza delle piogge su queste zone potrebbe essere favorita una situazione quasi alluvionale con rapida fusione del manto nevoso alle quote medio-basse. Per contro sulla Penisola brillerà indisturbato il sole se si eccettua il passaggio di estese velature di cirri. In Valpadana l'effetto della subsidenza, cioè dello scivolamento dell'aria verso il basso e del suo contemporaneo avvitamento, esalterà quello favonico indotto dallo sbarramento da nord e avremo pertanto un'impennata dei valori termici che potranno anche raggiungere i 20°C nelle ore pomeridiane. Nemmeno in montagna vi saranno gelate e questo sino a quote molto elevate. Da mercoledì questa situazione idilliaca ma pericolosa, in un momento della stagione che da calendario dovrebbe risultare tra i più freddi, andrà esaurendosi. L'alta pressione infatti prenderà un'altra strada, molto più nordica, collegandosi ad una cellula in arrivo dagli Stati Uniti. Di conseguenza una depressione, pilotata dal Vortice Polare, potrà guadagnare gradualmente le latitudini mediterranee a partire da giovedì 30 con correnti dapprima relativamente ancora miti da ovest, poi da Libeccio. Un minimo secondario, facente capo alla cellula depressionaria madre che andrà a posizionarsi sul Baltico, si porterà a ridosso delle Alpi nella giornata di venerdì 31 con l'idea di provocare un netto peggioramento su tutta la Penisola. Inizialmente rinforzeranno venti umidi meridionali, quale risposta all'aria fredda che scenderà sull'Esagono francese e l'Iberia. Ne scaturiranno piogge sparse al nord e sulla Toscana e qualche nevicata attorno ai 1000 m sulle Alpi. Ad accompagnare però questa fase di maltempo interverrà presto aria molto più fredda di estrazione artica (sulla Francia si potranno anche misurare -10°C alla quota di 1500 m) che comincerà ad invadere il nostro settentrione nelle prime ore di sabato primo febbraio abbassando notevolmente il limite delle nevicate. Un vero peccato per Emilio Fede che, a partire dal giorno della Befana, dai teleschermi del Tg4 ha accompagnato ogni parvenza di freddo e neve, facendo notare ai telespettatori la vicinanza con i giorni della Merla (29-30-31 gennaio) che secondo lui non smentiscono mai la tradizione di gelo che li accompagna. In realtà al caro Emilio, andrà male per un soffio, l'invernata infatti potrebbe arrivare subito dopo. Per saperne di più leggete il "fantameteo". Buon fine settimana a tutti...

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.59: A1 Firenze-Roma

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Orvieto (Km. 451,4) e Attigliano (Km. 479,7) in entrambe..…

h 05.41: A29 Palermo-Mazara Del Vallo

blocco

Chiusura corsia nel tratto compreso tra 4,079 km dopo Svincolo Cinisi (Km. 19,1) e 6,057 km prima d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum