Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tra domenica sera e lunedì correnti da nord sull'Italia con nuovo calo termico

Fino a sabato mattina ancora tempo piovoso al sud. Domenica un fronte freddo valicherà le Alpi portando con sè venti freddi settentrionali: più esposte le regioni adriatiche, dove sarà anche possibile qualche precipitazione, nevosa sull'Appennino. La neve scenderà invece abbondante oltralpe su Svizzera e Austria anche a quote basse. Da martedì a giovedì parentesi soleggiata e tranquilla ovunque.

La sfera di cristallo - 11 Dicembre 2003, ore 16.09

Sappiamo bene che la creazione degli anticicloni subtropicali risulta dalle variazioni di velocità e di direzione della corrente a getto. Ebbene, proprio da questo meccanismo di accelerazioni e frenate che regola tale corrente, deriva il bello o il cattivo tempo anche sulle nostre regioni. Il tempo dei prossimi giorni sarà caratterizzato da una generale variabilità ma con vittoria ai punti per gli anticicloni subtropicali e dunque per il sole. Intanto cominciamo dalla depressione presente al MERIDIONE: essa si allontanerà solo lentamente verso la Grecia determinando sino a sabato mattina condizioni di tempo spesso perturbato. Altrove l'alta pressione diverrà sempre più protagonista della scena con tempo spesso soleggiato o nebbioso in pianura. Domenica ecco scivolare un fronte freddo lungo il bordo orientale dell'anticiclone subtropicale, centrato temporaneamente tra Francia, Iberia e Regno Unito. A guidare la perturbazione sarà un profondo vortice depressionario in spostamento dal Mar di Norvegia verso la Russia. Dietro il fronte ecco affluire temporaneamente aria artica marittima sui Balcani e in parte anche sul nostro Paese, con nuovo calo termico, più apprezzabile lungo le regioni adriatiche. Avremo pertanto una fase di forte Tramontana che lascerà il nord, le regioni centrali tirreniche e la Sardegna sotto cieli sereni, mentre su medio e basso Adriatico si potranno registrare brevi precipitazioni con neve sino a quote collinari Si tratterà comunque di un episodio effimero, giacchè da martedì sarà di nuovo l'alta pressione a proteggerci per circa 48 ore; l'evoluzione successiva è davvero incerta, pertanto non chiedeteci fin da oggi come sarà il tempo a Natale... Ne approfitto personalmente per salutarvi, stiamo infatti per realizzare il reportage in Baviera che manderemo on-line a Natale, come annunciato dalle pagine di MeteoLive; vi lascio per qualche giorno in compagnia dei colleghi... SINTESI PREVISIONALE sino a giovedì 18 dicembre: VENERDI 12 DICEMBRE: al sud perturbato con piogge e temporali, specie su Puglia, Calabria, Sicilia e Basilicata. Al centro variabilità con residue piogge sull'Abruzzo ma in miglioramento generale, al nord soleggiato o velato ma con possibili nebbie in pianura. Temperature in aumento in montagna al nord, stazionarie altrove. SABATO 13 DICEMBRE: ancora piovoso sull'estremo sud, essenzialmente Calabria, Golfo di Taranto, Salento, altrove tempo discreto, annuvolamenti più importanti in giornata lungo le Alpi, consuete nebbie sulle pianure, specie durante la notte e la mattinata. Temperature stazionarie, possibili inversioni termiche. DOMENICA 14 DICEMBRE: coperto sui versanti alpini di confine con possibili nevicate oltre gli 800 m; su Austria e Svizzera nordalpina probabili nevicate abbondanti. Sul resto del nord sereno con forte vento da nord, bello ma ventoso anche sulle regioni tirreniche, l'Umbria e la Sardegna, incerto invece su medio e basso Adriatico, Basilicata e Calabria con possibili piogge o rovesci dalla serata, più probabili su Abruzzo, Molise e Puglia e qualche nevicata sui relativi appennini oltre i 1000m. Temperature in calo, specie in montagna, in rialzo in Valpadana. LUNEDI 15 DICEMBRE: su Alta Valtellina, Ossola, zona del Gottardo, Pusteria, alta Venosta, valli di Vipiteno e zona Brennero nuvoloso con qualche nevicata, sul resto del nord, sulle regioni tirreniche e la Sardegna sereno e ventoso, aria secca. Su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia ancora nuvoloso con qualche nevicata sino a quote collinari ma con tendenza a miglioramento nel corso della giornata. Nuvole anche sul resto del meridione ma con basso rischio di fenomeni. Temperatura in ulteriore calo. MARTEDI 16 DICEMBRE: ritorno del sereno su tutte le regioni, gelate mattutine diffuse. Dalla serata possibili nebbie al nord. MERCOLEDI 17 DICEMBRE: soleggiato, nebbie in pianura, progressivamente più mite in quota. Assenza di vento. In serata nubi in aumento sulle Alpi, la Liguria e la Toscana. GIOVEDI 18 DICEMBRE: nuvolosità irregolare al nord e sulla Toscana con locali pioviggini in pianura e sulla costa e deboli nevicate sui rilievi alpini esposti alle correnti da ovest. (da verificare)

Autore : Alessio Grosso, Capo Redattore

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum