Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tepore Atlantico, poi ancora un ultimo assaggio di freddo nordico?

Un nuovo disturbo stratosferico potrebbe frenare il progetto di rimonta del vortice polare, proponendo un temporaneo ma generale raffreddamento sul centro Europa e, forse, anche sull'Italia durante la prima decade di marzo. (più probabile tra il 6 ed il 9)

La sfera di cristallo - 23 Febbraio 2010, ore 14.49

Venti da ovest, flusso atlantico bassino e mite, vortice polare ancora molto sfilacciato ma con tendenza a ricompattarsi, pronto a favorire un graduale rialzo del flusso perturbato atlantico sino all'Europa centrale, cunei anticiclonici subtropicali un po' più convinti, ma ancora penalizzati dall'innevamento continentale e dalle temperature superficiali piuttosto fresche dell'area mediterranea. Temperature oceaniche più alte del normale invece al largo dell'Africa occidentale, pronte ad accogliere alte pressioni più che depressioni. La forzante Nino per noi è modesta, visto il suo stato di salute ormai precario, più credibile un'influenza della Madden Julian Oscillation, che per fine mese potrebbe tornare in fase 8, così come importante sarà valutare il disturbo stratosferico in sede troposferica polare. Abbiamo messo le carte in tavola. Per un "non addetto ai lavori" quanto appena esposto in stretto e sintetico meteorologichese potrà sembrare totalmente incomprensibile, eppure fare il punto della situazione per un previsore è fondamentale per capire come evolverà la situazione. Si sta insomma cercando di capire se il Generale Inverno è in ritirata senza appello o se tenterà un gelido rientro a sorpresa durante la prima decade di marzo. Ero e resto piuttosto scettico sull'entità dell'ondata di freddo, ma sono e siamo tutti un po' più convinti che qualcosa accadrà durante la prima decade di marzo. Stamane le azioni del vortice polare venivano date nuovamente in ribasso, dopo i segnali di ripresa che ieri si erano individuati per il 4-5 marzo. Anche l'indice NAO non ne vuole sapere di risalire, e rimane negativo, pur senza eccedere. Con la stratosfera pronta ad interagire con la troposfera in sede polare, inviando verso sud aria gelida, il flusso perturbato atlantico, guidato dalla corrente a getto, potrebbe trovare una temporanea ma seria opposizione da parte di un cuneo anticiclonico subtropicale, pronto a spingere verso nord e ad inviare verso il centro Europa (o più ad ovest o più a est) ed in direzione del Mediterraneo almeno due seri impulsi di aria fredda in discesa dall'Artico. Il tutto entro la fine della prima decade di marzo. Rispetto al finale di stagione scorso, che filò via piuttosto avaro di emozioni, qualcosa potrebbe dunque accadere. Intanto teniamoci questa variabilità, con le sue luci e le sue ombre, spesso piovose... SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 2 MARZO 2010: mercoledì 24 e giovedì 25 febbraio: un po' di variabilità con qualche fenomeno lungo le regioni tirreniche e l'arco alpino, qui con neve oltre i 1300-1500m e solo nelle Alpi. Temperature in aumento, specie al centro-sud. venerdì 26 febbraio: peggiora al nord e lungo le regioni tirreniche sino alla Campania con piogge, rovesci e limite della neve sin verso i 1200-1400m sulle Alpi, 1500-1800m sulle Prealpi, mite al centro-sud, più fresco al nord, limite neve in calo la sera sulle creste alpine di confine. sabato 27 febbraio: ripristino del bel tempo su tutti i settori e giornata gradevole, fredda solo al mattino anche nelle Alpi. domenica 28 febbraio: modesto peggioramento al nord con qualche pioggia in pianura e qualche nevicata sulle Alpi oltre i 1300-1600m. Nuvolaglia al centro e sulla Sardegna ma senza fenomeni e un po' di sole, bel tempo mite al sud. lunedì 1° marzo: tempo in miglioramento con soli addensamenti residui e temperature complessivamente gradevoli. martedì 2 marzo: giornata abbastanza soleggiata, con transito di banchi nuvolosi innocui al nord.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.02: A14 Bologna-Ancona

coda

Code a tratti causa mostra nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli e Bologna Fiera..…

h 10.01: A11 Firenze-Pisa

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Prato Ovest (Km. 16,8) e Allacciamento..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum