Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Temporali in arrivo al centro-nord, poi meno caldo ovunque

Domenica temporali attesi al settentrione e sulla Sardegna, con qualche sconfinamento anche su Toscana, Umbria, Lazio ed entroterra marchigiano. Tra mercoledì e giovedì aria fresca accompagnata da qualche spunto temporalesco anche sul centro-sud Appennino, soprattutto lungo il versante adriatico.

La sfera di cristallo - 2 Settembre 2011, ore 15.20

 E' la classica perturbazione scaccia caldo. Si presenterà all'appello nella giornata di domenica sulle nostre regioni settentrionali e sulla Sardegna, dove manderà all'aria tutti i programmi organizzati per il nostro tempo libero all'aria aperta. Tra la sera e la notte su lunedì focolai temporaleschi possibili anche su Toscana, Umbria, Marche e Lazio. Sono attesi fenomeni localmente abbondanti, come nel caso dell'alto Piemonte e della fascia prealpina lombardo-veneta, mentre altrove vi saranno anche alcuni momenti asciutti.

Prima però il sistema frontale dovrà fare i conti con la resistenza opposta dalla massa di aria calda che nel frattempo si erigerà sul nostro meridione. Questo rallenterà lievemente la corsa delle piogge, le quali arriveranno dopo un fastidioso passaggio di nubi medio-alte, comunque sterili o al più con qualche isolato piovasco carico di sabbia al seguito, che caratterizzeranno la giornata di sabato. Poi i primi rovesci sparsi, quasi in contemporanea al calar del sole su ovest Alpi e Sardegna.

Lunedì tutto si sposterà sul Triveneto liberando nord-ovest e regioni tirreniche, mentre un secondo impulso fresco e instabile spingerà in avanti il primo costringendolo poi ad aggirare l'arco alpino orientale con ricaduta lungo l'Adriatico tra martedì e mercoledì. Ne deriverà non solo una rinfrescata anche al centro e al sud, ma anche qualche focolaio temporalesco in transito nelle zone interne e appenniniche.

Il subentro del vento da nord su tutte le regioni, che avverrà entro mercoledì-giovedì, sospingerà poi sull'Italia aria più asciutta, la quale avrà il merito di riportare il bel tempo ma con caratteristiche di gradevolezza che, almeno per qualche giorno, andranno sotto la firma dell'anticiclone delle Azzorre.

SINTESI PREVISIONALE FINO A VENERDI 9 SETTEMBRE 2011

SABATO 3 SETTEMBRE: progressivo passaggio di velature al nord, centro e sulla Sardegna ma senza particolari fenomeni. Solo tra pomeriggio e sera si potranno avere addensamenti più compatti e associati ai primi temporali sparsi su centro-ovest Alpi e zone interne dell'Isola. Al sud le velature arriveranno nel pomeriggio e recheranno un clima ulteriormente caldo.

DOMENICA 4 SETTEMBRE: di notte e al mattino temporali sulla Sardegna, in parziale attenuazione con il passare delle ore. Temporali in mattinata anche sul nord-ovest,, in estensione con il passare delle ore a Trentino, Alto Adige e Alpi orientali. Sul resto del Paese velato o parzialmente nuvoloso, con qualche schiarita in Adriatico e spazi di sole più convinti su Calabria ionica e Salento. Tra il pomeriggio e la sera possibilità di qualche temporale anche su Toscana, Umbria, Lazio e zone interne delle Marche, si attenuano i fenomeni al nord-ovest. Calo termico al settentrione e sulla Sardegna, ancora caldo altrove, specie al sud.

LUNEDI 5 SETTEMBRE: migliora al nord-ovest, Sardegna e alto versante tirrenico per venti più asciutti nord-occidentali. Ulteriori rovesci, pur se in attenuazione, sul nord-est ed Emilia Romagna. Nel pomeriggio qualche focolaio temporalesco in possibile sviluppo nelle zone interne del centro, in particolare lungo il versante adriatico fino al Molise. Meno caldo anche al sud.

MARTEDI 6 SETTEMBRE: in nottata possibili temporali che dal Triveneto si sposteranno verso l'Emilia Romagna. I fenomeni si trasferiranno poi nel corso della giornata lungo l'Adriatico, interessando in modo sparso Marche, Umbria, Abruzzo, Molise, entroterra campano, nord Puglia e Basilicata. Subentro del vento da nord anche al sud. Clima fresco su tutta l'Italia.

MERCOLEDI 7 SETTEMBRE: ancora un po' instabile al meridione, con possibilità di ulteriori rovesci sparsi, in lenta attenuazione. Bello sul resto d'Italia. Fresco ovunque, pur con un lieve aumento diurno delle temperature al centro-nord.

GIOVEDI 8 SETTEMBRE: al mattino nubi residue al sud, per il resto soleggiato ma con tendenza a transito di velature al nord e al centro nel corso della giornata. Clima ancora gradevole ovunque.

VENERDI 9 SETTEMBRE: qualche isolato rovescio al mattino lungo la cresta alpina orientale, per il resto bella giornata di sole e con temperature in aumento, ma stabili sulle medie del periodo.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum