Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tempo instabile e più freddo sul fine settimana

Le precipitazioni dovrebbero comunque concentrarsi al centro-sud, anche se c'è ancora la possibilità di un parziale coinvolgimento del settentrione. Generale calo termico.

La sfera di cristallo - 13 Gennaio 2004, ore 16.15

Il Generale Inverno tornerà a dare notizie di sè tra venerdì 16 e lunedì 19 un po' su tutta la Penisola. A riportarlo sui "nostri schermi" ci penserà un orientamento più settentrionale delle correnti in quota e un paio di vortici che riusciranno ad influenzare il tempo del Mediterraneo. L'anticiclone delle Azzorre, sempre coadiuvato e rafforzato da un contributo sub-tropicale, non si darà per vinto e, invece di spingersi verso nord, come si prospettava qualche giocno fa, cercherà in tutti i modi di rientrare in possesso del Mediterraneo nel corso della prossima settimana. Comunque concentriamoci sui prossimi eventi che presentano ancora margini di incertezza nella loro dinamica. SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 20 GENNAIO 2004 MERCOLEDI 14 GENNAIO: nuvolosità variabile, ancora qualche nevicata lungo le Alpi di confine, a quote sempre più basse con il passare delle ore. Qualche isolata e brevissima pioggia possibile anche sulle regioni tirreniche e sul meridione. Nuvolosità in attenuazione nel corso della giornata. Temperature stazionarie ma in calo sulle Alpi in giornata. GIOVEDI 15 GENNAIO: al nord soleggiato ma ventoso e piuttosto fresco, ancora qualche nevicata sulle Alpi confinali, temporaneo fase di Foehn su Piemonte e Lombardia. Al centro-sud nuvolosità irregolare con qualche rovescio, nevoso sugli Appennini oltre i 1200 m. Temperatura in diminuzione. In serata rasserena ovunque. VENERDI 16 GENNAIO: temporaneo peggioramento al nord ma con fenomeni più probabili in montagna e sulla Liguria e neve sino a 600-700 m. Sulla Toscana nubi in aumento con precipitazioni. Sul resto d'Italia graduale peggioramento nel corso della giornata con piogge a partire dalle regioni tirreniche. Nel pomeriggio miglioramento sul settentrione. Temperature in calo nei valori massimi al nord, stazionaria altrove. SABATO 17 GENNAIO: soleggiato con gelate mattutine, specie al nord e al centro. Nel tardo pomeriggio nubi in aumento sulle Alpi occidentali, sulla Liguria, la Toscana e la Sardegna. Temperatura senza variazioni di rilievo. DOMENICA 18 GENNAIO: sull'Emilia-Romagna, il basso Piemonte, la Liguria e la bassa Lombardia cielo nuvoloso con qualche spruzzata di neve non esclusa, più probabile in Romagna, sul resto del settentrione velato o parzialmente nuvoloso ma senza precipitazioni. Bora sul Golfo di Trieste, Tramontana sul Golfo di Genova. Al centro perturbato con piogge e nevicate a quote basse (400-500 m) e fino a fondovalle nelle zone appenniniche. Maestrale forte sulla Sardegna. Al sud molto nuvoloso con piogge e rovesci, specie sulla Campania e la Calabria. Neve sull'Appennino oltre i 1000-1200 m. Libeccio sostenuto sul Tirreno, Scirocco sullo Jonio. Temperature in calo al centro-nord, stazionarie al meridione. LUNEDI 19 GENNAIO: ancora fenomeni al sud e sul medio Adriatico con neve sino a quote collinari, tempo in miglioramento sul resto d'Italia. Ulteriore temporaneo calo termico, specie sull'Adriatico. MARTEDI 20 GENNAIO: rimonta anticiclonica con residui annuvolamenti all'estremo sud, tempo soleggiato altrove, temperature in aumento, specie in montagna e nei valori massimi.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum