Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tempo ancora convalescente, ma la fine del tunnel non è lontana...

Situazione ancora non completamente stabile nei prossimi giorni, specie al nord e al sud. Da venerdì, forse, un deciso miglioramento della situazione.

La sfera di cristallo - 30 Maggio 2014, ore 15.00

Il rombo del temporale continuerà ad echeggiare sulla nostra Penisola per gran parte della prossima settimana. Le condizioni di moderata instabilità che interessano da giorni il nostro Paese tenderanno lentamente ad attenuarsi, ma la stabilità sarà ancora un miraggio almeno fino alla giornata di venerdì 6 giugno.

In buona sostanza, le alte pressioni saranno ancora lontane dal Mediterraneo e la circolazione atmosferica seguiterà ad essere governata da correnti fresche di matrice nord atlantica.

La cartina di previsione valida per la giornata di martedì 3 giugno evidenzia inoltre una depressiome che dal nord Africa si porterà tra lo Ionio e la Grecia. Ciò potrebbe aggravare le condizioni del tempo sul nostro meridione tra martedì 3 e mercoledì 4 giugno.

Su tutte le altre regioni il tempo seguiterà a percorrere i binari della variabilità, con temporali pomeridiani più probabili nelle zone interne e montuose, senza escludere qualche sconfinamento su pianure e coste.

La seconda parte della settimana sarà invece governata da una vasta depressione che si posizionerà sull'Europa occidentale. In una prima fase, essa cercherà di venire avanti, determinando un peggioramento al nord e su parte del centro della giornata di giovedì 5 giugno.

Successivamente, la medesima depressione rinculerà verso ovest in direzione dell'Atlantico, solleticando le velleità dell'alta pressione africana.

Questa, con un guizzo, potrebbe interessare l'Italia a partire dalla giornata di venerdì 6 giugno ( seconda cartina a lato), con condizioni di bel tempo e temperature in aumento su tutta la Penisola.

Sarà questo il primo vero episodio estivo per la nostra Penisola? Probabilmente si, ma per tutte le ultime notizie sul tempo a lungo termine non perdetevi la rubrica Fantameteo, qui di seguito riportata.

Per il momento, ecco la possibile linea di tendenza del tempo fino alla giornata di venerdì 6 giugno.

Sabato 31 maggio: instabile al nord-ovest e al centro-sud specie nelle zone interne, con temporali sparsi anche localmente forti. Altrove nubi sparse con fenomeni poco probabili. Clima mite.

Domenica 1 e lunedì 2 giugno: tempo discreto sull'Italia: ampie schiarite, ma anche addensamenti intensi specie in montagna e nel pomeriggio, con associati rovesci o temporali in locale sconfinamento serale su pianure e coste. Clima mite.

Martedì 3 e mercoledì 4 giugno: depressione in azione al meridione con temporali e venti forti specie sulle regioni estreme e sulla Sicilia. Su tutte le altre regioni ancora variabilità con temporali essenzialmente pomeridiani. Clima mite.

Giovedì 5 giugno: migliora al sud, peggiora al nord con temporali specie su Alpi, Prealpi e alta pianura. Qualche rovescio anche nelle zone interne del centro. Temperature in aumento al sud, in calo al nord.

Venerdì 6 giugno: probabile rimonta dell'alta pressione africana e generali condizioni di bel tempo sulla nostra Penisola. Temperature in aumento.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum