Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Svolta verso FREDDO e MALTEMPO la prossima settimana?

Da lunedì pressione in caduta libera e occasione per vedere finalmente in azione le piogge autunnali, principalmente sulle regioni settentrionali e gran parte di quelle centrali. Potremmo anche vivere una prolungata fase fredda, specie sull'ovest del Continente.

La sfera di cristallo - 23 Ottobre 2008, ore 15.14

Il nubifragio nel Cagliaritano è stato in verità l'unico episodio rilevante di un mese decisamente placido e tranquillo, a parte il passaggio perturbato dal 3-4 ottobre sul nord-est con tanto di neve sulle Alpi. Ottobre però, dopo settimane di alta pressione, forse si chiuderà con il botto, perchè improvvisamente questo baluardo invalicabile cederà e lo farà di schianto, lasciando il Mediterraneo alla mercè di una saccatura in arrivo dal nord Europa. Al momento tale ipotesi sembra piuttosto probabile, specie sul Nord Italia, dove è stimata intorno al 75%. Dopo un week-end tranquillo e in gran parte soleggiato e mite infatti da nord cominceranno le avvisaglie del peggioramento con correnti dapprima settentrionali che trasporteranno CIRRI, cioè nubi elevate, e poi con una LIBECCIATA importante, frutto di una spettacolare rotazione delle correnti a SW. La formazione di un minimo al suolo e alla media quota sulla Valpadana farà scattare la SCINTILLA del maltempo già nel corso di martedì con aria di estrazione ARTICA marittima pronta a tuffarsi dalla valle del Rodano e a fare il suo ingresso dapprima sul nord-ovest e poi, sia pure attenuata, anche sul resto del Paese. Ci attenderebbero dunque almeno 24 ore parturbate al nord (tra martedì e mercoledì), almeno 48-60 ore molto instabili, a tratti perturbate al centro-sud e sulle isole (tra martedì e giovedì). Dopo una temporanea pausa, lungo il bordo orientale dell'alta pressione, bloccata in Atlantico dalla discesa fredda, un altro vortice depressionario potrebbe fare il suo ingresso nel Mediterraneo riproponendo ovunque per il Ponte di Ognissanti condizioni di forte MALTEMPO. Tutto dipenderà ancora una volta dalla direzione che vorrà prendere la saccatura, o meglio l'aria fredda, nel suo viaggio verso il sud. MeteoLive seguirà passo passo la situazione controllando se, fra l'altro, anche gli indici AO (riferiti al vortice polare) e NAO (riferiti alla differenza pressoria tra il nord ed il sud del Continente) avalleranno o meno anche nei prossimi giorni questo interessante peggioramento. SINTESI PREVISIONALE SINO A GIOVEDI 30 OTTOBRE 2008: venerdì 24 ottobre: ancora tempo instabile sul mar Tirreno, le isole maggiori e marginalmente sulla fascia peninsulare tra Campania e Calabria con possibili rovesci o temporali, nuvolaglia altrove ma con scarso rischio di fenomeni e tendenza a schiarite sempre più ampie al nord con il passare delle ore. Temperature stazionarie. sabato 25 ottobre: residua instabilità al sud e sulla Sicilia con qualche rovescio o isolato temporale possibile, specie nel pomeriggio, tempo un po' incerto sul Lazio con isolati rovesci nelle ore più calde su Frusinate e Pontino, parzialmente soleggiato in Sardegna, altrove bel tempo mite. ATTENZIONE: nella notte su domenica si torna all'ora solare. domenica 26 ottobre: bel tempo ovunque e giornata gradevole salvo un passaggio di velature al nord, a tratti anche spesse ma ancora con presenza del sole. lunedì 27 ottobre: nuvolaglia in transito un po' su tutto il Paese di tipo medio alto. Nubi basse in aumento sulla Liguria e Toscana e poi sul resto del nord nel corso della giornata con i primi piovaschi in serata. Libeccio sempre più forte sul Tirreno. martedì 28 ottobre: tempo in rapido peggioramento un po' su tutto il Paese con piogge e temporali. Fenomeni più intensi su Liguria, Lombardia, Triveneto, regioni centrali tirreniche, Umbria e Campania ma in estensione alle centrali adriatiche e al sud, rovesci sparsi su Sardegna e in serata anche in Sicilia. Forte calo della temperatura in serata al nord-ovest e anche del limite della neve sulle Alpi occidentali sino a 1100-1200m. mercoledì 29 ottobre: tempo ancora perturbato al mattino su nord-est e Lombardia con neve oltre i 1200m, miglioramento al nord-ovest con il passare delle ore, molto instabile al centro-sud con rovesci anche intensi a sfondo temporalesco alternati a schiarite. Spruzzate di neve sino a quote medie sull'Appennino centro-settentrionale. Temperature in generale flessione, ventoso ovunque. giovedì 30 ottobre: temporanea tregua con schiarite al nord ma ancora instabilità al centro-sud e sull'estremo nord-est con rovesci sparsi e clima piuttosto freddo per la stagione.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum