Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sulla cresta dell'onda!

L'alta pressione africana ora inizia a fare sul serio. Tra domenica e lunedì il picco massimo di calura sull'Italia. Da martedì le prime attenuazioni ad iniziare dalle regioni settentrionali.

La sfera di cristallo - 24 Luglio 2013, ore 14.44

Sprofonda lentamente una saccatura foriera di maltempo tra il Vicino Atlantico e il Portogallo; contemporaneamente sale (come se fosse un gioco di sponda) l'alta pressione africana sul Mediterraneo.

La sua presenza inizierà a farsi notare nella giornata di domani; oltre all'aumento delle temperature, verrà meno l'attività temporalesca pomeridiana che ci ha accompagnato in questo scorcio di estate italica. Gli unici temporali li ritroveremo nel profondo arco alpino, senza velleità sconfinanti verso le pianure.

Saranno le temperature che balzeranno agli onori della cronaca nei prossimi giorni. Il prossimo fine settimana sarà probabilmente il più caldo dell'estate, con temperature che in alcune regioni potrebbero avvicinarsi, se non valicare di poco, la soglia dei 40°

Il picco massimo lo si avrà nella giornata di domenica 28 luglio. La cartina che vedete di fianco ci mostra la fase di massimo sviluppo dell'alta pressione africana. L'aria bollente del deserto si spingerà fino alla Germania e forse ancora più su, in direzione della Danimarca.

La cappa di caldo opprimente lascerà pochi margini di miglioramento anche nel corso della giornata di lunedì 29, quando il settentrione potrebbe essere però raggiunto da qualche temporale in marcia da ovest verso est durante il pomeriggio.

Le prime attenuazioni del caldo al nord si renderanno manifeste martedì 30, mentre mercoledì 31 luglio l'onda calda inizierà a ripiegare verso i propri territori di origine, lasciando spazio a correnti occidentali meno calde soprattutto al centro-nord.

Il mese di luglio sembra quindi intenzionato a lasciarci un degno saluto, con il caldo che questa volta farà sul serio, non solo sulla nostra Penisola, ma anche su gran parte del Vecchio Continente.

Se volete addentrarvi nelle maglie del lungo termine e conoscere la linea di tendenza per i primi giorni di agosto, non dovete fare altro che leggere la rubrica "Fantameteo" qui di seguito riportata. Per il momento, ecco le previsioni per i prossimi sette giorni in Italia.

Giovedì 25 e venerdì 26 luglio saranno due giornate calde e soleggiate su quasi tutta la nostra Penisola. Le uniche nubi saranno presenti sulla Liguria, sulla Calabria tirrenica e sulle Alpi; sulle Alpi anche qualche temporale di calore. Temperature in costante aumento.

Sabato 27 e domenica 28 luglio: soleggiato e molto caldo su tutta la Penisola. Qualche isolato temporale nel pomeriggio solo nel profondo arco alpino. Afa intensa specie in Valpadana.

Lunedì 29 luglio: gran caldo al centro e al sud. Al nord si farà vedere qualche temporale nel pomeriggio, stante il transito di una perturbazione sull'Europa centrale.

Martedì 30 e mercoledì 31 luglio: bello e soleggiato su tutta l'Italia, ma con temperature in lieve calo ad iniziare dal centro-nord, ancora molto caldo al sud.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum