Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sprint dell'AUTUNNO, prepariamo ombrelli e giacche a vento

Profonda svolta stagionale in arrivo su mezza Europa, Italia compresa, a cavallo della prossima settimana. La situazione potrebbe anche rimanere bloccata sul posto insistendo per alcuni giorni con piogge e temperature in discesa

La sfera di cristallo - 24 Ottobre 2008, ore 15.41

Ottobre se ne andrà esattamente come era iniziato, con il suo volto freddo e perturbato. La lunga parentesi centrale che ha rinchiuso questo mese di transizione tra le quattro mura di un anticiclone senza senso ha ormai i giorni contati. Come ogni gigante che si rispetti, il ciclope del bel tempo però mostrerà un ultimo sussulto d'orgoglio nella giornata di domenica con il ritorno del sole su gran parte d'Italia. Il tutto rappresenterà però solo le migliorie della morte di questa fetta di stagione fuori stagione. L'autunno, quello vero, si sta infatti risvegliando dal letargo e sta preparando una mossa a sorpresa grazie alla quale, con supporto e complicità dei primi freddi accumulati in sede artica, intenderà portare scompiglio tra le fila europee. Insomma dopo tanta strada dritta ora la stagione ci propone una bella svolta, con l'arrivo di pioggia e freddo. Sul nostro Paese le prime avvisaglie del cambiamento già si faranno avanti lunedì, allorquando l'avamposto di una prima perturbazione si appoggerà ai versanti settentrionali dell'arco alpino invadendo con la sua nuvolosità buona parte del nord. Ma non sarà ancora la svolta. Un secondo impulso perturbato subentrerà infatti martedì dalla Scandinavia e punterà il Mediterraneo occidentale dando un calcione in avanti al primo sistema nuvoloso ancora incastrato sulle Alpi. Ne conseguirà una ondulazione con relativa formazione di un minimo di pressione tra il golfo Ligure e la val Padana. Questo minimo fungerà da pozzo entro il quale si butteranno nel corso dei giorni successivi tutti gli altri impulsi, via via più freddi, che sopraggiungeranno lungo la medesima traiettoria. In più la corrente a getto virerà con il suo gomito proprio sull'Italia ove saranno pertanto facilitati i moti verticali e convogliati i piovosi flussi meridionali di richiamo, con possibilità di precipitazioni anche abbondanti laddove si aggiungerà anche l'azione di sbarramento imposta dalle montagne. L'inserimento di aria via via più fredda in quota abbasserà progressivamente il limite delle nevicate sulle Alpi, portando i fiocchi anche su molte cime dell'Appennino. Venti forti meridionali e mari agitati chiudono il quadro che da metà della prossima settimana ci regalerà questo autunno giustamente ritrovato. Riassunto previsionale fino a VENERDI 31 OTTOBRE SABATO, 25 OTTOBRE 2008 Rasserenamenti sulle Alpi in propagazione anche a vaste zone della pianura Padana. Ancora parzialmente nuvoloso altrove con qualche pioggia su versante tirrenico, Calabria e isole Maggiori. Venti moderati da nord-est sulla Liguria, generalmente deboli altrove. Mar Ligure mosso al largo, poco mossi gli altri mari. Temperature stazionarie su valori piuttosto miti. Nella notte su domenica qualche banco di nebbia in val Padana. DOMENICA, 26 OTTOBRE 2008 Soleggiato al nord, centro e sul basso Adriatico. Nubi irregolari sul basso Tirreno e isole Maggiori con qualche pioggia residua su Calabria e Isole. In serata transito di velature su Alpi, Lombardia e Triveneto. Dopo il tramonto banchi di nebbia su pianura Padana e valli del centro. Temperature massime in lieve ulteriore aumento con valori miti durante il giorno. Venti deboli e mari poco mossi. LUNEDI, 27 OTTOBRE Nuvolosità estesa al nord con tendenza a piogge sparse sui settori alpini, in modo particolare quelli settentrionali e confinali. Prevalenza di sole sul resto d'Italia con addensamenti in accentuazione nel corso della giornata ma senza conseguenze. Rotazione del vento a Libeccio sulla Liguria e da Scirocco sull'alto Adriatico, con relativi bacini da poco mossi a mossi ma con moto ondoso in ulteriore aumento. Temperature in lieve aumento nei valori massimi al sud. MARTEDI, 28 OTTOBRE 2008 Nubi intense su Triveneto, Emilia Romagna, Toscana e Sardegna con possibilità di piogge. Nuvolosità variabile al nord-ovest e al centro-sud con bassa probabilità di pioggia e prevalenti schiarite sulle regioni meridionali. Temperature in calo al nord e su parte del centro. Venti forti meridionali. MERCOLEDI, 29 OTTOBRE 2008 Perturbato su gran parte d'Italia con precipitazioni diffuse, più abbondanti su fascia prealpina e Friuli Venezia Giulia, meno su basso Adriatico e Puglia. Temperature in diminzione ovunque. GIOVEDI, 30 OTTOBRE 2008 Ancora perturbato su buona parte del Paese con precipitazioni diffuse e talora anche persistenti al nord e lungo il versante tirrenico. Qualche nevicata su Alpi e cime appenniniche con fiocchi in progressivo calo. Parziali schiarite su Sicilia ed estremo sud. Venti forti e mari molto mossi. VENERDI, 31 OTTOBRE 2008 Generali condizioni di instabilità con possibilità di rovesci alternati a qualche schiarita. Clima piuttosto freddo e ventoso.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum