Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

SOLE e CALDO

I prossimi sette giorni saranno governati dall'alta pressione. All'inizio della settimana prossima il caldo si farà sentire soprattutto nelle zone lontane dal mare. Sussistono ancora incertezze su quanto questa situazione potrà durare.

La sfera di cristallo - 12 Giugno 2013, ore 14.22

Ecco l'estate tanto desiderata: il sole, il caldo, le brezze leggere lungo le coste, che increspano il mare e rendono i pomeriggi gradevoli sulle nostre spiagge. Ecco l'estate in montagna, che nonostante il brontolio di qualche temporale, concede ampi spazi ad escursioni e gite all'aria aperta.

Siamo quasi alla metà di giugno e la voglia di evadere dalla quotidianità e dalle quattro mura domestiche sale sempre più. Basta ombrelli, mantelle e giacconi; è tempo di indossare un abbigliamento idoneo alla stagione in corso, liberando finalmente il nostro corpo dall'oppressione degli abiti pesanti.

Nei prossimi sette giorni non sentiremo più parlare di instabilità, temporali diffusi e temperature sottonorma. L'alta pressione metterà tutti in riga, sotto l'egida di un sole sempre più caldo e radioso.

Dal punto di vista delle temperature sarà un lento crescendo. Già nel prossimo week-end i 30° saranno valicati su diverse regioni, specie in quelle piu lontane dal mare. Nei primi giorni della settimana prossima ( da lunedì a mercoledì), si raggiungerà probabilmente l'apice e spunteranno anche valori "over 35°".

Dal punto di vista sinottico, ecco la situazione prevista per la giornata di martedì 18 giugno. Saremo probabilmente nel momento topico di questa prima ondata estiva.

Ecco la grande cupola di alta pressione che interesserà non solo l'Italia, ma buona parte dei paesi dell'Europa centro-orientale. Dopo tanta pioggia, arriverà l'estate anche su Germania, Austria, Polonia e Repubblica Ceca.

Sull'Europa occidentale sarà invece presente una figura di maltempo, una vasta saccatura foriera di nubi, piogge e instabilità. Fino alla giornata di mercoledì 19, tale figura non avrà importanza sulla nostra Penisola. Successivamente, si aprirà un ventaglio di possibilità, alcune delle quali atte a minare la stabilità dell'alta pressione specie al centro-nord.

La rubrica "Fantameteo" cercherà di entrare meglio nel dettaglio, anche se al momento non è assolutamente facile capire quale strada prenderà la natura. Per il momento, ecco la linea di tendenza del tempo per i prossimi sette giorni in Italia.

Giovedì 13 giugno: bel tempo su tutta la Penisola. Nubi solo nel pomeriggio nelle zone interne e sulle Alpi, raramente associate a qualche temporale. Temperature in salita.

Venerdì 14 giugno: qualche temporale in transito su Alpi, Prealpi e zone di pianura più settentrionali. Bel tempo e caldo altrove.

Sabato 15 e domenica 16 giugno: bel tempo a parte nubi su Alpi e Appennino nel pomeriggio, solo occasionalmente associate a qualche temporale di calore. Progressivamente più caldo.

Lunedì 17, martedì 18 e mercoledì 19 giugno: stabile, soleggiato e molto caldo su tutta la nostra Penisola. Qualche temporale limitato alle Alpi nel pomeriggio. Ventilazione debole.

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum