Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Si spera che a fine mese l'inverno si faccia vivo

La stagione sciistica deve partire e la mancanza anche solo di una perturbazione che spruzzi di bianco le montagne si fa sentire. Per fine mese si scorge qualche bel segnale, ma il colosso anticiclonico potrebbe reggere ad oltranza se il vortice polare non decidesse di rallentare la sua corsa.

La sfera di cristallo - 15 Novembre 2011, ore 13.23

Si prova ad immaginare uno scenario nuovo per fine mese, ma in realtà tutti brancolano nel buio. La verità è che non ci si aspettava un vortice polare tanto in salute, nè tantomeno che, capitolo alluvioni a parte, un anticiclone influenzasse da metà agosto a metà novembre il tempo del nostro Paese.

Se la comparsa delle nebbie al nord fa pensare ad una sorta di ritrovata normalità autunnale, almeno per chi ci vive, in realtà nasconde anche la forza dell'anticiclone. Una volta scrissi che il tempo dell'inverno si decide alla fine dell'estate, perchè avevo fatto uno studio statistico sulle conseguenze che anticicloni settembrini possenti hanno poi sulla stagione autunnale e perlomeno sulla fase iniziale dell'inverno. Si era trattato di un riscontro preoccupante che, proprio in questi frangenti, sembrerebbe rivelarsi in qualche modo credibile.
 
In realtà per fortuna altre forzanti potrebbero garantirci una stagione invernale degna, almeno parzialmente, di questo nome. Anzitutto, dopo l'accelerata della corrente a getto prevista per i prossimi giorni sul nord Europa, si nota un certo rilassamento dei protagonisti del tempo sulla scena europea: l'alta pressione potrebbe subire uno squarcio proprio a ridosso del Mediterraneo centrale, laddove i modelli, sia pure con una certa difficoltà, ipotizzano la formazione di una depressione, dura a morire, che potrebbe fungere da esca all'inserimento di una saccatura atlantica, in grado di alimentare ulteriormente tale figura.

A quel punto l'anticiclone potrebbe anche offrire il fianco all'inserimento di pacchetti di aria fredda in arrivo dai quadranti orientali, in grado di smantellare ulteriormente alle nostre latitudini tutta la struttura anticiclonica e di dar manforte alla depressione sul meridione. 

Da lì a subire un'ulteriore metamorfosi barica il passo sarebbe breve: dall'Atlantico potrebbero infilarsi in casa nostra nuove figure perturbate e, detto in maniera molto comprensibile, avremmo a che fare con l'inverno vero. Non è detto però che vada proprio così e in fin dei conti molte volte gli inverni sono cominciati sotto Natale, dunque non strappiamoci anzitempo i capelli. Certo, la stagione sciistica non può aspettare, ma di tempo onestamente ne resta ancora. Coraggio dunque!

SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 22 NOVEMBRE 2011:
mercoledì 16 novembre: rovesci su Sicilia, Reggino, sud est Sardegna, bel tempo o cielo velato altrove, nebbie sparse sulle pianure del nord con clima freddo umido. 

giovedì 17 novembre: ancora tempo instabile su Sicilia, sud Calabria, incerto su Sardegna, basso Tirreno, bello altrove, possibili nebbie al nord e nelle valli del centro.

venerdì 18 novembre: parziale aumento della nuvolosità sul nord-ovest, specie sulla Liguria, ancora nebbie sparse su pianure del nord, nuvolaglia sulla Sardegna con qualche pioggia, nuvolaglia anche sulla Sicilia e il sud della Calabria con locali rovesci o spunti temporaleschi. Temperature senza grandi variazioni.

sabato 19 novembre: nuvolaglia su tutti i versanti tirrenici e al nord-ovest, ma fenomeni in prevalenza relegati alle isole maggiori, più sole sui versanti orientali, ancora un po' di nebbia sulle zone pianeggianti. 

domenica 20 novembre: tende a migliorare al nord, instabile sulle isole maggiori e sul meridione, basso Tirreno in genere con qualche precipitazione sparsa, tornano le nebbie al nord e nelle valli del centro.

lunedì 21 e martedì 22 novembre: ancora soleggiato al nord, ma con presenza di nebbie sulle pianure, tempo incerto ma secco al centro, instabile al sud con piogge e rovesci sparsi. Temperature in calo sul meridione, stazionarie altrove su valori quasi nella media del periodo.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum