Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Severo maltempo nel fine settimana sull'Italia

Colpiti soprattutto i versanti tirrenici, tanta neve su Alpi ed Appennini, anche a quote basse. Tra lunedì e martedì replica, poi l'anticiclone tenterà di dare una spallata al flusso perturbato atlantico. Ci riuscirà soprattutto al nord e al centro. MeteoLive aveva previsto questa ondata di maltempo da almeno 10 giorni!

La sfera di cristallo - 27 Febbraio 2014, ore 14.57

Arriva un assaggino d'inverno, in verità l'abbiamo chiamato il "piccolo inverno marzolino" e la definizione calza a pennello, perchè il doppio episodio perturbato che ci attende tra il week-end e martedì porterà con sè molti rovesci di neve a quote anche basse e, per una volta, non solo sulle Alpi, ma anche lungo gran parte della dorsale appenninica, a sistemare le piste per le settimane bianche, anche laddove si sciava su lingue di neve spesso riportata o artificiale.

Il giorno peggiore risulterà sabato, ma anche la domenica al sud risulterà particolarmente instabile. Da notare come questo peggioramento sia stato previsto da MeteoLive con ben 10 giorni di anticipo; taluni criticoni delle previsioni a lungo termine dovrebbero prenderne nota.

La previsione a lungo termine è pioneristica ma fa leva sulla grande passione ed abnegazione degli esperti che ci lavorano ogni giorno, per trarne dal cilindro modellistico la proiezioni generale potenzialmente più attendibile. Tra successi ed insuccessi è sempre una grande sfida che merita rispetto.

Lunedì altro fronte in arrivo con traiettoria nord-ovest e sud est, ma perno depressionario sul nord che tenderà un po' a frenarla, prima di farla scivolare verso il centro-sud entro martedì. Anche in questa occasione sono previste nevicate a bassa quota soprattutto in Appennino ed anche su parte dell'arco alpino, ma non mancheranno anche temporali e grandinate. L'aria artica marittima porta con sè infatti molta instabilità.

Mercoledì ancora correnti fresche da nord-ovest ma nel complesso pochi fenomeni significativi. Contemporaneamente da ovest comincerà a farsi avanti a spallate l'anticiclone che riporterà sole e bel tempo mite al nord da giovedì, conquistando anche il centro, ancora vulnerabile invece come detto il meridione.

SINTESI PREVISIONALE SINO A GIOVEDI 6 MARZO:
venerdì 28 febbraio
: peggiora gradualmente al nord e sui versanti tirrenici con nuvolaglia irregolare e le prime precipitazioni sparse, altrove schiarite almeno parziali. Dalla sera netto peggioramento sul nord-ovest, la Sardegna, la Toscana, l'Umbria ed il Lazio con rovesci, temporali, neve a 700m sulle Alpi e sugli Appennini. 

sabato 1° marzo: maltempo intenso al nord-ovest e sul Tirreno sino alla Sicilia, con temporali, nevicate a 500-800m ma con limite medio a 700m, maltempo in graduale trasferimento attenuato anche sul resto del Paese con rovesci sparsi. Temperature in diminuzione, clima simil invernale quasi ovunque.

domenica 2 marzo: instabile al sud, sul Lazio ed il medio Adriatico con piogge e rovesci sparsi, isolate grandinate e nevicate in Appennino oltre gli 800m. Altrove tempo migliore con nuvolosità irregolare, residui fenomeni su estremo nord-est, nevosi a 800m. Schiarite al nord-ovest.

lunedì 3 marzo: nuovo passaggio perturbato al nord con precipitazioni, anche nevose sin verso i 500-600m e fiocchi a tratti sin in Val d'Adige e fondovalle aostano. In giornata peggiora anche sulla Toscana con rovesci, in nottata su tutto il centro, la Sardegna e la Campania. Altrove pausa temporanea.

martedì 4 marzo: migliora al nord, maltempo al centro-sud e ancora sull'Emilia-Romagna con neve a quote collinari al nord, a 800m altrove, clima abbastanza freddo per la stagione.

mercoledì 5 marzo: al nord miglioramento ma ancora annuvolamenti irregolari su Triveneto, Emilia-Romagna, locali nevicate sui settori alpini di confine. Instabile al centro-sud con schiarite ma anche annuvolamenti associati a rovesci, localmente temporaleschi, nevosi oltre gli 800-1000m. Temperature ancora fresche.

giovedì 6 marzo: miglioramento del tempo al nord e al centro con rialzo termico soprattutto al nord-ovest, ancora instabile e fresco al sud.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum